Toshiba: hard disk da 0,85 pollici

Toshiba: hard disk da 0,85 pollici

Toshiba presenta un nuovo hard disk destinato al mondo mobile di dimensioni davvero contenute

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:57 nel canale Storage
Toshiba
 
Stando a quanto affermato da CDRInfo e Digit-Life (che hanno appreso la notizia da siti giapponesi), Toshiba presenterà un nuovo hard disk di dimensioni ridottissime: piatto da 0.85" (21.6mm) di diametro, superando Hitachi nella gara alla miniaturizzazione di queste periferiche.

Toshiba


Gli utilizzi di dischi di queste dimensioni sono svariati, ovviamente rivolti al mondo mobile. Toshiba sembra aver pensato (o è stato commissionato loro?) ad un disco per telefoni cellulari, che saranno quindi in un futuro nemmeno troppo lontano dotati di periferiche di memorizzazione molto capienti, almeno per i modelli di punta.

Pare infatti che la capienza massima sia ci circa 2-3GB, un quantitativo di memoria sorprendente ed estremamente utile per poter "dilatare" il concetto di telefono cellulare.

Il prezzo atteso è di circa 270 dollari e il mercato giapponese pare che rilascerà i primi modelli di telefono nell'estate del 2004.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Jaxoon17 Dicembre 2003, 10:08 #1
fa proprio impressione vedere un HD così piccolo! Ma x il fatto delle vibrazioni, non è più conveniente utilizzare una memoria flash?
mstella17 Dicembre 2003, 10:11 #2

OT...

Ne vorrei uno da impiantare nel mio cervello... fine OT
Non ritengo idoneo un utilizzo nei telefoni cellulari piuttosto per dei palmari.
Il mio dubbio èerchè fare degli hard disk così piccoli quando esistono le flash card? Non sarebbe meglio migliorare la tecnologia dello stato solido?
djnaro17 Dicembre 2003, 10:24 #3

costi

x mstella

purtroppo il costo per megabyte (in produzione) delle memorie allo stato solido è di gran lunga più alto di quello dei supporti magnetici.

Se solo l'IBM si decidesse a produrre (o a far produrre) e commercializzare le MRAM...
Alberello6917 Dicembre 2003, 10:28 #4
che sono mram?
hardskin117 Dicembre 2003, 10:42 #5
La realta' e' che i produttori di dischi non hanno ancora nessun vantaggio nelle memorie solide. Il loro "problema" e' che per passare dalla produzione massiccia di hard disk a quella di memorie solide dovrebbero prendere i vecchi impianti e riconvertirli totalmente, con costi assolutamente proibitivi. Seconda fattore che gioca a favore dei dischi meccanici e' l'utonto medio che guarda esclusivamente la capienza.
cacchione17 Dicembre 2003, 10:43 #6
più o meno il costo per mega delle più economiche flash è il doppio di quello dei microdrive.mi sentirei però più sicuro a non avere un disco rigido all' interno del cellulare.
mstella17 Dicembre 2003, 10:47 #7
Il problema che un Hard disk è fragile... si rompono quelli dentro i PC, figuriamoci a metterli in un cellulare... I dubbi sono tutti qui.
Vince 1517 Dicembre 2003, 10:52 #8
Maledetto giappone... loro vanno in giro con le macchine che volano e noi qui usiamo ancora il motore a vapore... argh!!!
lucusta17 Dicembre 2003, 10:53 #9
magari commercializzassero le mram (memorie a supporto magnetico, che non perdono i dati allo spegnimento), ma non credo che prima di un lustro le vedremmo, anche solo ai saloni espositivi.
forse dopo il rinnovo dei bios, dei sistemi operativi, e di tante altre piccole cose, potrebbero commercializzarle.
Dix 317 Dicembre 2003, 10:59 #10

x dj naro

ai ragione.... vogliamo le MRAM..
tutti in coro
Vogliamo le MRAM..
...


x chi come alberello non sa cosa sono :o le mram :o
vada qui
http://www.lithium.it/articolo.asp?code=35

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^