Western Digital, un hard disk ibrido da 5mm di spessore

Western Digital, un hard disk ibrido da 5mm di spessore

In arrivo sul mercato un hard disk ibrido, provvisto cioè di piatti magnetici e memoria NAND flash, dallo spessore di appena 5 millimetri e ideale per soluzioni ultrabook e notebook ultrasottili

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:06 nel canale Storage
Western DigitalUltrabook
 

Nel corso della giornata di ieri Western Digital ha presentato il primo hard disk ibrido da 2,5 pollici dello spessore di appena 5 millimetri. Il nuovo drive è principalmente indirizzato alle soluzioni ultrabook e ai notebook ultrasottil e promette di offrire prestazioni superiori a quelle degli hard disk tradizionali grazie alla presenza di una cache NAND flash integrata.

Matt Rutledge, vicepresidente delle soluzioni storage client per Western Digital, ha commentato: "I dispositivi mobile stanno diventando più piccoli e sottili, leggeri e più reattivi. Lavorando con i nostri partner tecnologici, abbiamo sviluppato un nuovo hard disk da 5 millimetri che permette elevate capacità di storage essieme ad eccellenti prestazioni che permettono ai nostri clienti di espandere le proprie offerte".

Western Digital, comprendendo come l'efficienza volumetrica sia divenuta un parametro chiave per i produttori di sistemi, ha avviato la consegna di hard drive dello spessore di 7,5 millimetri nl corso del mese di aprile (di norma gli hard disk per notebook hanno uno spessore di 9,5mm). Il nuovo hard disk di Western Digital consentirà ai produttori di sistemi di realizzare il più sottile sistema portatile capace di offrire una capacità di storage di 500GB, impiegando quasi il 50% in meno di volume rispetto alle attuali soluzioni da 9,5mm, o un decimo del costo rispetto ad un SSD di capienza comparabile.

A differenza degli hard disk ibridi disponibili oggi da parte di Seagate Technology, Western Digital fa uso di memoria NAND flash di tipo multi-level cell. Similmente a quanto accade nel caso dei sistemi enterprise, i drive ibridi di WD fanno uso del concetto di tiered storage: i dati cui si accede con maggiore frequenza sono gestiti utilizzando la memoria NAND flash per assicurare tempi di risposta rapidi, mentre i dati meno utilizzati risiedono sul disco magnetico/meccanico. Il disco magnetico effettua il backup di tutti i dati che risiedono nella NAND, per una maggior sicurezza e per proteggere i dati stessi dal fisiologico degrado delle celle di memoria flash.

Acer Group e Asustek Computer hanno già reso nota l'intenzione di utilizzare il nuovo drive all'interno dei prossimi notebook; il nuovo drive sarà mostrato nel corso dei prossimi giorni in occasione del Western Digital Investor Day, ma non è ancora stata comunicata una data ufficiale di disponibilità e tantomeno le caratteristiche tecniche dettagliate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mr_Green11 Settembre 2012, 12:27 #1

bello...

dev'essere una gran cosa.
Già asus sugli N55 (e credo successivi) ha in opzione l'ibrido di seagate, e in tanti ne parlano bene.
quando usciranno ci aspettiamo un confronto!
SaggioFedeMantova11 Settembre 2012, 12:28 #2
Sarebbe interessante sapere a quanto ammontano le dimensioni dell'SSD rispetto alla parte meccanica.
TheDarkAngel11 Settembre 2012, 12:31 #3
Sul mercato tedesco si trovano ssd da 240Gb a 120€, l'opzione ibrida è senza senso.
efrite1511 Settembre 2012, 15:27 #4
link all'SSD da 256Gb a 120€ please ?
extremelover11 Settembre 2012, 16:22 #5
Io ho preso un disco tradizionale WD della famiglia Scorpio Black e già era velocissimo. Figuriamoci questo!
TheDarkAngel11 Settembre 2012, 16:40 #6
Originariamente inviato da: efrite15
link all'SSD da 256Gb a 120€ please ?


Eccolo:
http://geizhals.at/eu/630770
Quando il mercato italiano si adatterà ai nuovi tagli di prezzo non lo so, ma se non hai problemi a prendere all'estero ci sono un sacco di SSD con i prezzi stracciati.
Dischi meccanici sotto i 2/3/4TB non hanno più senso, troppo lenti ed antieconomici.
polgis11 Settembre 2012, 18:37 #7

ocz agility 3 a 150€ spedito. dall'italia.

240 GB x 150€ . Non è poi pessimo.

http://www.nolinkebay
maxmax8011 Settembre 2012, 22:30 #8
per me i prodotti di WD posso arrugginire nei magazzini e negli scaffali fin tanto che gli squali non abbasseranno di nuovo i prezzi dei loro hard disk visto che l' alluvione è ormai un lontano ricordo..
Meral11 Settembre 2012, 23:44 #9
Ma questo tipo di dischi si potrà montare sui MacBook Air da 11"?
emish8912 Settembre 2012, 09:40 #10
Originariamente inviato da: Meral
Ma questo tipo di dischi si potrà montare sui MacBook Air da 11"?


no

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^