Storage ibrido, Western Digital prepara un "SSHD"

Storage ibrido, Western Digital prepara un "SSHD"

Dimostrato al CES di Las Vegas una soluzione di storage ibrido che sarà proposta sul mercato da WD nel corso dell'anno, per contrastare Momentus XT di Seagate

di pubblicata il , alle 09:05 nel canale Storage
Western DigitalSeagate
 

In occasione del CES di Las Vegas della scorsa settimana Western Digital ha dato dimostrazione di una soluzione di storage ibrido che verrà immessa sul mercato nel corso dell'anno. La soluzione, che WD denomina SSHD, abbina un tradizionale disco meccanico a piatti rotanti con una unità di storage a stato solido.

La dimostrazione condotta da Western Digital ha previsto un confronto testa a testa con tre diverse soluzioni di storage (HD, SSD e SSHD) sulle quali è stata caricata una suite di applicazioni. Per il completamento dell'operazione sono stati necessari 81 secondi per l'hard disk standard, 51 secondi per l'SSD e 55 secondi per la nuova soluzione SSHD.

Lo scopo di queste unità di storage ibrido è pertanto quella di unire le prestazioni velocistiche degli SSD con la capienza dei tradizionali hard disk meccanici, contenendo al contempo il loro costo. Il principio di funzionamento dell'unità SSHD di Western Digital è simile a quello che sta alla base di Momentus XT di Seagate, anch'esso di tipo ibrido. La memoria flash presente nell'SSHD viene infatti impegnata come cache di lettura, mentre le operazioni di scrittura condotte dall'host vengono effettuate solamente sull'unità magnetica.

Secondo le informazioni disponibili l'unità SSHD di Western Digital gestisce le operazioni di caching con un sistema ibrido tra firmware e driver di sistema, al contrario del Momentus XT di Seagate che si affida interamente al firmware.

La soluzione SSHD di Western Digital sarà realizzata in form factor da 2,5 pollici e con spessore di 7 millimetri, che la rende adatta per trovare posto all'interno di notebook particolarmente sottili rispetto alle normali soluzioni da 9,5 millimetri. E' possibile che in futuro Western Digital decida di lavorare alla realizzazione di una versione a 5 millimetri. Attualmente non sono disponibili informazioni riguardanti capienze e prezzi, ma è ragionevole supporre che questi si avvicinino a quelli delle soluzioni Momentus XT di Seagate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar14 Gennaio 2013, 09:16 #1
Finalmente anche WD si è decisa.
Con il calo dei prezzi delle nand credo che le soluzioni ibride dovrebbero sostituire del tutto i dischi tradizionali, basta "pochi" GB di memoria flash e si ottengono notevoli vantaggi prestazionali, soprattutto per dischi dove si installa anche il sistema operativo.

Certo, sui PC fissi si può tranquillamente continuare con SSD + disco economicissimo da storage, ma per tutti quei dispositivi dove c'è spazio per una sola unità di archiviazione, queste soluzioni sono una manna, consentono di avere dischi veloci e capienti allo stesso tempo.
elevation114 Gennaio 2013, 10:02 #2
io non sono tanto favorevole a queste soluzioni... così per tutte le cose ibride... un ssd da 256gb da 2,5" costa 150-160 euro sono ancora un po' cari ma garantiscono il giusto spazio/velocità/prestazioni....
demon7714 Gennaio 2013, 10:23 #3
Da vedere come se la cava.
Se il guadagno è apprezzabile ok.. ma fino ad ora non ho visto risultati esaltanti.

Una sana accoppiata SSD con HDD tradizionale resta la scelta migliore!
kuru14 Gennaio 2013, 11:13 #4
Originariamente inviato da: demon77
Da vedere come se la cava.
Se il guadagno è apprezzabile ok.. ma fino ad ora non ho visto risultati esaltanti.

Una sana accoppiata SSD con HDD tradizionale resta la scelta migliore!


e grazie... si sta parlando di una singola unità da 7mm per notebook sottili
anch'io sono più per un unico SSD capiente, seppur con un prezzo maggiore
avvelenato14 Gennaio 2013, 11:29 #5
Originariamente inviato da: kuru
e grazie... si sta parlando di una singola unità da 7mm per notebook sottili
anch'io sono più per un unico SSD capiente, seppur con un prezzo maggiore


e costerebbe tanto spazio includere un moduletto msata o il nuovo ngff?
Così si avrebbe sia il disco che l'ssd, in due unità distinte e senza tecnologie ibride poco efficienti...
kuru14 Gennaio 2013, 11:48 #6
Originariamente inviato da: avvelenato
e costerebbe tanto spazio includere un moduletto msata o il nuovo ngff?
Così si avrebbe sia il disco che l'ssd, in due unità distinte e senza tecnologie ibride poco efficienti...


che ne so, a me lo domandi? che li faccio io i notebook?
è compatibilie quel modulo ngff con il netbook samsung 305U1A-A02? perderei il BT e il wi-fi se lo installassi?
Fil999814 Gennaio 2013, 12:37 #7

non usabile senza drivers ergo su LINUX

servono i drivers appositi installati sul sistema operativo.

Per me il momentus XT che NON necessita di drivers installati sul sistema operativo e fa tutto da solo via firmware è decisametne MOLTO migliore.

>>>> SCAFFALISSIMO.

calabar14 Gennaio 2013, 16:00 #8
Questa mi era sfuggita, e concordo con Fil9998: il disco deve fare tutto da solo, altrimenti non ha senso.

@Altri
Certo, anche io 'referisco SSD + disco per archiviazione, ma:
- non tutti i sistemi hanno la possibilità di installare due dischi
- se il costo è contenuto, non vedo perchè non utilizzare accorgimenti come questi per aumentare le prestazioni degli hard disk. Basta vedere cosa fanno i Momentus XT, che in gran parte delle applicazioni annichiliscono i velociraptor nonostante la parte meccanica sia da disco normale.
djfix1315 Gennaio 2013, 09:33 #9
una novità non direi dato che anche i Seagate reagiscono allo stesso modo; i fattori che determinano il migliore sono:
capacità HD e SSD cache (negli XT si ha 500GB + 4GB)
velocità di lettura e scrittura (la lettura se fatta da HD sarà sempre bassa)(la scrittura con files che eccedono la dimensione della SSD cache saranno scritti lenti)
il prezzo che avranno (non penso possa essere tanto competitivo dato il basso mercato di questi storage)
extremelover15 Gennaio 2013, 12:51 #10
Stavo per prendere un Momentus XT ma visto le opinioni non esaltanti su Amazon ho ripiegato per un onestissimo WD Skorpio Black. Chissà, magari il novo ibrido WD avrà prestazioni interessanti. Tutto sta anche da come viene gestita la cache.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^