Un data-center a prova di bomba

Un data-center a prova di bomba

A sviluppare il nuovo e moderno data center è un ISP svedese, che ha deciso di localizzare i propri uffici all'interno di un vecchio rifugio anti-nucleare

di pubblicata il , alle 15:56 nel canale Storage
 

Un data center affidabile, soprattutto nel caso di una ipotetica terza guerra mondiale, è questo quello che devono aver pensato gli architetti svedesi durante la progettazione della nuova struttura, scavata nella roccia che sorregge la città di Stoccolma, Svezia.

Le foto, segnalate da Pingdom, ricordano più la cinematografica caverna di Batman piuttosto che un moderno data-center. Eccone una breve carrellata.

Meeting room

La sala riunioni è sospesa sopra ai server

Data center ufficio

L'ambiente di lavoro è quantomeno futuristico

Per i più curiosi, ecco qualche dato circa la struttura:

  • Struttura di un bunker anti-nucleare - il data center è stato progettato all'interno di un vecchio rifugio anti atomico, residuo della guerra fredda. Il nome in codice della struttura ai tempi della creazione era "Pionen white mountains"
  • Progettato a 30 metri sotto Stoccolma - la struttura, grande 1110 metri quadrati è scavata nel granito su cui si poggia la capitale svedese
  • Ridisegnato nel 2007-2008 - per adattare la struttura alle necessità del data center, sono stati spazzati via altri 4000 metri cubi di roccia
  • Può resistere ad una bomba a idrogeno - il complesso può resistere anche ad un potenziale attacco di una bomba a idrogeno
  • Conterrà i macchinari di uno degli ISP più importanti della Svezia - Bahnof infatti utilizzerà la struttura non solo come data center, ma anche come hosting center
  • Generatore di emergenza di un sottomarino - Due motori MTU Diesel saranno in grado di generare 1,5 Megawatt di potenza. I dispositivi furono in origine creati per sottomarini tedeschi e in seguito adattati alla struttura.
  • Sistema di raffreddamento - per garantire una temperatura costante ai server un sistema Baltimore Aircoil è in grado di generare un effetto refrigerante di 1,5 megawatt, sufficiente per qualche centinaia di unità rack
  • Staff - circa 15 persone, tutte Senior lavoreranno full time all'interno della struttura

Cascata

Non mancano ornamenti degni dei migliori film di fantascienza

Mappa

La mappa mostra la struttura del moderno data center

Jon Karlung, CEO di Bahnhof, l'ISP che sta dietro a Pionen, ha confermato che parte della decisione di scegliere questa particolare struttura come nuova sede del proprio data center è dettata dalla sua passione per la fantascienza e per i film di James Bond. Osservando le foto, più che di passione, si parla di ossessione. Per tutti coloro che desiderano approfondire l'argomento, segnaliamo il sito ufficiale, ovviamente in lingua svedese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alessio.1639017 Novembre 2008, 16:03 #1
Letto tutto d'un fiato.
O MIO DIO!

Sarà possibile visitare il datacenter?
.Kougaiji.17 Novembre 2008, 16:04 #2
Uaah!Che figata! Voglio visitarlo
al13517 Novembre 2008, 16:05 #3
doh il mio ufficio
Paganetor17 Novembre 2008, 16:06 #4
simpatico come datacenter

PS: sarà dura che resista a un ordigno nucleare... nemmeno il Norad resisterebbe a un colpo diretto, tant'è che è progettato per resistere a un colpo da 5 Mton a 3 miglia di distanza... e il Norad sta sotto una montagna di granito comunque direi che è sufficientemente robusto per resistere ai casini più probabili
Luca6917 Novembre 2008, 16:09 #5
Interessante che alla fine ci lavorano solo 15 persone!
adario7317 Novembre 2008, 16:10 #6
a me ricorda il laboratorio sotterraneo di resident evil !
pauuuuura !
Marcodj8517 Novembre 2008, 16:12 #7
ma tra le altre cose se scoppia na bomba atomica, non si ha quell'effetto elettromagnetico che distrugge tutti i chip nel raggio di non so quante miglia ????se scoppia non brucia tutto lo stesso ??
HyperText17 Novembre 2008, 16:15 #8
E secondo te la notizia di cosa parla? Di un data-center "a prova di bomba"
sassi17 Novembre 2008, 16:20 #9
chi l'ha fatto costruire Bin Laden? Ci vivrà lui li?
tutmosi317 Novembre 2008, 16:30 #10
In Israele ce ne sono già da anni causa il susseguirsi di attentati.

Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^