Già disponibile il primo tablet basato su Tizen di Samsung, al momento solo per sviluppatori

Già disponibile il primo tablet basato su Tizen di Samsung, al momento solo per sviluppatori

Systena ha pubblicato il primo dev kit di Tizen, disponibile sotto forma di tablet per tutti gli sviluppatori interessati

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:58 nel canale Tablet
Samsung
 

Tizen è una piattaforma operativa proprietaria di Samsung - ed altri -  realizzata unendo aspetti dei precedenti Bada OSLiMo e di MeeGo di Nokia. Secondo le indiscrezioni ricevute nel tempo si tratta di un primo tentativo di Samsung di separarsi da Google e dal suo Android, sistema operativo che viene utilizzato in lungo e largo su una consistente parte della line-up di smartphone del colosso sudcoreano.

Systema, tablet Tizen

Sebbene i primi dispositivi basati su Tizen possano richiedere più tempo del previsto prima di entrare fattivamente nelle fasi di vendita al pubblico, in Giappone è possibile ordinare un nuovo tablet basato sul sistema operativo Tizen, indirizzato specificatamente agli sviluppatori.

L'obiettivo della vendita del nuovo prodotto è quello di fornire ai programmatori e designer una piattaforma sulla quale realizzare le app e renderle compatibili con il sistema operativo. Il tablet che offre Systena, come riporta Engadget, è di fatto un dev kit, ma al tempo stesso un dispositivo dotato di interessanti caratteristiche tecniche.

Fra la componentistica interna adottata, infatti, troviamo un pannello LCD da 10,1" dotato di risoluzione 1920x1200, mentre sotto la scocca il tablet annovera un Cortex-A9 quad-core, 2GB di RAM e 32GB di storage interno, elementi tutti che fanno pensare ad un sistema operativo che potrebbe contrastare direttamente Android ed iOS direttamente nelle fasce di mercato più elevate.

Systena, tablet Tizen

Per quanto riguarda la connettività, è previsto il supporto alle reti Wi-Fi 802.11 b/g/n, al Bluetooth 3.0, uno slot d'espansione microSD e fotocamere frontale e posteriore. Il tablet è già disponibile nei colori rosso e bianco. Chi riesce ad acquistare il nuovo dispositivo avrà accesso anche al codice sorgente ed alla documentazione per poter scrivere applicazioni per la piattaforma.

Secondo quanto riportato recentemente da SamMobile, inoltre, non dovrebbe mancare troppo tempo prima di vedere i primi smartphone basati su Tizen in commercio, tuttavia la mossa di Systena è comprensibile se vediamo il lancio di Ubuntu Touch OS, Sailfish e Firefox OS: infatti, se al rilascio non è presente un numero sufficiente di applicazioni, qualsiasi piattaforma operativa fatica, e non poco, nel duro tentativo di convincere le masse al cambiamento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7729 Ottobre 2013, 16:02 #1
un'altra guerra degli so mobile? Auguri.

se fai un sistema 100% compatibile con un appstore già esistente allora hai speranze di creare una piccola nicchia.. altrimenti ciao.
mentalray29 Ottobre 2013, 16:25 #2
Originariamente inviato da: demon77
un'altra guerra degli so mobile? Auguri.

se fai un sistema 100% compatibile con un appstore già esistente allora hai speranze di creare una piccola nicchia.. altrimenti ciao.


Una guerra persa in partenza pero'. Sarà un flop come lo fu Bada, con la differenza che prima le possibilità erano maggiori, ora é ancora piu' ridicolo presentarsi con un nuovo OS, ci cascheranno giusto i fanboy samsung o i consumatori che comprano in maniera distratta senza sapere neanche cosa sia l'OS.
s0nnyd3marco29 Ottobre 2013, 16:32 #3
Originariamente inviato da: demon77
un'altra guerra degli so mobile? Auguri.

se fai un sistema 100% compatibile con un appstore già esistente allora hai speranze di creare una piccola nicchia.. altrimenti ciao.


Io spero che guerra sia: piu' concorrenza. Spero almeno che uno tra firefoxOS, Tizen e Jolla raggiunga un certo livello di successo.
giacomo_uncino29 Ottobre 2013, 18:10 #4
Originariamente inviato da: demon77
un'altra guerra degli so mobile? Auguri.

se fai un sistema 100% compatibile con un appstore già esistente allora hai speranze di creare una piccola nicchia.. altrimenti ciao.


Originariamente inviato da: mentalray
Una guerra persa in partenza pero'. Sarà un flop come lo fu Bada, con la differenza che prima le possibilità erano maggiori, ora é ancora piu' ridicolo presentarsi con un nuovo OS, ci cascheranno giusto i fanboy samsung o i consumatori che comprano in maniera distratta senza sapere neanche cosa sia l'OS.


questo SO serve per paesi come Cina e Russia dove la roba USA centrica non è vista di buon occhio
mentalray29 Ottobre 2013, 18:24 #5
Originariamente inviato da: giacomo_uncino
questo SO serve per paesi come Cina e Russia dove la roba USA centrica non è vista di buon occhio


Tecnicamente puoi anche usare android senza dover per forza utilizzare i servizi di google, mi pare che qualche produttore cinese già lo fà.
maumau13829 Ottobre 2013, 19:21 #6
Farà la stessa fine di BADA, non ha scampo.

Originariamente inviato da: giacomo_uncino
questo SO serve per paesi come Cina e Russia dove la roba USA centrica non è vista di buon occhio

Non è che vadano pazzi per la Corea in Cina.
Cunctator8630 Ottobre 2013, 02:53 #7
"Tizen è una piattaforma operativa proprietaria di Samsung - ed altri - "

Mi sono perso qualcosa? Non era open source?

https://www.tizen.org/

wikipedia.org/wiki/Tizen

Buonanotte fiorellino

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^