Voci di SSD Intel serie 520 equipaggiati con controller SandForce

Voci di SSD Intel serie 520 equipaggiati con controller SandForce

In base ad alcune voci che circolano per il web, la nuova serie SSD Intel 520 potrebbe utilizzare controller di casa SandForce, appartenenti alla famiglia SF-2200

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Storage
Intel
 

Circolano alcune interessanti informazioni riguardanti gli SSD di casa Intel, come ad esempio su Guru3D. Occorre però fare una premessa: Intel, fin dal suo ingresso nel mondo dei Solid State Drive, ha sempre preferito realizzare e sviluppare il proprio controller in casa, consapevole di quanto sia cruciale tale componente per le prestazioni e per l'affidabilità.

Una regola infranta di recente, con la presentazione della serie 510, di cui potete provare l'analisi prestazionale all'interno di questa comparativa. Allargando il supporto allo standard SATA 3 - 6Gbps, insomma, Intel ha preferito utilizzare un controller di terze parti, che nel caso della soluzione citata è prodotto da Marvell.

La notizia di questi giorni riguarda invece la serie con nome in codice Cherryville, con la quale si indica la famiglia SSD Intel 520 che andrà a sostituire la 510 già alla fine di quest'anno. Le voci riguardano un'insolita accoppiata, in quanto viene data come molto probabile l'adozione di un controller della famiglia SandForce SF-2200, come ad esempio su buona parte degli SSD OCZ e di buona parte della concorrenza diretta con una o più unità SATA 6Gbps a listino.

Le prestazioni dichiarate sono quelle "solite" per questa configurazione: letture e scritture sequenziali di poco oltre i 500MB al secondo, con valori di IOPS, però, di circa 85000, oltre il doppio di quanto dichiarato con le unità 510. Non sarà l'unica novità, poiché ci si attende anche una maggiore disponibilità di tagli e un range di capienze molto più ampio.

La fonte cita infatti modelli che andranno da 60GB a ben 480GB, mentre la famiglia 510 si fermava a 350GB. Non resta che attendere per capire se tale voce risulterà fondata e in che misura Intel andrà alla ricerca di una personalizzazione del firmware.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
illidan200024 Ottobre 2011, 09:42 #1
strano che intel abbia fatto questa mossa.
il sandforce 2 è una brutta gatta da pelare...
bleachfan7024 Ottobre 2011, 10:24 #2
Quindi se così fosse, la scelta tra un ssd ocz o un intel sarebbe solo una questione di marca, non ci dovrebbero essere tante differenze?
xarz324 Ottobre 2011, 10:37 #3
se fornisse una garanzia di 5 anni come per gli attuali 310 sarebbe ottimo, ma non credo che Intel rischierà non essendo il controller fatto in casa
Tututa24 Ottobre 2011, 11:09 #4
La sterzata importante dovrà essere solo e soltanto quella dei prezzi!!

A prezzi quali quelli attuali, in simile congiuntura economica, pur essendo dei razzi, venderanno sempre e comunque poco o nulla!!

walk on
ttt
SuperSandro24 Ottobre 2011, 12:14 #5
Originariamente inviato da: xarz3
se fornisse una garanzia di 5 anni come per gli attuali 310 sarebbe ottimo, ma non credo che Intel rischierà non essendo il controller fatto in casa

Sono un po' OT, ma mi chiedo: se avete un hard disk - in garanzia - in cui sono presenti dati sensibili, in caso di malfunzionamento lo consegnate a un centro di assistenza?

Io no: avevo un HD che , dopo un solo anno, è andato in tilt. Ho preferito romperlo definitivamente piuttosto che portarlo in riparazione (gratuita). Ora installo solo HD da poche decine di euro, il cui contenuto proteggo con frequenti back-up su unità esterne.

Sono esagerato?
illidan200024 Ottobre 2011, 12:53 #6
Originariamente inviato da: SuperSandro
Sono un po' OT, ma mi chiedo: se avete un hard disk - in garanzia - in cui sono presenti dati sensibili, in caso di malfunzionamento lo consegnate a un centro di assistenza?

Io no: avevo un HD che , dopo un solo anno, è andato in tilt. Ho preferito romperlo definitivamente piuttosto che portarlo in riparazione (gratuita). Ora installo solo HD da poche decine di euro, il cui contenuto proteggo con frequenti back-up su unità esterne.

Sono esagerato?


se non ti interessano le prestazioni è corretto...
io ho il SO e 1-2 giochi su ssd (nessun dato sensibile), e il resto in raid5 ed eventuali backup
bleachfan7024 Ottobre 2011, 13:08 #7
Originariamente inviato da: SuperSandro
Sono un po' OT, ma mi chiedo: se avete un hard disk - in garanzia - in cui sono presenti dati sensibili, in caso di malfunzionamento lo consegnate a un centro di assistenza?

Io no: avevo un HD che , dopo un solo anno, è andato in tilt. Ho preferito romperlo definitivamente piuttosto che portarlo in riparazione (gratuita). Ora installo solo HD da poche decine di euro, il cui contenuto proteggo con frequenti back-up su unità esterne.

Sono esagerato?


Francamente non penso che i tecnici che riparano gli hd si mettono a perder tempo sui nostri dati nell'hd visto che sicuramente avranno molto da fare, cmq quando lo mandi in garanzia generalmente lo formattano, almeno a me per i 2 seagate che ho mandato in riparazione così è capitato. Quindi non penso che accedono ai dati, per me cambiano la scheda lo formattano e te lo rimandano senza perder tempo.

P.s. scusate l'OT
vincas88bn24 Ottobre 2011, 13:31 #8
a questo punto conviene prendere un ocz octane, visto che utilizzerà un controller (indilinx) fatto in casa, invece che rischiare con sandforce...
se ocz ha deciso di cambiare controller per la prox serie qualche motivo ci dovrà pure essere ...
mi aspettavo decisamente di meglio da intel, invece si è aggiunta alla massa...
illidan200024 Ottobre 2011, 15:54 #9
Originariamente inviato da: vincas88bn
a questo punto conviene prendere un ocz octane, visto che utilizzerà un controller (indilinx) fatto in casa, invece che rischiare con sandforce...
se ocz ha deciso di cambiare controller per la prox serie qualche motivo ci dovrà pure essere ...
mi aspettavo decisamente di meglio da intel, invece si è aggiunta alla massa...

sempre che il nuovo indilix non sia peggio del sanforce2!
Mparlav24 Ottobre 2011, 17:34 #10
E' un'indiscrezione che gira da tempo (lanciata da Fudzilla il mese scorso), legata al valore dichiarato in scrittura ed agli Iops di questa serie 520.
Si può ipotizzare che Intel abbia ricevuto garanzie di affidabilità da parte di Sandforce, oppure la possibilità di partecipare attivamente allo sviluppo del firmware.

Staremo a vedere, credo che i Cherryville saranno presentati ufficialmente alla fine del mese prossimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^