Western Digital avvia le consegne dei drive da 5mm

Western Digital avvia le consegne dei drive da 5mm

WD Blue e WD Black, i primi drive da 2,5 pollici e 5mm di spessore, sono in consegna presso gli OEM. I primi dispositivi ad essere equipaggiati con queste nuove soluzioni arriveranno sul mercato in autunno

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Storage
Western Digital
 

Western Digital ha annunciato l'avvio delle consegne delle soluzioni WD Blue e WD Black, unità hard disk e SSD da 2,5 pollici caratterizzati da uno spessore di appena 5mm rispetto alle misure standard di 7mm e 9,5mm delle unità di storage mobile.

Matt Rutledge, vicepresidente della business unit Client Computing di Western Digital, ha commentato: "Con il lancio del nostro nuovo hard disk WD Blue da 5mm e il nostro SSHD WD Black, attualmente in consegna agli OEM, WD sta offrendo ai propri clienti una gamma di soluzioni che massimizzano la capacità di storage e l'efficienza volumetrica, così come le prestazioni e la reattività del sistema per i consumatori".

Le soluzioni della famiglia Blue sono caratterizzate dalla presenza di un singolo piatto da 500GB, 16GB di cache DRAM e interfacca SATA-6Gb/s. Al momento non sono però disponibili le specifiche delle soluzioni WD Black, ma dovrebbero essere simili a quelle delle famiglia Blue con la differenza della presenza di un quantitativo di memoria NAND flash.

La realizzazione di unità di storage da 5mm di spessore implica l'adozione di alcuni accorgimenti costruttivi. A tal proprisito si segnalano la tecnologia StableTrac, che prevede l'ancoraggio dell'albero motore ad entrambi i capi per ridurre le vibrazioni e stabilizzare la rotazione del piatto, e la tecnologia Dual Stage Actuator, che prevede la presenza di due attuatori per migliorare l'accuratezza di posizionamento della testina sulla traccia dati con l'attuatore primario, di tipo elettromagnetico che colloca "grossolanamente" (si parla pur sempre di frazioni di millimetro...) la testina sulla traccia dati mentre l'attuatore secondario, di tipo piezoelettrico, si occupa di posizionarla con maggiore precisione.

I primi prodotti equipaggiati con i nuovi drive arriveranno sul mercato durante l'autunno da parte di Acer e Asustek e si tratterà con grossa probabilità di soluzioni di classe Ultrabook. La disponibilità in volumi di dispositivi di storage dallo spessore di 5mm è invece prevista per il 2014.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxmax8024 Aprile 2013, 20:51 #1
e questo Matt Rutledge,
vicepresidente dell' azienda che più di tutte ha speculato sull' alluvione in Thailandia, facendo lievitare spropositatamente i prezzi degli hard disk,
ora pensa di venire a fare il mercato puntando sullo spessore?
Ridicoli.

la soluzione Black con le Nand non sono altro che i Seagate Momentus XT con anni di ritardo..

la prima cosa che WD dovrebbe dichiarare dei loro nuovi prodotto ormai dovrebbe essere solo il prezzo.
tutto il resto viene dopo.
efewfew26 Aprile 2013, 10:58 #2
ti quoto, e aggiungo che sto ancora aspettando i due tera in spessore standard da 9.5 mm
calabar26 Aprile 2013, 11:09 #3
Sono però curioso di vedere come funzioneranno i Black "SSHD".
Saranno come i Momentus, ossia l'uso delle nand come cache sarà del tutto trasparente, oppure occorrerà qualcosa di esterno al disco per gestire i flussi dati come per le altre soluzioni proposte di recente?

Altrove comunque leggo che dovrebbero avere 16 e 24 GB di nand, il che non sembra male. I momentus avevano memorie SLC, con tutti i vantaggi del caso, ma probabilmente l'evoluzione della nand permette oggi di usare MLC. Le TLC credo siano inadatte, visto l'uso intenso della memoria come cache.
moddingpark26 Aprile 2013, 11:18 #4
C'è un errore:

Le soluzioni della famiglia Blue sono caratterizzate dalla presenza di un singolo piatto da 500GB, 16[B][SIZE="3"]GB[/SIZE][/B] di cache DRAM e interfacca SATA-6Gb/s.


Secondo le specifiche fornite da Western Digital, il nuovo WD Blue da 5mm di spessore avrà 16 MB di buffer. http://www.wdc.com/global/products/specs/?driveID=1264&language=12

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^