Acer Aspire R7, P3 e Icona A1-B1 in mostra a New York

Acer Aspire R7, P3 e Icona A1-B1 in mostra a New York

In occasione di una conferenza che ha convocato la stampa tecnica mondiale a New York, Acer ha presentato alcuni prodotti della nuova gamma mobile accomunata dalla funzionalità touch. Ecco i nuovi Aspire A7, Aspire P3 e Iconia A1-B1

di pubblicata il , alle 05:01 nel canale Tablet
Acer
 

Acertouch, questa la parola d'ordine che circola fra le mura del Milk Studios di New York, dove Acer ha chiamato a raccolta la stampa tecnica mondiale per presentare la nuova lineup di prodotti mobile che arriverà a breve sul mercato. Chi ancora ritiene che Acer produca dispositivi tutto sommato "normali", alla ricerca esclusivamente di grandi quote di mercato giocando sui prezzi, dovrà ricredersi. Se già da qualche tempo il colosso taiwanese ha dato molti segnali che indicano un preciso impegno nel campo dell'innovazione, nella giornata di oggi non possiamo che trovare conferma a questo gradito trend.

Pubblicheremo in seguito un articolo dedicato alle novità di questi giorni, con video e gallery: con questa notizia ci limitiamo a segnalare  a grandi linee le novità presentate, che trovano concretizzazione nelle nuove serie Acer Aspire R7, Aspire P3 e Iconia nelle varianti A1 e B1. Partiamo da quest'ultimi.

Come gli appassionati sapranno, Iconia è il nome con cui Acer indica le proprie soluzioni tablet. Con Iconia A1 l'azienda propone un tablet Android da 7,9" rapporto 4:3 (come iPad mini) dal design molto sottile, pensato per essere utilizzato anche con una sola mano. Il processore utilizzato è di tipo quad-core 1,2GHz (seguiranno dettagli nell'articolo dedicato), mentre la tecnologia del display è di tipo LED-backlit IPS, risoluzione 1024x768pixel. Molto interessante il prezzo di ingresso: 169,00 Euro (con IVA, come i prossimi che indicheremo) per il modello con 8GB di capienza e WiFi (no 3G). La disponibilità è data per maggio (quindi imminente), nelle varianti di 8GB, 16GB e 32GB, comunque ampliabili via microSD. Per il modelli con 3G sarà necessario aspettare luglio, ma anche in questo caso il prezzo base sarà molto allettante: 219,00 Euro.

Per spendere ancora meno ci sarà Acer Iconia B1: la diagonale scende a 7 pollici pur mantenendo la risoluzione dell'A1, così come il processore perde due core, sempre operanti a 1,2GHz. Il prezzo è di quelli che fanno notizia: si parte da 129,00 Euro per il modello da 8GB WiFi, atteso per metà giugno. Un mese più tardi arriverà anche la versione 3G con prezzo di ingresso di 179,00 Euro. Iconia B1 è pensato per le famiglie o per chi vuol fare i primi passi nel mondo tablet senza spendere un capitale, ma si offre anche come secondo tablet per chi da tempo dispone di un 10".

Aspire P3 è invece qualcosa di molto diverso, poiché viene presentato come Ultrabook. Non siamo però di fronte a un portatile dal design ricercato, quanto piuttosto a qualcosa che assomiglia molto a Microsoft Surface. Acer lo presenta come una versione innovativa di Ultrabook, che può fungere tranquillamente da PC primario. Intel Core i3 e i5 costituiscono il fulcro della piattaforma hardware, mentre il "display" è un 11,6 pollici multiotuch IPS. Mettiamo tra virgolette display perché, come per Surface, siamo di fronte a un tablet con hardware di classe, tutto contenuto proprio dietro il display. La tastiera è un accessorio che si collega per mezzo di uno chassis plastico in cui si inserisce il tablet, come vedrete lunedì nel video. Prezzo? Da 599,00 Euro.

Acer Aspire R7 è sicuramente la star dell'evento. Difficile definirlo in un modo preciso poiché è un notebook, un tablet e altre cose che stanno nel mezzo (modalità Ezel). Di notevole impatto il display da 15,6 pollici con risoluzione full HD 1920x1080 pixel multitouch, mentre per quanto riguarda i processori troveremo degli Intel Core i5 verosimilmente Haswell, poiché l'arrivo sul mercato è atteso per giugno. Acer Aspire R7 è stato accreditato del premio al design Red Dot, uno dei più apprezzati a livello mondiale, a nostro avviso con merito.

Il dispositivo può essere utilizzato come notebook, come tablet e dispone di un orientamento definito Ezel, con il quale è possibile avvicinare il display mentre si digita per adattarlo a differenti situazioni. Lo chassis in alluminio, i numerosi brevetti legati all'incernieratura e il display di qualità sono tutte sorprese gradite che fanno di Acer Aspire R7 un prodotto veramente interessante e innovativo. Ne parleremo in modo più approfondito nell'articolo dedicato. A presto!

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eress04 Maggio 2013, 07:43 #1
Interessante l'R7 anche perchè in questo link

http://www.windowsblogitalia.com/20...nze-da-desktop/

nel video c'è la risposta finale a chi, a torto, continua a sostenere che i normali pc siano adatti al touch. Infatti nel video il touch su pc viene definito giustamente "zombie style" per quello è nata la modalità ezel, leggermente più ergonomica dello scomodissimo pc touching.
b14ck34g1304 Maggio 2013, 12:21 #2
a me ispira tantissimo il P3, anche perché è una soluzione che cerco da tempo: un pc in tutto e per tutto, che però è al tempo stesso un tablet (per ergonomicità e dimensioni) che dispone di una tastiera da utilizzare anche come cover. E io che cerco un mini pc da usare solo per il web e magari qualche programma leggero come word per scriverci gli appunti all'università, sarebbe perfetto


precedentemente ero interessato all'asus s400


ho da poco infatti preso una cover/tastiera per il mio nexus 7, ma dopo questo, credo che potrei venderlo per comprarmi questo, in modo da ammortizzarmi il costo di 600 euro base
Spectrum7glr04 Maggio 2013, 12:36 #3
Originariamente inviato da: Eress
Interessante l'R7 anche perchè in questo link

http://www.windowsblogitalia.com/20...nze-da-desktop/

nel video c'è la risposta finale a chi, a torto, continua a sostenere che i normali pc siano adatti al touch. Infatti nel video il touch su pc viene definito giustamente "zombie style" per quello è nata la modalità ezel, leggermente più ergonomica dello scomodissimo pc touching.


a parte che citare un video pubblicitario come "risposta finale" mi pare quanto meno azzardato ti sfugge il punto della questione: quello che si sostiene è che un notebook con touch sia meglio di notebook senza touch...non che il notebook con touch sia la migliore soluzione possibile.
Per farti un esempio quando hai un notebook usare il pinch to zoom direttamente sullo schermo è mediamente più comodo che farlo usando il trackpad.
Detto questo l'R7 è una soluzione interessante ma NON è un notebook e né può essere usato come un notebook tanto meglio di quando un note classico con touch possa essere usato come tablet...hai presente lavorare per ore senza un supporto per i polsi? poi mi parli di "zombie style" e con l'r7 fai lo zombie anche solo per utilizzare il trackpad (se arrivi al trackpad fai 2 cm in più ed arrivi anche allo schermo).
Eress04 Maggio 2013, 12:50 #4
Risposta finale non nel senso di trovata definitiva nel campo touch pc, ma solo in risposta a chi sostiene che questa pratica sia comoda e funzionale. Evidentemente se lo hanno fatto significa che vogliono cercare di migliorare in questo senso. Questo era il punto.
Poi parli di scomodità ad usarlo come notebook,ma non sarà mai scomodo come usare il touch su un notebook/PC classico.
Edgar8304 Maggio 2013, 16:38 #5
R7 Finalmente un'idea innovativa!

Sembra anche sensata e promettente
Spectrum7glr05 Maggio 2013, 16:52 #6
Originariamente inviato da: Eress
Risposta finale non nel senso di trovata definitiva nel campo touch pc, ma solo in risposta a chi sostiene che questa pratica sia comoda e funzionale. Evidentemente se lo hanno fatto significa che vogliono cercare di migliorare in questo senso. Questo era il punto.
Poi parli di scomodità ad usarlo come notebook,ma non sarà mai scomodo come usare il touch su un notebook/PC classico.



perché sposti continuamente la questione? Il mio punto è che se acquisto un notebook classico e questo mi viene con il touch lo valuto positivamente in quanto in alcuni frangenti risulta comodo anche nell'utilizzo tradizionale rispetto al solo tastiera+trackpad...se poi questa comodità valga il plus richiesto per l'acquisto rispetto ad un note tradizionale è un'altra cosa e rientra nell'ambito delle valutazioni personali ma negare in assoluto che possa essere in certi frangenti utile è da talebani con i paraocchi.
E' ovvio che per un utilizzo touch preponderante non sto a dirti che è meglio di un R7 o di un convertibile o di tablet...voglio solo dire che avere il touch su un notebook è meglio che non averlo: non è una novità epocale, non ti rivoluziona la vita ma in certe situazioni è comodo. Punto.

detto questo se devo acquistarmi un notebook per trovare che è scomodo proprio nel fare il notebook secondo me non è che ho fatto tanti passi avanti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^