Unificazione standard DVD ad un punto morto

Unificazione standard DVD ad un punto morto

La tanto attesa unificazione del futuro standard DVD è attualmente ben lontana dal realizzarsi

di pubblicata il , alle 10:44 nel canale Storage
 

Stando a quanto riportato dal Taipei Times sembra proprio che la strada per l'unificazione del futuro standard DVD sia in salita.

Uno dei padri della console Sony Playstation, Ken Kutaragi, una voce autorevole all'interno dell'azienda, ha dichiarato che difficilmente vedremo un'unificazione degli standard Blu-ray e HD-DVD.

Che il clima fosse teso fra i due consorzi che sostrengono i rispettivi standard era ormai chiaro; che un rappresentante di spicco di Sony si sbilanciasse così un po' meno, lasciando dunque presagire un futuro che ricorda molto il passato, in cui avremo due standard concorrenti.

Esiste un'alternativa, allo stato attuale delle cose: convincere le major e l'industria del cinema ad utilizzare un solo standard, decretando in teoria la fine del concorrente scartato. Sony sembra avere più credenziali da presentare a proprio vantaggio, ma non è mai detta l'ultima parola.

Nel corso degli ultimi tre mesi abbiamo sentito sull'argomento tutto ed il suo contrario, quindi attendiamo con prudenza eventuali sviluppi.

Fonte: Taipei Times

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ciop7114 Giugno 2005, 10:53 #1

Inevitabile

Impossibile trovare un accordo, bisognerebbe che una delle due parti fosse disposta a buttare via tutta la ricerca fatta negli ultimi tempi (e parlando di milioni di euro non credo che qualcuno cederà.
Automator14 Giugno 2005, 11:11 #2
uff..... e ci vorranno ancora i multistandard....(che costano di +)

alla fine ci rimettiamo sempre noi..
zuLunis14 Giugno 2005, 11:19 #3
per una parte vedremo un aumento dei prezzi dei masterizzatori.. ma spero vivamente in una concorrenza di prezzi tra BluRay e HD-DVD... dicono ke gli HD-DVD siano meno costosi.. ma siamo sicuri che siano al di sotto del prezzo dei DVD Double Layer che ancora sono a prezzi ASSURDI?
bizzu14 Giugno 2005, 11:22 #4
L'industria del cinema sceglierà sicuramente quelli più costosi e che si copino con più difficoltà
FAM14 Giugno 2005, 11:29 #5
Originariamente inviato da: zuLunis
dicono ke gli HD-DVD siano meno costosi..


NO.
Sono meno costosi per i produttori, perchè potranno riciclare gli impianti produttivi attuali.

Per l'utente, nuovo masterizzatore e nuovi dischi come ad ogni giro.
A questo punto conviene tifare per quelle più capiente...
ShinjiIkari14 Giugno 2005, 11:30 #6
Bah, io ancora non riesco a trovare i dual layer a meno di 6,5 euro. Praticamente 10 anni dall'introduzione del dvd-rom e ancora non si riesce a masterizzarne uno della stessa grandezza. UFF!
ContiF14 Giugno 2005, 11:52 #7
x ShinjiIkari:

lo faranno apposta?
Motosauro14 Giugno 2005, 12:30 #8
Storicamente Sony ha sempre fallito miseramente nell'imposizione di standard, tranne che col cd (che cmq ha fatto insieme a philips) e con la SPDIF (non a caso Sony Philips Digital InterFace)
schwalbe14 Giugno 2005, 12:30 #9
Guarda FAM che se sono meno costosi per i produttori... si troveranno a meno anche in vendita.
E dal passato, anche recente (Betamax - Video2000 - VHS, Video-8 - VHS-C, DVD-RAM - DVD+R - DVD-R, DVD - DVIX - XVID, CD - MD - MP3, ...) si vede che quasi sempre non vince il meglio ma il meno costoso!
paolozz14 Giugno 2005, 12:33 #10

Iomega

Poi magari salta fuori il terzo litigante, tipo Iomega col suo nuovo supporto appena brevettato, e li frega tutti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^