Via Technologies: allo studio un controller per SSD con cuore Tensilica Xtensa 9

Via Technologies: allo studio un controller per SSD con cuore Tensilica Xtensa 9

Anche Via Technologies si appresta a entrare nel mondo dei Solid State Drive, pensando però a un controller alternativo alle soluzioni già esistenti, puntando su prestazioni e bassi consumi

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 12:01 nel canale Storage
 

Via Technologies è il maggiore produttore indipendente di chipset al mondo (in assoluto seconda solo a Intel), coprendo svariati campi della tecnologia e non certo solo quella limitata all'informatica in senso stretto. Situata a Taiwan, l'azienda di occupa del design delle proprie soluzioni, delegandone poi ad altre aziende la realizzazione.

Non stupisce quindi la notizia, riportata da Xbitlabs, secondo cui Via avrebbe deciso di gettarsi nella mischia del mondo Solid State Drive, realizzando un controller che possa competere con le soluzioni più diffuse e apprezzate del mercato. La ricetta, sulla carta, è quella che finora si è rivelata vincente per l'azienda: puntare sui consumi contenuti e garantire al contempo ottime prestazioni.

Via avrebbe scelto per il proprio controller una soluzione SoC, con al centro un Dataplane Processing Unit, DPU, della californiana Tensilica. I DPU di Tensilica sono, per sintetizzare, una combinazione tra CPU e DSP (Digital Signal Processor) e vengono utilizzati su licenza da oltre 150 compagnie all'interno di progetti System On Chip.

La fonte segnala come Via avrebbe lavorato, e molto, sugli algoritmi di gestione, sfruttando al contempo le bassissime esigenze energetiche del sistema nel suo complesso, 10 volte meno esoso dei concorrenti. Le prestazioni sarebbero invece a livello dei concorrenti, con margini di lavoro quattro volte superiori in termini di bandwidth. In assenza di qualunque tipo di dato, è difficile capire le reali potenzialità del controller. Rimane comunque una buona notizia sapere che presto potremo contare su un'alternativa in più, sebbene tutta da verificare.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav17 Febbraio 2012, 12:10 #1
E' un'ottima notizia l'ingresso sul mercato di una alternativa ai 4-5 controller esistenti, tra l'altro partendo da un'approccio diverso rispetto all'architettura ARM dei concorrenti.

Speriamo che già quest'anno esce qualcosa sul mercato.
Mr Chuck17 Febbraio 2012, 12:17 #2
ottimo, gli ssd ormai si sono abbassati di prezzo, il mercato sta diventando virtuoso e di conseguenza aumentano i competitor. Tutto a vantaggio nostro.

Speriamo solo che il controller abbia prestazioni pari se non superiori a quelli gia esistenti.
ciocia17 Febbraio 2012, 12:54 #3
Minor consumi e maggior prestazioni? Se vero benvengano! Anche se i consumi dei normali ssd non e' che siano piu' un grosso problema in un netbook ( dove cpu vga e monitor la fanno da padrone ). Speriamo anche nell'affidabilita' ( vedi sf2200...)
Dynamizer17 Febbraio 2012, 17:32 #4
Ho sempre visto di buon occhio Via Technologies, già dai tempi del socket 7 aveva tirato fuori dei chipset per supportare l'AMD K6, k6-2 e k6-3 a 100 MHz di FSB facendo la felicità di tutti i possessori di cpu s7, e a prezzi molto più abbordabili di Intel che voleva costringere tutti a passare a tutt'altro

P.s.: Mparlav, si dice "Speriamo che già quest'anno escA qualcosa sul mercato"
gscaparrotti17 Febbraio 2012, 19:34 #5
Originariamente inviato da: ciocia
Speriamo anche nell'affidabilita' ( vedi sf2200...)


quoto, mai avuto un'esperienza tanto negativa con un dispositivo storage.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^