Traguardo in arrivo per lo standard HD-DVD?

Traguardo in arrivo per lo standard HD-DVD?

Una nuova importante defezione, quella di Wal-Mart, lascia presagire un abbandono dello standard HD-DVD anche da parte di Toshiba

di , Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:20 nel canale Storage
Toshiba
 

La fine dello standard HD-DVD sembra essere solo questione di settimane, se non di giorni, dopo le defezioni annunciate nel corso degli ultimi giorni; la più recente è quella della catena nord americana Wal-Mart, che ha ufficialmente dichiarato di voler supportare solo tecnologia e supporti in standard Blu-Ray all'interno dei propri punti vendita.

La notizia proviene dal blog ufficiale di Wal-Mart, online a questo indirizzo. A partire dal mese di giugno, pertanto, anche presso i punti vendita Wal-Mart scompariranno sia lettori che supporti HD-DVD.

Non è ora difficile prevedere cosa possa a breve accadere allo standard HD-DVD: a partire da gennaio 2008 si sono succeduti così tanti annunci ufficiali di importanti aziende che adotteranno Blu-Ray come standard unico per i supporti ad alta definizione da far ritenere che una massiccia defezione del formato HD-DVD sia ormai solo questione di pochi giorni.

A tal proposito Toshiba, principale promotrice dello standard HD-DVD, starebbe preparando un annuncio ufficiale in merito, incentrato presumibilmente sulla sospensione della produzione di lettori HD-DVD e sulla progressiva uscita dal mercato.

Una portavoce di Toshiba ha però voluto precisare la posizione dell'azienda: "Non abbiamo ancora preso alcuna decisione ufficiale. Stiamo stimando con cautela i movimenti di mercato dal momento che la decisione di Warner di commercializzare esclusivamente titoli in formato Blu-Ray ha condizionato le nostre vendite del mese di gennaio".

La scorsa settimana, tuttavia, Jodi Sally, vicepresidente del marketing per la divisione USA di Toshiba, ha dichiarato: ""Continuiamo a credere che HD DVD sia il migliore formato per i consumatori. [...] Toshiba continuerà a considerare molto attentamente l'impatto sul mercato, anche alla luce dei recenti tagli di prezzo su tutti i riproduttori HD DVD".

La prospettiva di un abbandono sembra però non essere così sgradita agli investitori: nonostante le voci di corridoio, infatti, le azioni di Toshiba hanno visto una crescita del 6,4% alla borsa di Tokyo questo Lunedì mattina e alcuni importanti investitori sono convinti che chiamarsi fuori adesso dai giochi potrebbe essere positivo sul medio e lungo termine, prima che i danni diventino ancor più consistenti.

In questo settore uno standard tecnologico può essere superiore o preferibile a quello concorrente per svariate motivazioni, ma per ricevere il successo da parte del mercato deve necessariamente essere appoggiato dalle major dell'industria cinematografica. Gli avvenimenti delle ultime settimane fanno chiaramente intendere come queste abbiano di fatto eletto Blu-Ray quale proprio riferimento, abbandonando la contrapposizione tra due standard concorrenti nell'ottica di avere un'unica soluzione presente sul mercato.

Alla luce dei recenti avvenimenti sorprende e per alcuni versi fa un po' sorridere, l'ultimo annuncio di Warner in merito ad HD DVD. Alla fine della scorsa settimana, infatti, lo studio cinematografico avrebbe lasciato aperto uno spiraglio al formato "snobbato" all'inizio di gennaio.

Ronnee Sass, vicepresidente di Warner, ha infatti dichiarato: "Vi saranno casi isolati in cui verranno realizzati titoli in HD-DVD, ma la regola sarà la produzione di contenuti in BD e standard definitio (DVD tradizionali). Se vi saranno richieste importanti da parte di pubblico e rivenditori provvederemo a realizzare materiale in HD-DVD".

Secondo questa dichiarazione pare quindi che l'intenzione di Warner non sia solo quella di produrre nuovi titoli nel caso ve ne sia domanda, ma anche di continuare a vendere quei titoli che, attualmente già a catalogo, dovessero continuare a riscuotere un largo successo di pubblico. Resta tuttavia da capire come potrà essere stimolata la domanda, se le principali catene di vendita esporranno al pubblico solamente contenuti in formato Blu-Ray.

Non è ovviamente dato sapere quale sia la motivazione della decisione presa da Warner. E' possibile che l'azienda abbia comunque voluto tenersi aperto uno spiraglio, nel caso il mercato dovesse orientarsi in una particolare maniera, oppure che sia stata in qualche modo condizionata dai recenti tagli di prezzo praticati da Toshiba. Certamente l'evoluzione di questi ultimi giorni rimescola di molto le carte in tavola.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

110 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
l'arcangelo18 Febbraio 2008, 10:28 #1
chissà che sia davvero la mazzata finale... spero di no.non per simpatia ma per motivi di concorrenza...
Bluknigth18 Febbraio 2008, 10:33 #2
Ma la concorrenza è meglio quando ci sono più produttori nello stesso mercato piuttosto che più produttori su due mercati.

Credo che per il consumatore sia meglio così....
JuanDiaz18 Febbraio 2008, 10:45 #3
La concorrenza in questo caso gioca sicuramente a favore del consumatore, a patto però che il formato sia unico.
Credo infatti che la gente, visti i prezzi attuali, ben difficilmente sarebbe disposta a comprare entrambi i lettori..

Speriamo che nel corso del 2008 emerga un unico standard in maniera definitiva
Lanfi18 Febbraio 2008, 10:45 #4
sopratutto e' meglio la concorrenza di molti produttori sullo stesso formato...se anche toshiba&co si butterano sul blu ray i prezzi dei lettori/masterizzatori scenderanno e la qualità aumenterà. Speriamo anche dei supporti vergini...visto quanto costano ora.
max@nikon18 Febbraio 2008, 10:47 #5
Originariamente inviato da: l'arcangelo
chissà che sia davvero la mazzata finale... spero di no.non per simpatia ma per motivi di concorrenza...


Ma quale concorrenza!!??!?!?!?!!

Che palle questa storia della concorrenza.

Se c'è un solo formato tu puoi tranquillamente prendere quello senza il rischio di buttare via i soldi perchè domani non verrà più supportato.

La concorrenza se la faranno pinco e pallino che producono tutt'e due lettori e masterizzatori facendo la corsa alla qualità e al prezzo.
BrightSoul18 Febbraio 2008, 10:49 #6
Hd-dvd purtroppo ha perso in partenza.
Non sottovalutate la potenza di PleiStescion®
Cloud7618 Febbraio 2008, 10:50 #7
Originariamente inviato da: Bluknigth
Ma la concorrenza è meglio quando ci sono più produttori nello stesso mercato piuttosto che più produttori su due mercati.

Credo che per il consumatore sia meglio così....


Sicuramente per il consumatore è meglio così... ma per quelli che hanno preso un BD o non hanno ancora preso nulla.
Il consumatore che ha speso una vagonata di soldi per pigliarsi un lettore HD-DVD che fa?
Rheetom18 Febbraio 2008, 10:52 #8
Credo che arrivati al momento attuale riuscire a fissare un unico standard sia di beneficio maggiore x tutti, aziende e privati e consumatori.
La confusione non aiuta le vendite e quindi nemmeno il lancio a produzioni di massa che porterebbero alla tanto attesa riduzione dei prezzi (vedi lo stesso iter che hanno subito cd, poi dvd ed adesso le memorie fisiche) e si vedrebbe finalmente un uso oggettivamente valido per tutti gli schermi HD ed una maggiore richiesta e vendita degli stessi con ulteriore abbassamento di prezzo della categoria (che già a parità di pollici costa almeno il 30% in meno dell'anno passato) che dei lettori.

Certo la concorrenza fa bene, ma a questo punto la vorrei vedere applicata tra le aziende che producono BR spinte da una richiesta unica e di massa. Sony non può mantenere i prezzi alti x sempre e se vuole diffondere il proprio formato questo lo sa bene anche perchè il futuro sta nelle memorie fisiche e nello streaming quindi il tempo che questi supporti digitali HD avranno sarà + che finito
diabolik198118 Febbraio 2008, 10:58 #9
per il consumatore sarebbe già un passo avanti avere delle specifiche standard per il BD...
Faustinho DaSilva18 Febbraio 2008, 11:05 #10
con questi standard hd stanno facendo una confusione immensa... cmq sony sta tentendo, con discreto successo, di affossare toshiba!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^