Western Digital raddoppia la capienza del WD 360 Raptor

Western Digital raddoppia la capienza del WD 360 Raptor

Western Digital rinnova la fortunata serie WD Raptor

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 17:58 nel canale Storage
Western Digital
 
Il ben noto disco WD360 Raptor, in seguito al successo commerciale, verrà sostituito da una nuova serie costituita da due dischi, uno sempre da 36GB e l'altro da 72GB. 

La capacità infatti era il vero tallone d'Achille dell'ottima (e costosa) periferica.

Western Digital ha apportato alle nuove unità alcune migliorie per ottimizzare ulteriormente le prestazioni. Ricordiamo che il modello WD360 Raptor è per adesso l'unico disco da 10.000 giri non SCSI in commercio e si distingue dagli altri dischi Serial ATA per le elevate prestazioni.

I nuovi dischi permetteranno di avere, oltre ad una capienza fino a 72GB, un valore di transfer rate più elevato grazie ad una densità lineare maggiore ed un tempo di accesso ai dati medio inferiore rispetto al modello attuale da 36GB (4,5 millisecondi contro 5,2).

Rivisto anche il rotore FDB, Fluid Dynamic Bearing, più silenzioso in seguito ad alcune lamentele dell'utenza.

Non ultima per importanza segnaliamo anche la funzionalità TCQ (tagged command quequing), comune sui dischi SCSI, che permette di ottimizzare le operazioni di lettura/scrittura aumentando le prestazioni in determinati ambiti di utilizzo.

I modelli, presentati in occasione dell'IDF2003, saranno disponibili da novembre. I prezzi non sono ancora stati comunicati.

Fonte: Digit-Life

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gnoppi16 Settembre 2003, 18:03 #1

Mah!!!

Questo è, costruttivamente parlando, un disco SCSI.... con interfaccia SATA. E si vede anche dai prezzi!
Alla fine hanno fatto tutto 'sto casino per arrivare ad usare dischi già esistenti da anni, quando bastava creare dei controller SCSI integrati low-cost, eliminando delle feature non essenziali sui desktop.
Valli a capire.....
MaxP416 Settembre 2003, 18:06 #2
...vendo due Raptor 36Gb usati poco... nemmeno al massimo dei giri
Wonder16 Settembre 2003, 18:12 #3

commento costruttivo

ahahahahahahahahah sono 10 anni ceh uso solo ed esclusivamente SCSI e non mi sono ancora pentito. Poi adesso che vedo che stanno copiando dal primo della classe....
ph03nixsk16 Settembre 2003, 18:14 #4

Gnoppi

concordo con Gnoppi... se fossero esistiti da sempre solo gli HD SCSI e con controller per uso "desktop" o "professional" probabilmente ora saremmo tutti più contenti dei nostri HD!!!

saluti a tuti!
raino16 Settembre 2003, 18:16 #5
Anche secondo me è la strada sbagliata...ora come ora i prezzi di un raptor 36gb e un o scsi stessa capienza sono quasi alla pari (gli scsi constano 20-30 euro in piu' ce pero il controller che costa ma è un investimento...) ma le prestazioni sono su un altro pianeta...
mom475116 Settembre 2003, 18:16 #6
speriamo che tutto questo successo commerciale porti i prezzi dei 10k SATA verso il basso, così ce li potremo permettere anche sul PC di casa.
nin16 Settembre 2003, 18:28 #7
Originariamente inviato da MaxP4
...vendo due Raptor 36Gb usati poco... nemmeno al massimo dei giri


http://forum.hwupgrade.it/showthrea...threadid=519051

Se è una proposta seria fammi sapere!!
magalini16 Settembre 2003, 18:29 #8
Originariamente inviato da MaxP4
...vendo due Raptor 36Gb usati poco... nemmeno al massimo dei giri


anche a me!
gnoppi16 Settembre 2003, 18:32 #9

Per forza

La verità è che l'IDE è un'interfaccia nata per essere destinata al mercato consumer a basso costo, è stata spinta a livelli persino eccessivi (da qui una percentuale di moria dei dischi molto elevata - un distributore on-line mi ha confidato che oltre il 20% dei dischi IDE torna rotto!!!!) ed è arrivata al suo limite.
Qualcuno si è mai chiesto perchè i dischi SCSI non hanno aumentato la propria capacità a dismisura come gli IDE?
magalini16 Settembre 2003, 18:32 #10

Re: commento costruttivo

Originariamente inviato da Wonder
ahahahahahahahahah sono 10 anni ceh uso solo ed esclusivamente SCSI e non mi sono ancora pentito. Poi adesso che vedo che stanno copiando dal primo della classe....


si ma i controller degli scsi li vendono a prezzi assurdi... vari test hanno già rimarcato che l'interfaccia è fumo (almeno per sistemi da pochi dischi), l'arrosto sta nella meccanica...

se si sviluppano a livello scsi non ci sarà più bisogno di controller da due milioni, e questo è buona cosa... finalmente raid serio per tutti!

ciao!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^