Attese in calo le vendite di iPad anche per questo trimestre

Attese in calo le vendite di iPad anche per questo trimestre

L'attesa per il debutto della prossima generazione di tablet iPad e iPad Mini potrebbe avere forti impatti sulle vendite dei modelli attualmente a listino

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:31 nel canale Tablet
iPadApple
 

Nei più recenti risultati finanziari trimestrali, riferiti a periodo da Aprile a Giugno, Apple ha evidenziato una contrazione nelle vendite dei propri tablet della famiglia iPad rispetto a quanto ottenuto nello stesso periodo dell'anno precedente. Ricordiamo come il secondo trimestre dell'anno coincida con il terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2013 di Apple: l'azienda americana chiude infatti il proprio bilancio d'esercizio alla fine del mese di Settembre

Prodotto

Q3 FY2013 Q3 FY2012 Q2 FY2013 variazione annuale
iPad 14,6 milioni 17 milioni 19,5 milioni -14%

La tabella evidenzia come nel trimestre da poco concluso Apple abbia registrato una contrazione nelle vendite di tablet iPad pari al 14% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Prendendo quale riferimento i primi 3 mesi del 2013 il calo è ancora più consistente, pari a circa il 25%.

Digitimes riporta stime elaborate sulla base delle indicazioni di fonti provenienti dalla catena dei fornitori di componenti di Apple, parlando di volumi compresi tra 10 e 12 milioni di pezzi previsti per il terzo trimestre dell'anno e quindi con un ulteriore consistente calo rispetto ai 3 mesi precedenti.

A titolo di confronto il risultato del terzo trimestre fiscale dell'azienda americana in termini di vendite di tablet è stato ottenuto con un valore compreso tra 10 e 11 milioni di iPad Mini, affiancati da soluzioni iPad tradizionali per un numero compreso tra 3,6 a 4,6 milioni di pezzi. Non solo calano le vendite ma diventa sempre più consistente il peso delle proposte iPad Mini, vendute a prezzi più contenuti e mediamente tali da assicurare ad Apple dei margini più contenuti rispetto ai modelli con display da 9,7 pollici di diagonale.

Rimane da vedere cosa accadrà nel corso degli ultimi 3 mesi dell'anno con il debutto delle nuove generazioni di tablet iPad. Apple ha sempre beneficiato di una forte domanda da parte dei consumatori in questo periodo dell'anno ma sarà necessario valutare le contromisure messe in atto dai concorrenti con le proprie proposte basate su OS Android, proposte anche a prezzi particolarmente contenuti e quindi in grado di raccogliere elevati volumi di vendita soprattutto tra coloro che per la prima volta scelgono questa tipologia di dispositivi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
r134825 Luglio 2013, 14:01 #1
Copione già visto: Apple storicamente non è in grado di affrontare la "democratizzazione" dei prodotti che lancia, puntando solo al mercato di fascia alta, e rimanendo col cerino in mano quando questo si satura.
Negli anni '90 col PC ha rischiato di scomparire, ma negli ultimi 10 anni ha navigato alla grande grazie al continuo rilancio di nuovi prodotti, ma riuscirà a tenere il trend senza Jobs? Francamente l'iWatch non mi convince molto...
dwfgerw25 Luglio 2013, 19:01 #2
Soliti commenti all'armistici. Apple in questo periodo dell'anno ha sempre difficolta, ma sono messe in preventivo e largamente attese dal board. In autunno con il nuovo ipad 9.7 e retin mini fara volumi elevatissimi. Nel campo tablet, iPad ha ancora un enorme vantaggio qualitativo rispetto alla concorrenza.
Cappej26 Luglio 2013, 08:30 #3
il mercato è semplicemente saturo.. tra un po' troveremo tablet anche nel Dixan... inoltre, ad oggi, la scelta è ampia... Samsung li regala con le lavatrici e frigoriferi!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^