Synology DS214play: il NAS per Google Chromecast

Synology DS214play: il NAS per Google Chromecast

Tra le differenti proposte NAS in commercio il modello DS214play di Synology si contraddistingue per la costruzione semplice, la flessibilità d'uso del sistema operativo Disk Station e le funzionalità di transcoding ideali per prodotti quali Google Chromecast e Apple TV

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:01 nel canale Storage
AppleGoogleSynology
 

Archiviazione dei propri dati personali e media center domestico: queste due delle principali finalità d'uso che vedono sempre più utenti acquistare un NAS per la propria abitazione. I tempi dei backup dei dati su vere e proprie batterie di hard disk esterni collegati via porte USB sembrano progressivamente allontanarsi, con gli utenti che acquisiscono maggiore consapevolezza circa l'importanza di una soluzione di backup che sia sicura e stabile nel tempo.

I modelli disponibili sul mercato si differenziano per architettura hardware, con CPU più o meno potenti in grado di velocizzare le operazioni legate alla ricostruzione delle catene Raid, per numero di hard disk che possono ospitare e per il sistema operativo alla base. La scelta del numero di dischi supportati incide in misura marcata sul prezzo d'acquisto del NAS ma allo stesso tempo apre spazio ad una capacità di archiviazione superiore oltre all'utilizzo di configurazioni Raid più complesse.

ds214plus.jpg (70677 bytes)

Queste ultime specificano come gli hard disk presenti verranno utilizzati tra archiviazione dei dati e loro ridondanza, cioè protezione da eventuali malfunzionamenti di uno o più hard disk. In caso di NAS con due cassettini per hard disk la configurazione adottata sarà quella Raid 1, nella quale i due dischi sono copia speculare uno dell'altro e in caso di malfunzionamento di uno interviene l'altro quale sostituto a garantire la continuità del servizio.

I NAS a 2 cassettini sono i più diffusi in ambiente domestico proprio in virtù del costo più accessibile, oltre che delle dimensioni più contenute: è il caso del modello DS214play di Synology. Il nome lascia intendere come questo NAS sia dotato di funzionalità specifiche per la gestione dei contenuti video multimediali e in effetti così è: Synology indica in dettaglio sul proprio sito web quali siano le peculiarità del modello DS214play con riferimento alle operazioni di transcodifica che sono supportate rispetto a quanto messo a disposizione dalle versioni non play. Nello specifico da segnalare la possibilità di eseguire transcodifica di flussi video H.264 (AVC), MPEG-4 Parte 2, MPEG-2 e VC-1 sino a 1080 pixel verticali, quindi in modalità Full HD, utilizzando Apple TV, Chromecast e device iOS.

[HWUVIDEO="1590"]Synology DS214play[/HWUVIDEO]

Cuore di Synology DS214play è DiskStation, nome che identifica il sistema operativo sviluppato dall'azienda taiwanese per i propri NAS. Accessibile attraverso un pratico pannello web direttamente da browser, oppure da App utilizzando dispositivi mobile, DiskStation permette di configurare i parametri di funzionamento del NAS oltre che degli hard disk installati nel sistema. Dal pannello sono disponibili per il download varie App specifiche, che mettono a disposizione funzionalità avanzate che vanno oltre il tradizionale salvataggio dei propri dati e lo streaming dei contenuti. Questo approccio è sempre più utilizzato dai produttori di NAS in quanto permette con piccole applicazioni specifiche, mutuando una logica resa popolare da smartphone e tablet, di eseguire funzionalità particolari.

centro_pacchetti.jpg (48273 bytes)

Centro pacchetti è il nome del menu che raccoglie le differenti App accessorie che possono venir scaricate in DS214play; tra le consigliate segnaliamo Photo Station, Video Station, Cloud Station, iTunes Server, Surveillance Station, Server Media, Download Station e Audio Station. I nomi scelti lasciano chiaramente intendere quali siano le funzionalità di questi pacchetti software, sviluppati sia dalla stessa Synology sia da sviluppatori software esterni.

DS214play si caratterizza per le dimensioni contenute e la costruzione semplice: l'inserimento degli hard disk avviene senza richiedere alcun tipo di utensile, con la possibilità di installare anche i recenti modelli da 6 Terabytes di capacità ciascuno. Nel pannello frontale trovano posto i led diagnostici, uno slot per schede memoria SD e una porta USB di tipo 2.0; da quello posteriore spiccano la ventola per il raffreddamento interno, la porta Gigabit per il collegamento con la rete, due porte USB 3.0 e una eSATA. L'alimentatore è esterno, dalle dimensioni comparabili a quelle di un modello per notebook. Sotto la scocca trova posto una CPU Intel Atom dual core, con frequenza di clock di 1,6 GHz e 1 Gbyte di memoria di sistema. Synology ha integrato un'unità di calcolo in virgola mobile specifica, grazie alla quale viene incrementata la velocità di realizzazione delle miniature delle immagini oltre a velocizzare altre operazioni legate alla gestione dei flussi video caricati nel dispositivo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nicola_86_nick08 Luglio 2014, 15:13 #1
Lo ho da dicembre e ne sono veramente soddisfatto.
Non ho la chromecast (la prenderò forse prima o poi), ma ho un WDTV Live, un Nexus 7 (2012) e un Nexus 4 sui quali ci guardo i filmati in streaming (in LAN ovviamente) anche in HD, senza nessun problema.
L'unico difetto che ho trovato (non so se è imputabile solo al NAS o anche al WDTV) é che i file dei sottotitoli a parte non vengono caricati, mi tocca fare il merge io... anche se vado da condivisione di rete (WDTV) invece che da server multimediali, nada...

Per il resto, è davvero comodo, il client torrent forse ha poche opzioni ma mi accontento!
Personaggio08 Luglio 2014, 16:19 #2
Originariamente inviato da: nicola_86_nick
Lo ho da dicembre e ne sono veramente soddisfatto.
Non ho la chromecast (la prenderò forse prima o poi), ma ho un WDTV Live, un Nexus 7 (2012) e un Nexus 4 sui quali ci guardo i filmati in streaming (in LAN ovviamente) anche in HD, senza nessun problema.
L'unico difetto che ho trovato (non so se è imputabile solo al NAS o anche al WDTV) é che i file dei sottotitoli a parte non vengono caricati, mi tocca fare il merge io... anche se vado da condivisione di rete (WDTV) invece che da server multimediali, nada...

Per il resto, è davvero comodo, il client torrent forse ha poche opzioni ma mi accontento!


Per sfruttare i file dei sottotitoli devi usare la App di un fornitore esterno che si chiama Plex ma è più esoso di risorse rispetto a VideoStation, ma migliore anche nella ricerca dei dati relativi ai contenuti, sul NAS che ho in firma è disponibile, non so su questo. Cmq e in ogni caso Synology tutta la vita.
Londo8308 Luglio 2014, 17:13 #3
Originariamente inviato da: Personaggio
Per sfruttare i file dei sottotitoli devi usare la App di un fornitore esterno che si chiama Plex ma è più esoso di risorse rispetto a VideoStation, ma migliore anche nella ricerca dei dati relativi ai contenuti, sul NAS che ho in firma è disponibile, non so su questo. Cmq e in ogni caso Synology tutta la vita.


la differenza è che il NAS che hai tu effettua direttamente la codifica dei filmati (almeno credo) questo (io ho un DS 214) non ha una CPU abbastanza potente per farlo.
io per esempio ho installato PLEX Server sulSynology e il client sulla smart TV Samsung,così la TV codifica direttamente i video e il NAS gestisce tutti i metadata. comunque mi unisco anche io al consiglio di Personaggio: PLEX è FANTASTICO!!!
nicola_86_nick09 Luglio 2014, 09:22 #4
Originariamente inviato da: Personaggio
Per sfruttare i file dei sottotitoli devi usare la App di un fornitore esterno che si chiama Plex ma è più esoso di risorse rispetto a VideoStation, ma migliore anche nella ricerca dei dati relativi ai contenuti, sul NAS che ho in firma è disponibile, non so su questo. Cmq e in ogni caso Synology tutta la vita.


Conoscevo Plex ma non l'ho mai usato ne provato a guardare la compatibilità per il mio nas, visto che tra i pacchetti ufficiali non c'è.
Mi sono un po informato e il pacchetto c'è,ma non supporta la transcodifica per i file >= 720p, e non so quanto valga la pena per un file mkv coi sottotitoli che per fare il merge ci metto 1 minuto (compresa la copia dei file)...

anche perchè, per tutto il resto a parte i film coi sottotitoli a parte, vado benone con le app mobile VideoStation e con la condivisione file sul WD TV.
Ti ringrazio comunque per le info, un giro a plex lo do comunuque!

EDIT: Rettifico, ho appena riguardato il centro pacchetti e Plex è nel repo ufficiale anche per il mio nas... Cercandolo per nome non lo trova, andando nella categoria multimedia si... mah...!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^