Toshiba, ancora ritardi per HD-DVD

Toshiba, ancora ritardi per HD-DVD

Toshiba porticipa ancora il loancio di HD-DVD a causa di un ritardo nella licenza di una tecnologia proprietaria

di pubblicata il , alle 10:48 nel canale Storage
Toshiba
 

Toshiba ha intenzione di posticipare ancora la data di lancio dello standard HD-DVD, lancio previsto sotto forma di lettori e masterizzatori per il mondo sia informatico che di elettronica di consumo.

Il motivo ufficiale del ritardo risiederebbe nell'indisponibilità della licenza per l'Advanced Access Content System (AACS), condizione necessaria per rilasciare HD-DVD sul mercato. Tale tecnologia permette al progetto di stabilire degli standard per la fruizione dei contenuti, oltre a regolare permessi e gestire l'interoperatività fra più periferiche.

Appare curioso il fatto che fra i fondatori del progetto AACS vi sia anche Toshiba, che di fatto accuserebbe indirettamente sé stessa. L'impressione generale è quella che si stia prendendo tempo, in quanto i prodotti sono pronti da molto tempo, in attesa di un via libera che sembra non giungere mai.

Fonte: EETimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diabolik198114 Dicembre 2005, 10:53 #1
A mio modo di vedere sia il Blu-Ray che HD-DVD attendono ad affacciarsi sul mercato perchè sperano che l'altro lo faccia per primo per vedere qual è la risposta dei consumatori. Secondo me infatti il mercato è ancora immaturo per un altro salto di standard, anzi solo ora si sta raggiungendo la maturità per i DVD, quindi fare un salto in un momento del genere non avrebbe senso (la cara vecchia teoria di Porter...)
JohnPetrucci14 Dicembre 2005, 10:58 #2
Pur dispiacendomene vedo sempre più in vantaggio il blu-ray.
Zan14 Dicembre 2005, 11:14 #3
...blu-ray ha anche il vantaggio fonico... tra la marea di sigle (HD-DVD molto simile ad un HDD-DVD-Recorder) che cmq portano a confusione anche persone ferrate nell'argomento.

che poi i tempi siano immaturi lo sento pure io...i DVD DL manco si usano (mediamente visto il prezzo)

conosciuto il fatto poi della massiccia pressione antipirateria che ultimamente si sta sentendo è chiaro il voler introdurre qualcosa di nuovo...
Cimmo14 Dicembre 2005, 11:16 #4
il bello e' che ogni tanto spunta qualche news su fantomatici accordi tra BR e HD-DVD poi in realta' tutti e due continuano la strada per i cavoli loro... mah!
DevilsAdvocate14 Dicembre 2005, 11:37 #5
Ma lettori e masterizzatori HD-DVD non sono stati ancora lanciati nemmeno in
Giappone? Li i blueray li hanno gia' da un po', stando a quanto ho letto...
luca68314 Dicembre 2005, 11:47 #6
Originariamente inviato da: diabolik1981]A mio modo di vedere sia il Blu-Ray che HD-DVD attendono ad affacciarsi sul mercato perchè

Il salto bisogna farlo per forza, se guardi stanno sempre più prendendo piede televisioni HDTV con risoluzioni 720p 1080p e i consumatori che comprano quei prodotti pensi che spendano dai 1000 ai 4000 euro non avendo la passibilità col dvd di vederli ad una risoluzione che invece il blu-ray permette.

[QUOTE=JohnPetrucci]Pur dispiacendomene vedo sempre più in vantaggio il blu-ray


Io penso che anche il blu-ray sia in difficoltà, perche se non mi sbaglio anche i esso viene usata la licenza AACS e altre 2 licenze la BD+ e ROM Mark(con la quale ha avuto la rottura degli accordi con intel e microsoft).
zuLunis14 Dicembre 2005, 11:50 #7
ancora ritardi.. toshiba che mi combini
io intanto mi sn comprato ora il mio primo masterizzatore dvd
Narmo14 Dicembre 2005, 11:54 #8
"Il salto bisogna farlo per forza, se guardi stanno sempre più prendendo piede televisioni HDTV con risoluzioni 720p 1080p e i consumatori che comprano quei prodotti pensi che spendano dai 1000 ai 4000 euro non avendo la passibilità col dvd di vederli ad una risoluzione che invece il blu-ray permette."

1-Secondo me la qualità standard(700 e rotti x 500 e rotti) è più che sufficente per vedere un film in casa.
2-Per una TV spedere dai 1000 ai 4000 € è una delle cose più inutili che si possano fare
3-Considerando quanto è blindato Blue-Ray ed il fatto che in realtà altro non è che l'ennesimo standard che Sony vuole imporre con la forza non meriterebbe neppure di esserere preso in considerazione
4-Attualmente i DVD video che circolano sono si su dischi da 8GB ma circa 3 giga di questi sono riempiti da speciali e compagnia bella.
5-Il software su DVD raramente supera i 4GB (a meno di qualche programma in versione multilingua (vedi Visual Studio 2003))
Login14 Dicembre 2005, 12:00 #9
Non è che questi supporti poi si rivelino troppo delicati?
Il blu-ray ha uno strato protettivo di soli 0,1mm, poi non so il discorso dei graffi, se la traccia è ancora più piccola di quella del dvd non c'è il rischio che con un graffietto va a farsi benedire il supporto?

Ho detto giusto o è un errore di sbaglio?
heavymetalforever14 Dicembre 2005, 12:05 #10

X Narmo

e come non quotarti?

Ma dai... la gente ancora va avanti con i MIVAR da 14'', altro che HDTV.

Io stesso lo dissi tempo fa che un DVD si vede e si sente da dio.... e non c'e' motivo secondo me di rimpiazzarlo con altri supporti ora che finalmente il dvd è presente dappertutto.

E' solo marketing.

Poi per curiosità sono andato a vedere in un negozio di plasma la differenza tra uno normale e uno hdtv.

Cambia solo se ti avvicini molto e allora non vedi le "cellette" che ci sono.... si vabbè ma chi si guarda un plasma a 10 cm di distanza?

Suvvia.... è ovvio che 1920x1080 si vedono meglio di un 720x576 del DVD.... ma è anche vero che la differenza non è poi così tangibile.

Se io vi faccio vedere lo stesso film dvd su due televisori uno HD e l'altro no, voglio vedere chi trova differenze.

BYe

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^