Toshiba: hard disk da 2,5 pollici da 100 GB

Toshiba: hard disk da 2,5 pollici da 100 GB

Toshiba avvia la produzione di dischi destinati al mondo notebook da ben 100 GB

di pubblicata il , alle 11:20 nel canale Storage
Toshiba
 

Toshiba ha annunciato la produzione di un disco da 2,5" ad alta capacità, dedicato principalmente al mondo dei notebook.

Il modello MK1031GAS presenta alcune novità anche nell'ambito della rumorosità di esercizio e delle dimensioni (altezza di soli 9,5 millimetri). La capacità è di ben 100GB, ottenuta con due piatti dalla densità di ben 80 gigabits per pollice quadrato. Tale risultato è stato raggiunto grazie alla tecnologia femto-slider (approfondimenti qui), che permette alla testina di lettura/scrittura di avvicinarsi maggiormente ai piatti aumentando di fatto la densità disponibile.

Apprezzabile anche il lavoro svolto in termini di robustezza: il disco viene garantito per una resistenza agli urti pari a 3,185 m/s(2) (325G, 2msec), un valore doppio rispetto a quello dei modelli presenti attualmente nel listino di Toshiba.

La rumorosità di esercizio dichiarata è di 21 dB in idle, un valore sulla carta decisamente interessante.

Le caratteristiche principali, elencate di seguito, ci indicano che il disco ha un regime di rotazione di 4200 giri (peccato) e un quantitativo di memoria cache di 8MB.

Main Specifications

Model name: MK1031GAS
Capacity: 100GB
Number of platters: 2
Number of heads: 4
Average seek time: 12msec
Data transfer rate: Ultra DMA/100
Rotational speed: 4,200rpm
Buffer memory: 8MB
Interface ATA-6
External dimensions (WxDxH; mm): 70 x 100 x 9.5
Weight: 99g
Energy consumption efficiency: 0.005W/GB
Shock resistance:

Operating: 3,185m/s(2)(325G, 2msec)
Non-operating: 8,330m/s(2)(850G, 1msec)

Toshiba

Toshiba

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marco7123 Aprile 2004, 11:24 #1

Non ci siamo...

Non ci siamo, alla Toshiba evidentemente puntano come slogan sulla capacità in GBytes più che sulla velocità complessiva...4200 giri/min e 100GBytes non è un poco sbilanciato il rapporto ?

Marco.
TheSlug23 Aprile 2004, 11:41 #2

Non ci sei...

Se la densita' di dati per pollice quadrato aumenta, i dati sono virtualmente piu' vicini, e il seek time si riduce.

Bye

TheSluG
pg08x23 Aprile 2004, 11:54 #3
L'hitachi da 7200 giri 60Gb ha un seek time di 10ms, questo disco è più lento (12ms)
pinguino198123 Aprile 2004, 11:59 #4
ma a quando hard disk più veloci anche per portatili.......
nei desktop si è visto qualcosa grazie alla western digital col suo raptor da 10000 giri , le altre bho ...ancora con diski da 7200 giri.......nn ci siamo!!!!!

nei portatili addirittura ancora con i 4200 giri...??????????????
nn vi sembra inutile mettere una bestia come l' athlon 64 con un hard disk così lento........come dire il motore della ferrai su di una cinquecento.......mhà!!!!!!!!
LASCO23 Aprile 2004, 12:02 #5
l'Average Seek Time di questo modello è lo stesso ad esempio del Toshiba MK8025 da 80GB e 4200rpm, ed è superiore al modello Segate Momentus
ST94811A(capacità per piatto 20GB) da 20GB e 5400rpm che è di 10ms uguale all'Hitachi 7K60(capacità per piatto 30GB) da 60GB e 7200rpm.
Quindi come vedi l'average seek time non dipende dalla densità dei dati.
In genere la densità dei dati aumenta le prestazioni dell'HD, ma non per l'average seek time.
Comunque anch'io dico "Non ci siamo...", perché come al solito si vuole fruttare la tecnologia già sviluppata fino all'ultimo $. Qualcuno dirà che c'è un guadagno energetico, che è più robusto, ecc.. Io dico VOGLIO SCEGLIERE. E se si va avanti così i prezzi dei 7200rpm rimarranno alti.
Infine vi posto un link da cui si può dedurre che gli argomenti sul peso e sul consumo dei 7200rpm rispetto ai 5400rpm e rispetto ai 4200rpm sono delle c@g@te.

3 HD da 2.5"
Alessandro Bordin23 Aprile 2004, 12:07 #6
Originariamente inviato da pinguino1981

nn vi sembra inutile mettere una bestia come l' athlon 64 con un hard disk così lento........come dire il motore della ferrai su di una cinquecento.......mhà!!!!!!!!


Esatto. E' il problema dei portatili da tempo ormai.

Il problema è nel consumo energetico dei 7200 giri e nel raffreddamento, checché se ne dica, ma sinceramente non vedo una gran voglia di concentrare le ricerche in tal senso.

L'hard disk è il vero collo di bottiglia (sempre più stretto) sui notebook.
Alessandro Bordin23 Aprile 2004, 12:09 #7
Originariamente inviato da LASCO
Infine vi posto un link da cui si può dedurre che gli argomenti sul peso e sul consumo dei 7200rpm rispetto ai 5400rpm e rispetto ai 4200rpm sono delle c@g@te.


Parlando con gli ingegneri di Toshiba al CeBIT emergono cose interessanti. Non sul peso, ma sul consumo.

Non sono tutte cagate
LASCO23 Aprile 2004, 12:15 #8
Sicuramente non sono tutte cagate, ma quelli che vedo in giro, come quelli analizzati nel link, non presentano differenza significativa nel consumo, poi nel surriscaldamento non so. Peccato che in teoria ci sarebbero anche i SAS da 10000rpm, ma sarebbe utopia sperarci per un prossimo futuro.
Comunque il problema degli HD lenti sui portatili si potrebbe aggirare, con una spesa aggiuntiva, sostituendo il modello di fabbrica con uno più performante e montando l'originale su un box esterno da 2.5", che costa tra i 20 ed i 30 €, ed usarlo per immagazzinamento dati.
Alessandro Bordin23 Aprile 2004, 12:20 #9
Originariamente inviato da LASCO
Sicuramente non sono tutte cagate, ma quelli che vedo in giro, come quelli analizzati nel link, non presentano differenza significativa nel consumo, poi nel surriscaldamento non so.


Avevo letto quell'articolo, tempo, fa, sul .com in inglese.

In quel grafico dobbiamo fidarci ciecamente di quanto dice Seagate. Sarebbe interessante fare dei test a riguardo .

Peccato che in teoria ci sarebbero anche i SAS da 10000rpm, ma sarebbe utopia sperarci per un prossimo futuro.


Purtroppo è utopia. Sarebbe una gran cosa.

Comunque il problema degli HD lenti sui portatili si potrebbe aggirare, con una spesa aggiuntiva, sostituendo il modello di fabbrica con uno più performante e montando l'originale su un box esterno da 2.5", che costa tra i 20 ed i 30 €, ed usarlo per immagazzinamento dati.


Si, è la tendenza più diffusa
Wonder23 Aprile 2004, 12:24 #10
nei desktop si è visto qualcosa grazie alla western digital col suo raptor da 10000 giri
Veramente Quantum faceva dischi SCSI da 10k giri con access time di tutto rispetto già da parecchi anni. Il raptor ne è solo una copia SATA

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^