Acer presenta Predator 8, un tablet espressamente dedicato al gaming

Acer presenta Predator 8, un tablet espressamente dedicato al gaming

All'IFA di Berlino Acer ha annunciato la disponibilità della nuova linea Predator di prodotti per i giochi che comprende desktop, notebook, tablet e monitor.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:41 nel canale Tablet
Acer
 

Acer ha ufficializzato all'IFA il nuovo tablet dal punto di vista hardware corazzato per il gaming, una soluzione inedita all'interno del catalogo prodotti dell'azienda con sede a Taipei. Acer Predator 8 GT-810 presenta una cover in alluminio spazzolato ed è basato sul processore Intel Atom x7-z8700 con GPU Intel HD (8a Gen - LP).

Acer Predator 8 GT-810

Acer Predator 8 GT-810

Abbiamo un display FHD (1920 x 1200) con crystal clear, insieme a Predator Quadio, un sistema di quattro altoparlanti anteriori con audio surround virtuale e griglia di protezione rossa in acciaio inox. Il display usa le tecnologie Zero Air Gap e IPS per offrire una saturazione del colore superiore e aumentare l'angolo di visione. Predator ColorBlast, inoltre, supporta il 100% della gamma colore NTSC.

Quanto all'audio, l'algoritmo alla base della tecnologia Quadio distribuisce il suono in modo intelligente tra tutti gli speaker. Infine, Predator MediaMaster è un’applicazione esclusiva Acer che consente di personalizzare l'audio e il video per l’utilizzo in modalità Standard, Album, Film e Giochi. Per esempio, in modalità Gioco la diffusione del suono surround, la saturazione del colore e il contrasto globale sono aumentati, mentre in modalità Film i bassi sono impostati a livello intermedio e le zone scure del display sono regolate per visualizzare maggiori dettagli.

La tecnologia Predator TacSense, poi, fornisce un feedback tattile e vibrazione reale con quei giochi che la supportano. Acer ha raggiunto un accordo con Gameloft, che consentirà di avere il supporto a TacSense all'interno del videogioco di guida Asphalt 8. Il Predator 8 GT-810 sarà precaricato con Asphalt 8 e 320.000 crediti di gioco (circa 50 euro).

Acer promette anche un touchscreen più preciso grazie a Predator Precision Plus, che incorpora sensori tattili più piccoli e con una densità maggiore rispetto a quelli standard. Acer metterà, inoltre, a disposizione una serie di accessori opzionali per il tablet gaming Predator 8, incluse cover, custodie, stilo, adattatori da viaggio, adattatori SlimPort e cuffie gaming.

Il dispositivo usa lo standard di connessione wireless 802.11a/b/g/n con 2x2 MIMO e vanta una capacità di storage interno di 64 GB con possibilità di espansione tramite microSD fino a 128GB. Questa soluzione sarà disponibile in Europa a partire dal mese di ottobre con prezzi a partire da € 349.

Acer Predator 8 GT-810 è solo uno fra i tanti dispositivi di gioco portati da Acer all'IFA. Abbiamo soluzioni desktop, notebook e monitor, tutte testate dalla squadra di eSport TeamAcer.

Abbiamo, tra gli altri, i notebook Predator 17 e Predator 15, che supportano il Predator FrostCore, una terza ventola che può essere inserita al posto dell’unità ottica per abbassare ulteriormente la temperatura della CPU e della GPU fino al 5%. Questi modelli sono dotati del processore Intel Core i7-6700HQ basato sulla tecnologia Intel Skylake di ultima generazione. Disponibili in diverse varianti, sono notebook equipaggiabili con scheda grafica NVIDIA GeForce GTX980, fino a 32GB di memoria DDR4 e unità a stato solido da 512 GB NVMe PCIe3. Inoltre, sono dotati di connessione USB 3.1 Type-C.

Acer Predator 15

Acer Predator 15

Acer Predator 15

Acer Predator 15

Per prevenire rallentamenti durante le sessioni di gioco multiplayer, i notebook Acer Predator includono Killer DoubleShot Pro, che consente alle connessioni Ethernet e quelle Wi-Fi di lavorare assieme per garantire un ultimo assalto ad alta velocità. Il Killer Network manager determina le caratteristiche di ciascun collegamento e le applicazioni da eseguire con ogni connessione.

La gamma Predator 15 comprende modelli con schermo da 15,6 pollici Full HD o 4K Ultra HD (3840x2160). La gamma Predator 17 è caratterizzata invece da display da 17,3" Full HD. Entrambe le linee supportano fino a tre monitor esterni con NVIDIA G-Sync. Il nuovo notebook è caratterizzato inoltre dal pannello di controllo gaming Acer PredatorSense, che permette di personalizzare l'illuminazione della tastiera e controllare le funzioni di gioco con tasti programmabili. I modelli Predator 17 sono dotati di SoundPound 4.2, che comprende quattro altoparlanti integrati e due subwoofer per 12 watt totali, mentre i modelli Predator 15 sfruttano SoundPound 2.1, che include due altoparlanti e un subwoofer, per 6 watt totali. I notebook Acer Predator 15 e Predator 17 saranno disponibili da novembre con prezzi a partire da € 1.599 per il Predator 15, e € 1.799 per il Predator 17.

Ma Acer non trascura neanche il settore dei monitor, con Predator Z35 è dotato di NVIDIA G-Sync e uno schermo da 35pollici, 21:9, Full HD UltraWide (2560x1080) con una curvatura 2000R (un raggio di 2 metri) e una frequenza di refresh di 144 Hz (overclockabile a 200Hz), l'ideale per i giocatori più impegnati.

Non dimentichiamo, infine, il desktop gaming Acer Predator G6-710 di cui abbiamo già parlato qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ciche02 Settembre 2015, 14:12 #1

Come fa?

>Per prevenire rallentamenti durante le sessioni di gioco multiplayer, i >notebook Acer Predator includono Killer DoubleShot Pro, che consente alle <connessioni Ethernet e quelle Wi-Fi di lavorare assieme per garantire un >ultimo assalto ad alta velocità. Il Killer Network manager determina le >caratteristiche di ciascun collegamento e le applicazioni da eseguire con >ogni connessione.

Come funziona?
Normalmente wi-fi e cavo provengono da 2 "fonti" differenti, e quindi diversi IP verso l'esterno (per esempio io ho un adsl via cavo, ma uso anche un cellulare wi-fi che uso per giocare in 4g in tethering (router WiFi) quando la connessione ADSL va lenta).
Come fa mentre gioco ad un gioco on-line a cambiare linea con 2 ip differenti?
Masamune02 Settembre 2015, 16:01 #2
se non ho capito male, puoi associare le applicazioni ad una deteminata scheda. tipo COD su ethernet e skype sul wifi, in modo che skype non rubi banda.
in più dovrebbe avere anche la funzione di traffic shaping e priorità, così che se si intoppa tutto, determinate applicazioni possano uscire mentre ad altre viene chiuso il rubinetto.
però di norma, sia wifi che ethernet escono con la stessa linea adsl... quindi mi chiedo il perchè devo usare wifi e ethrnet (o due wifi) se poi sono vincolato dalla linea?
brancamenta02 Settembre 2015, 20:47 #3
a me sembra solo tanta carne al fuoco, ma pochi commensali...
Lithium_2.002 Settembre 2015, 21:11 #4
un tablet "gaming" per giocare ad Asphalt 8? comunque prodotti esteticamente orribili a dir poco (tra l'altro sono stati esposti anche i nuovi Acer Liquid che sembrano smartphone di 4/5 anni fa), mi chiedo come possano avere mercato proposte simili...
globi02 Settembre 2015, 22:46 #5
Di design sembrano come Alienware.
bobafetthotmail03 Settembre 2015, 00:59 #6
Originariamente inviato da: Ciche
Normalmente wi-fi e cavo provengono da 2 "fonti" differenti, e quindi diversi IP verso l'esterno (per esempio io ho un adsl via cavo, ma uso anche un cellulare wi-fi che uso per giocare in 4g in tethering (router WiFi) quando la connessione ADSL va lenta).
Come fa mentre gioco ad un gioco on-line a cambiare linea con 2 ip differenti?
I programmi che lo fanno, fanno passare tutto da un server di terze parti che fa da proxy per entrambe le linee e quindi presenta un solo IP all'esterno.
Eccone uno http://speedify.com/

In questo caso di Acer mi sembra tanto una cosa senza senso. Se sei via cavo hai ordini di grandezza piú banda di quanta ne avrá mai il tuo Internet anche con la fibra, latenze trascurabili (tra PC e router)... non vedo come si possa realisticamente avere bisogno di usare il wifi...
Origami03 Settembre 2015, 15:00 #7
Se voglio un tablet DAVVERO dedicato al gaming, mi prendo un matrimax iplay. Controlli fisici, batteria da 6000mah, chip nvidia, 5g per lo streaming di videogame windows.
Dinofly04 Settembre 2015, 09:14 #8
Quel design lo rende semplicemente inutilizzabile a chiunque abbia più di 8 anni.
Ma prima o poi la capiranno eh.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^