Zotac presenta Sonix, SSD PCIe 480GB da 2300MB/s in lettura e 1300MB/s in scrittura

Zotac presenta Sonix, SSD PCIe 480GB da 2300MB/s in lettura e 1300MB/s in scrittura

Novità da Zotac, che presenta un nuovo SSD PCIe contraddistinto da prestazioni molto elevate in lettura e scrittura, 480GB di capienza e anche curato esteticamente. Si tratta di un modello pensato per l'utilizzo in sistemi desktop, per l'utenza casalinga alla ricerca delle massime prestazioni

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Storage
Zotac
 

Interessante novità in arrivo da Zotac, che presenta un Solid State Drive ad elevate prestazioni che va sotto il nome di Sonix. Premettiamo che si tratta di un modello pensato per i sistemi desktop, essendo proposto nel form factor HHHL, ovvero su scheda e dall'aspetto tipico delle schede video. L'interfaccia utilizzata è la PCIe 3.0 x4 con protocollo NVMe, chiari segni indicativi di un Solid State Drive in grado di superare, e di molto, il collo di bottiglia dei tipici SSD SATA 6Gbps.

Così infatti è: Zotac dichiara ben 2300MB/s massimi in lettura e 1300MB/s in scrittura, ottenuti sfruttando il controller Phison E7 in abbinamento a chip memoria MLC Toshiba. Il quantitativo di cache ammonta a 512MB, mentre l'unica capienza disponibile è di 480GB.

Dal punto di vista della garanzia l'azienda dichiara 2 milioni di ore MTBF, mentre mancano per ora indicazioni sui termini di garanzia, così come la cosa più importante, ovvero il prezzo.  Unità di questo tipo sono molto interessanti per chi è alla ricerca delle massime prestazioni fra l'utenza domestica, in quando ci si può spingere a livelli impensabili anche con il più performante degli SSD SATA 6Gbps.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hiei360025 Febbraio 2016, 17:37 #1
Ma cosa diavolo aspettano a fare uscire un "Sata 4"? quanti anni sono che abbiamo saturato la banda di trasmissione Sata 3 ed ancora non abbiamo un Sata 4?
matrix201525 Febbraio 2016, 18:18 #2
devi aspettare la prossima generazione delle cpu Intel, che fretta c'è se vi danno tutto subito fallirebbero, dopo il Sata4 vi sarà il Bus ottico 1 poi il 2 ed il 3 con calma
cdimauro25 Febbraio 2016, 18:39 #3
Non mi pare sia previsto un SATA4.
popomer25 Febbraio 2016, 18:57 #4
secondo me il fututo e' la memoria m2,o meglio, e' gia' il presente
Mparlav25 Febbraio 2016, 18:59 #5
Con lo slot m.2 pcie 3.0 4x, il problema sata 6Gbs è secondario.

E se un produttore vuol usare il formato 2.5", può usare il connettore U.2 come per gli Intel 750.

Sempre ammesso che sulle applicazioni "consumer" si riesca a notare la differenza prestazionale:
http://www.techpowerup.com/reviews/...D_1.2_TB/1.html
tony7325 Febbraio 2016, 19:46 #6
Il mio Revo 3 in confronto è na ciofeca di dimensioni bibliche
Bivvoz25 Febbraio 2016, 22:39 #7
Originariamente inviato da: Mparlav
Con lo slot m.2 pcie 3.0 4x, il problema sata 6Gbs è secondario.

E se un produttore vuol usare il formato 2.5", può usare il connettore U.2 come per gli Intel 750.

Sempre ammesso che sulle applicazioni "consumer" si riesca a notare la differenza prestazionale:
http://www.techpowerup.com/reviews/...D_1.2_TB/1.html


Secondo me sulla maggior parte dei pc non si nota la differenza tra sata 2 e sata3 o comunque te ne accorgi solo in determinate situazioni non proprio frequenti.
TigerTank25 Febbraio 2016, 23:34 #8
Boh...io non so a cosa possano servire queste velocità rispetto ai 500-550MB/s degli ssd classici. Capirei se parlassimo di prestazioni di cpu o vga ma circa gli ssd non so quanto la cosa conti finchè non si parlerà di SSD da storage con grossi spostamenti di dati.
Se invece per ora parliamo di installazioni e di caricamenti boh....per me non sono ancora convenienti.
Notturnia26 Febbraio 2016, 08:20 #9
In merito al dubbio della velocità vi rispondo io visto che in ufficio abbiamo molte macchine.. Da hdd da 7.200 giri a un sdd di prima generazione un sdd Samsung 850 e la mia macchina, ultima arrivata, con un m2 Samsung 950 pro..

Si vede la differenza ? Si.. Abissale.. In accensione della macchina per esempio.. Quando il disco meccanico sta ancora pensando al da farsi io sto mettendo la pswd e la macchina con il Samsung 850 sta ultimando il boot..

Si vede in certe situazioni ma poi nell'uso normale non lo percepisci perché usi sempre la tua macchina.. Quindi vai per assuefazione.. Non ci fai più caso..

Lo noti moltissimo quando vai a fare una mano ad un collaboratore e fai partire un programma e ti domandi perché ci sta così tanto.. O quando un giorno ti siedi ad un'altra postazione è tutto pare lento ma armonico..

Si sì nota.. E non poco.. Ma a tutto ci si abitua.. Quando guidi una Panda dopo un po' sembra veloce.. Se guidi una gti dopo un po ti pare che non corra più come il primo giorno etc..

Ma la differenza c'è.. Cavolo se c'è..

È giustificata ? Dipende da quello che fate..
Mparlav26 Febbraio 2016, 08:56 #10
Originariamente inviato da: Notturnia
In merito al dubbio della velocità vi rispondo io visto che in ufficio abbiamo molte macchine.. Da hdd da 7.200 giri a un sdd di prima generazione un sdd Samsung 850 e la mia macchina, ultima arrivata, con un m2 Samsung 950 pro..

Si vede la differenza ? Si.. Abissale.. In accensione della macchina per esempio.. Quando il disco meccanico sta ancora pensando al da farsi io sto mettendo la pswd e la macchina con il Samsung 850 sta ultimando il boot..

Si vede in certe situazioni ma poi nell'uso normale non lo percepisci perché usi sempre la tua macchina.. Quindi vai per assuefazione.. Non ci fai più caso..

Lo noti moltissimo quando vai a fare una mano ad un collaboratore e fai partire un programma e ti domandi perché ci sta così tanto.. O quando un giorno ti siedi ad un'altra postazione è tutto pare lento ma armonico..

Si sì nota.. E non poco.. Ma a tutto ci si abitua.. Quando guidi una Panda dopo un po' sembra veloce.. Se guidi una gti dopo un po ti pare che non corra più come il primo giorno etc..

Ma la differenza c'è.. Cavolo se c'è..

È giustificata ? Dipende da quello che fate..


Si parlava della differenza tra un ssd 6Gbs ed un pcie 3.0 4x.
La differenza con l'hdd è fuori questione.

E nel tuo caso, per notare delle differenze tra un 850 Pro ed un 950 Pro, devi fare qualcosa di molto specifico.

Non di meno, chi cerca le prestazioni assolute sugli ssd, non ha mai avuto difficoltà a trovarle, oggi, come in passato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^