TDK promette hard disk da 40TB per il 2020

TDK promette hard disk da 40TB per il 2020

Anche TDK si aggiunge al coro dei produttori che promettono capienze per gli hard disk di gran lunga superiori rispetto a quelle disponibili attualmente, sfruttando nuove tecnologie di archiviazione dati

di pubblicata il , alle 09:26 nel canale Storage
 

Da anni, con una certa regolarità, si susseguono notizie riguardanti le future capacità degli hard disk, accompagnate da promesse di TB e TB stipati in pochissimo spazio. Per certi versi queste notizie non devono stupire, in quanto seguono il flusso di evoluzione tecnologica che tenta di rispondere ad una domanda sempre più avida di spazio di archiviazione dati.

Nel campo degli hard disk meccanici sono stati fatti enormi passi avanti nel corso degli anni, ma con una certa periodicità si giunge al limite fisico delle tecnologie scelte per superare man mano i limiti di archiviazione. Attualmente la tecnologia sfruttata prende il nome generico di "high magnetic coercivity", che sta però mostrando i propri limiti con unità commerciali che non vanno al di là dei 4TB, potendo inoltre contare su margini di incremento minimi.

Ecco il motivo per cui molte aziende sono da tempo al lavoro per fare un ulteriore passo avanti nelle tecnologie di memorizzazione su media ferromagnetico; l'ultima in termini temporali è TDK, che ha annunciato un progetto (fonte: Hothardware) in grado di stipare fino a 40TB nelle unità che vedremo nel 2020. TDK, è bene ricordarlo, non è presente sul mercato con hard disk ma marchio proprio, ma è una di quelle realtà che lavora in background su progetti e brevetti che verranno poi utilizzati da altri.

Come già visto per altri produttori, la strada scelta da TDK passa per la riduzione della coercitività del supporto: minore è il campo magnetico da applicare a un materiale per annullare la sua magnetizzazione, maggiore è la possibilità di stipare dati nell'unità di superficie. La strategia per abbassare ulteriormente il livello di coercitività è il riscaldamento del supporto in un'area molto limitata, e il progetto di TDK ha proprio questa tecnica come fulcro.

Diretta conseguenza di questa tecnologia è l'utilizzo dei materiali già esistenti, o comunque non molto differenti, fatto che fa ipotizzare un costo di produzione inferiore a quello di molti prototipi dei concorrenti. I primi prototipi funzionanti sono attesi per l'inizio del 2015, con eventuale introduzione graduale nel mercato di unità da 3,5 pollici che raggiungeranno i 40TB nel 2020.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AUTOMAN15 Ottobre 2013, 09:29 #1
10GB nel 2014 non va bene lo stesso? :-)
Vul15 Ottobre 2013, 09:38 #2
Si infatti. 10 anni fa compravo hd da 250-320 gb a 60-70 euro, non mi sembra che abbiamo fatto decisi passi in avanti lato hd.
Floris15 Ottobre 2013, 09:40 #3
Form factor: 10''.
calabar15 Ottobre 2013, 09:57 #4
Direi abbastanza in ritardo con quelle che erano le previsioni di neppure tanto tempo fa (click).

L'uso della tecnologia HAMR avrebbe dovuto portare velocemente ad un aumento delle capienze, ma a quanto pare il mercato ha deciso diversamente.
Cappej15 Ottobre 2013, 10:09 #5
Originariamente inviato da: Vul
Si infatti. 10 anni fa compravo hd da 250-320 gb a 60-70 euro, non mi sembra che abbiamo fatto decisi passi in avanti lato hd.


ora... dai, 10 anni fa era grassa se avevi un HD a 4 piatti per ottenere un 320gb su controller ATA!.. i passi sono stati fatti, su un piatto da 3,5 ci metti su 1000 GB! su un piatto! non è per niente male!se fra 10 anni ne metteremo 10TB sul solito piatto... credo che sia più che nella norma.

(terzo conflitto mondiale, papa nero, invasioni aliene escluse.. ovviamente..!) (Ah! giusto... il meteorite... quasi lo dimenticavo..)
Cappej15 Ottobre 2013, 10:13 #6
Originariamente inviato da: calabar
Direi abbastanza in ritardo con quelle che erano le previsioni di neppure tanto tempo fa (click).

L'uso della tecnologia HAMR avrebbe dovuto portare velocemente ad un aumento delle capienze, ma a quanto pare il mercato ha deciso diversamente.

i i primi sample nel 20
ma sicuramente ci sarà nel tempo, se avranno pronti i primi sample nel 2015, non vedranno l'ora di iniziare a vendere questa tecnologia... all'inizio farà un po' acqua, poi verrà affinata.... non credo che passeremo da avere dischi da 4 TB massimo ad averne 40 in un mese! sarà graduale... come è sempre stato...
Anche perchè se il mercato vuole adottare il 4K... sarà bene si diano una mossa ad aumentare le capacità degli HD!
GabrySP15 Ottobre 2013, 10:39 #7
le previsioni dei produttori di hard disk sono le uniche cose che valgono meno delle promesse pre-elettorali dei politici
carini15 Ottobre 2013, 10:39 #8

riduzione della coercitività del supporto ...

Sarà ... ma per me fa rima con "maggiore evanescenza".
Rubberick15 Ottobre 2013, 10:57 #9
con tutta la buona volontà ma se nn trovano un modo per aumentare non dico la random read perchè tanto li con gli ssd oramai... ma la velocità di trasferimento di picco sequenziale siamo fregati...

per fare un check completo dello scan della superficie ci vogliono 10 e passa ore...

per tutte le operazioni di upgrade di un banale nas da 4 dischi da 2 tb a 4 tb ogni disco tra migrazione dei raid, check di superficie e cavoli vari ho dovuto tenere il nas continuamente attivo per quasi una settimana

ho adibito il soggiorno infatti solo per questo lavoro...

fortunatamente è venuto bene ma troooooooppo tempo.. se arriviamo a 20 - 40 tb sempre con 200MB/s di picco Scaffale...

nel 2020 sempre che esista ancora qualcosa di simile a quello che usiamo oggi 40 tb saranno ampiamente venduti come taglio di un ssd
efewfew15 Ottobre 2013, 11:04 #10
si si 40 tera pensate prima a fare i due tera da 2.5 in altezza standard che non c'è ancora arrivato nessuno

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^