Toshiba, nuovi dischi da 1,8" fino a 320GB

Toshiba, nuovi dischi da 1,8 fino a 320GB

Il colosso giapponese annuncia nuove soluzioni di storage per dispositivi portatili e da tasca con capienze fino a 320GB

di pubblicata il , alle 16:19 nel canale Storage
Toshiba
 

Toshiba ha allargato la proposta di hard drive di piccole dimensioni con il rilascio di diverse unità da 1,8 pollici con capienze fino a 320GB. Si tratta della serie MKxx33GSG che è composta da tre esemplari da 160GB, 250GB e 320GB, ciascuna di esse basata su una organizzazione che prevede l'impiego di due piatti.

Per questa nuova serie Toshiba adotta un buffer da 16MB ed un motore in grado di generare una velocità di rotazione di 5400 giri al minuto. Il transfer rate massimo dichiarato è di 830 megabit al secondo, ovvero circa 100MB al secondo.

Toshiba dichiara che le nuove soluzioni in formato da 1,8 pollici hanno sorpassato i test di impatto e di resistenza alle vibrazioni normalmente disposti per le soluzioni equivalenti da 2,5 pollici. In condizioni di non-operatività i nuovi dischi sono in grado di gestire una forza di impatto di 1500Gs, mentre in condizioni di operatività i dischi della serie MXxx33GSG sono in grado di resistere a forze fino a 500Gs, con un incremento rispettivamente del 50% e del 25% rispetto alla precedente generazione.

Toshbia ha inoltre annunciato il modello MK1235GSL, una soluzione da 120GB di capienza ma organizzato a singolo piatto. Si tratta di una unità più economica e più compatta, in virtù dell'utilizzo di un solo piatto, caratterizzata da uno spessore di 5 millimetri e da una velocità di rotazione di 4200 giri al minuto che consentono di mantenere un'elevata efficienza energetica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
killer97805 Novembre 2009, 16:27 #1
bellini sti gingilli, ormai hanno una densità pazzesca
VooDoo205 Novembre 2009, 16:31 #2
Prezzo?
Ma poi dove si trovano? In giro non ne ho mai visto uno! O servono solo per dispositivi portatile (lettori mp3 etc etc)?
GByTe8705 Novembre 2009, 16:47 #3
Generalmente li trovi nei lettori MP3... i primi che mi vengono in mente sono i vari iPod e Creative Zen Vision:M
gianly198505 Novembre 2009, 17:01 #4
Anche alcuni netbook e il Macbook Air usano dischi da 1.8".

Fa riflettere che il più grande HDD da 1.8" abbia una capacità di 320gb, [B][COLOR="Red"]APPENA[/COLOR][/B] il doppio del più grande SSD da 1.8" (160gb Intel x18-m, 400-500€, infinitamente più veloce ovviamente). In questo form factor (votato alla ultramobilita ---> sballottamenti durante la scrittura) gli HDD avranno sempre meno senso man mano che il prezzo degli SSD cala...
Kyo7205 Novembre 2009, 17:30 #5
Fantastico. Ci verrebbe fuori un Ipod classic con 320 gb di capienza ^_^
entanglement05 Novembre 2009, 22:32 #6
Originariamente inviato da: gianly1985
Anche alcuni netbook e il Macbook Air usano dischi da 1.8".

Fa riflettere che il più grande HDD da 1.8" abbia una capacità di 320gb, [B][COLOR="Red"]APPENA[/COLOR][/B] il doppio del più grande SSD da 1.8" (160gb Intel x18-m, 400-500, infinitamente più veloce ovviamente). In questo form factor (votato alla ultramobilita ---> sballottamenti durante la scrittura) gli HDD avranno sempre meno senso man mano che il prezzo degli SSD cala...


si però gli hdd meccanici sono imho strutturalmente più sicuri dei SSD.

questo a prescindere dagli indubbi vantaggi degli SSD (velocità, latenza, consumi, ecc.)

comunque ce li vedo bene nella prossima generazione di ipod classic:

250 giga, usb3, radio, magari qualche miglioramento al software...
Spectrum7glr05 Novembre 2009, 23:24 #7
Originariamente inviato da: entanglement
si però gli hdd meccanici sono imho strutturalmente più sicuri dei SSD.

questo a prescindere dagli indubbi vantaggi degli SSD (velocità, latenza, consumi, ecc.)

comunque ce li vedo bene nella prossima generazione di ipod classic:

250 giga, usb3, radio, magari qualche miglioramento al software...


quoto...la realtà degli SSD sono firmware fatti con i piedi, SO che non ne supportano a pieno le peculiarità e una durata nel tempo ancora tutta da dimostrare...FORSE e dico FORSE saranno soluzioni accettabili tra 2 anni ma per adesso non mi sento proprio di fare il betatester a pagamento.
gianly198505 Novembre 2009, 23:55 #8
Originariamente inviato da: entanglement
si però gli hdd meccanici sono imho strutturalmente più sicuri dei SSD.


In che senso? In mobilità mi pare più sicuro un SSD non avendo problemi con scossoni vari...
Il MTBF è simile a quello degli HDD.
E il problema delle celle che non mantengono più la carica dopo tot numero di riscritture si verifica in ere geologiche dal punto di vista informatico....

Originariamente inviato da: Spectrum7glr
quoto...la realtà degli SSD sono firmware fatti con i piedi, SO che non ne supportano a pieno le peculiarità e una durata nel tempo ancora tutta da dimostrare...[B]FORSE e dico FORSE saranno soluzioni accettabili tra [COLOR="Red"]2 anni[/COLOR][/B] ma per adesso non mi sento proprio di fare il betatester a pagamento.


Boom!
Come puoi vedere dal thread in firma non sono assolutamente di questo avviso.
Potendoselo peremettere, per il disco di boot è già ORA il momento di dotarsi di un SSD. E godere fin da oggi di tutti i vantaggi. Poi se qualcuno vuole aspettare 2 anni a pancia vuota ok...ma chi se lo può permettere, i super-SSD del futuro (sata 6gbps, capienze >320gb, costo per GB più umano, ecc.) li può aspettare "a pancia piena".....
Marco.2706 Novembre 2009, 10:16 #9
C'è qualcuno che mi riesce ad indicare i dispositivi multimediali portatili che utilizzano queste tipologie di dischi?
Grazie
Spectrum7glr06 Novembre 2009, 12:34 #10
Originariamente inviato da: gianly1985
In che senso? In mobilità mi pare più sicuro un SSD non avendo problemi con scossoni vari...
Il MTBF è simile a quello degli HDD.
E il problema delle celle che non mantengono più la carica dopo tot numero di riscritture si verifica in ere geologiche dal punto di vista informatico....



Boom!
Come puoi vedere dal thread in firma non sono assolutamente di questo avviso.
Potendoselo peremettere, per il disco di boot è già ORA il momento di dotarsi di un SSD. E godere fin da oggi di tutti i vantaggi. Poi se qualcuno vuole aspettare 2 anni a pancia vuota ok...ma chi se lo può permettere, i super-SSD del futuro (sata 6gbps, capienze >320gb, costo per GB più umano, ecc.) li può aspettare "a pancia piena".....


bah finchè continueranno a spacciare gli MLC come veri SSD io continuerò bellamente ad ignorarne l'esistenza...e fino ad ora chi non ha seguito questo consiglio qualche grattacapo direi che l'ha avuto. Se la versione E degli x25 costa il triplo per gb rispetto alla M qualche differenza c'è...cerca in rete e capirai.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^