Western Digital, al via la commercializzazione degli hard disk serie Gold da ben 12TB

Western Digital, al via la commercializzazione degli hard disk serie Gold da ben 12TB

Pensati per gli ambiti server e Big Data, ma non solo, gli hard disk Western Digital della serie Gold sono ora disponibili anche nel taglio da ben 12TB, sempre offerto con una garanzia di 5 anni presso distributori autorizzati

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:41 nel canale Storage
Western Digital
 

Western Digital è una delle pochissime aziende rimaste attive nel mercato hard disk meccanici, la cui domanda è molto alta a prescindere dal settore in cui normalmente vengono utilizzati. Dai PC ai server, sono ancora moltissimi gli ambiti in cui un hard disk meccanico vanta numerosi vantaggi rispetto alle soluzioni SSD, perché non solo di prestazioni si vive. Un hard disk meccanico vanta un costo per GB sensibilmente più basso rispetto agli hard disk, mettendo inoltre a disposizione capienze molto elevate.

Sulla scia di queste considerazioni vi segnaliamo la commercializzazione di un nuovo hard disk meccanico Western Digital della famiglia Gold, ovvero il modello da ben 12TB che va ad aggiungersi alla gamma già esistente (1 TB, 2 TB, 4 TB, 6 TB, 8 TB e 10 TB). Questi dischi sono pensati per il mondo server e per coprire quelle esigenze messe in evidenza dal fenomeno Big Data, incredibilmente avida di TB di archiviazione.

Le unità Gold quindi ricadono nel settore cosiddetto professionale o enteprise, pur non essendone affatto precluso l'utilizzo anche in altri ambiti. Oltre alla già citata caienza di 12TB, l'unità è caratterizzata da un regime di rotazione di 7200rpm, 256MB di cache, interfaccia SATA 6Gbps e diverse tecnologie mirate all'utilizzo a cui è destinata. Alcuni esempi? Con la Dynamic fly-height è sempre sotto controllo la distanza della testina dai piatti, per garantire prestazioni costanti e affidabilità ottimizzata, riducendo invece al contempo gli errori.

Il workload annuo è di 550TB, uno tra i più elevati del settore, mentre il MTBF è di ben 2,5 milioni di ore, calcolati sull'operatività 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 per cui l'unità è pensata. WD Gold 12TB, indicato dal model number WD121KRYZ, viene venduto con una garanzia di 5 anni al prezzo indicativo di 689,00 Euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick15 Settembre 2017, 12:33 #1
Tempo addietro si diceva che forse non erano in grado di scalare.. ora stanno uscendo drives che pare saranno fino a 16 TB..

Si erano fermati perchè era fermo il mercato o veramente c'erano dei limiti di progettazione ?
Scarfatio15 Settembre 2017, 12:37 #2
Originariamente inviato da: Rubberick
Tempo addietro si diceva che forse non erano in grado di scalare.. ora stanno uscendo drives che pare saranno fino a 16 TB..

Si erano fermati perchè era fermo il mercato o veramente c'erano dei limiti di progettazione ?


E' normale che decidono sempre i produttori. Guarda Intel ad esempio. Si era piantata letteralmente proponendo la solita minestra riscaldata. Adesso che c'è un minimo di concorrenza si sta risvegliando. Lo stesso vale per tutti gli altri settori. Gli SSD non faranno mai concorrenza ai dischi "tradizionali" come capacità e quindi se la giocano come vogliono.
Rubberick15 Settembre 2017, 12:43 #3
Originariamente inviato da: Scarfatio
E' normale che decidono sempre i produttori. Guarda Intel ad esempio. Si era piantata letteralmente proponendo la solita minestra riscaldata. Adesso che c'è un minimo di concorrenza si sta risvegliando. Lo stesso vale per tutti gli altri settori. Gli SSD non faranno mai concorrenza ai dischi "tradizionali" come capacità e quindi se la giocano come vogliono.


grazie per il chiarimento, era per capire se c'era veramente un limite di sorta..

ma gli attuali 10 tb consumer anche seagate per capirci (che arriveranno anche a 16 a breve ) sono ad elio o riescono a fare tutto questo ad aria ?
batigol15 Settembre 2017, 13:15 #4
Ok la serie gold sembra molto performante e piu resistenti, sono adatti a stare accesi 24H, quindi mi chiedo è una buona scelta per un NAS domestico?

Inizialmente mi ero indirizzato sulla serie RED poi ora visto la poca differenza di prezzo ho pensato alla RED PRO, ora valutando le performance della serie Gold che ho trovato a prezzi piu bassi della RED PRO sono rimasto con tanti dubbi.

ps pensando poi a tagli da 6TB che non sono così attuali magari ci sono altre differenze che non conosco tra le 3 serie....
Aiuto

tabella

WD60EFRX
Internal HDD WD Red 3.5inch 6TB SATA3 64MB IntelliPower, 24x7, NASwareTM
198,58 € Iva inclusa

WD6002FFWX
Internal HDD WD Red Pro 3.5inch 6TB SATA3 128MB 7200RPM, 24x7, NASwareTM
222,81 € Iva inclusa

WD6002FRYZ
Server HDD WD Gold 3.5inch 6TB SATA3 7200RPM 128MB
213,12 € Iva inclusa


fritzen15 Settembre 2017, 13:26 #5
Originariamente inviato da: batigol
Ok la serie gold sembra molto performante e piu resistenti, sono adatti a stare accesi 24H, quindi mi chiedo è una buona scelta per un NAS domestico?

Inizialmente mi ero indirizzato sulla serie RED poi ora visto la poca differenza di prezzo ho pensato alla RED PRO, ora valutando le performance della serie Gold che ho trovato a prezzi piu bassi della RED PRO sono rimasto con tanti dubbi.

ps pensando poi a tagli da 6TB che non sono così attuali magari ci sono altre differenze che non conosco tra le 3 serie....
Aiuto

tabella

WD60EFRX
Internal HDD WD Red 3.5inch 6TB SATA3 64MB IntelliPower, 24x7, NASwareTM
198,58 € Iva inclusa

WD6002FFWX
Internal HDD WD Red Pro 3.5inch 6TB SATA3 128MB 7200RPM, 24x7, NASwareTM
222,81 € Iva inclusa

WD6002FRYZ
Server HDD WD Gold 3.5inch 6TB SATA3 7200RPM 128MB
213,12 € Iva inclusa


Anche io stessa indecisione
soulsore15 Settembre 2017, 13:40 #6
Grazie a Steam per ora ho occupato "solo" 700GB su 10TB totali del BarraCuda Pro.. spero che per un po di tempo non mi servano altri HDD..
danieleg.dg15 Settembre 2017, 15:05 #7
Originariamente inviato da: batigol
Inizialmente mi ero indirizzato sulla serie RED poi ora visto la poca differenza di prezzo ho pensato alla RED PRO, ora valutando le performance della serie Gold che ho trovato a prezzi piu bassi della RED PRO sono rimasto con tanti dubbi.

Vista l'esigua differenza di prezzo io andrei di Gold, hanno un MTBF doppio rispetto ai Red Pro (pur costando di meno) e inoltre dovrebbero essere più resistenti alle vibrazioni.
Comunque continuano a presentare modelli con capacità più grande, ma i vecchi modelli restano sempre allo stesso prezzo e il rapporto €/TB non cala.
roccia123415 Settembre 2017, 16:20 #8
Originariamente inviato da: danieleg.dg
Comunque continuano a presentare modelli con capacità più grande, ma i vecchi modelli restano sempre allo stesso prezzo e il rapporto €/TB non cala.


Già... hanno fissato un prezzo di cartello (30€/TB) e da lì non si schiodano... dal 2011.
tuttodigitale15 Settembre 2017, 17:47 #9
Originariamente inviato da: Rubberick
Tempo addietro si diceva che forse non erano in grado di scalare.. ora stanno uscendo drives che pare saranno fino a 16 TB..

Si erano fermati perchè era fermo il mercato o veramente c'erano dei limiti di progettazione ?


sono comunque vicinissimi ai limiti tecnologici consentiti dalla tecnica PMR. I piatti sono 8, contro i 5 usualmente usati negli HDD tradizionali. Il grosso
un aumento della densità areale del 60% in 5 anni, non fanno certo gridare al miracolo, anche se è senz'altro il benvenuto.

Originariamente inviato da: Rubberick
ma gli attuali 10 tb consumer anche seagate per capirci (che arriveranno anche a 16 a breve ) sono ad elio o riescono a fare tutto questo ad aria ?

se ti riferisci al st10000dm004 è ad elio.
al momento il disco più denso tradizionale (e con questo intendo ad aria e senza SMR) è il TOSHIBA x300 da 8TB annunciato pochi giorni fa (i piatti hanno la stessa densità di informazione dei modelli superiori ad elio).
Non sono a conoscenza di HDD da oltre 8TB ad aria, anche se sarebbe senz'altro possibile utilizzando il SMR.
AleLinuxBSD15 Settembre 2017, 18:24 #10
Il problema degli hdd con grandi capienze è che l'MTBF (per quello che vale), non scala in proporzione alla capacità disponibile.
Detto questo, al di là di questi modelli specifici per usi server, ha senso l'esistenza di dischi con capienze elevate pure per l'utente comune, ad es. per operazioni come lo stoccaggio di video ad alta risoluzione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^