SMAU2004: Western Digital parla del presente e del futuro

SMAU2004: Western Digital parla del presente e del futuro

Western Digital è presente a SMAU 2004 con personale disponibile per la stampa: ecco alcune anticipazioni per il futuro, ma anche qualche informazione in più sulla serie Scorpio

di pubblicata il , alle 16:32 nel canale Storage
Western Digital
 

In occasione di SMAU 2004, organizzato decisamente meglio rispetto agli anni passati, abbiamo avuto modo di parlare con Martin Pesa, ingegnere di Western Digital presente in sala stampa.

Martin si è dimostrato molto disponibile, indicandoci le principali caratteristiche dle disco WD Scorpio da 2,5" recentemente annunciato.

Western Digital

La famiglia Scorpio segna l'ingresso nel settore dei dischi da 2,5" per PC portatili di Western Digital; disponibili in tagli da 40, 60 e 80GB, tali dischi sono caratterizzati da un regime di rotazione di 5400 giri e 2 o 8MB di cache, il tutto garantito 3 anni..

Western Digital

Il disco dispone di un sistema di sicurezza che permette di mettere al sicuro la testina di scrittura quando un leveraggio interno, indicato dalle frecce arancio (1), subisce un movimento ritenuto anomalo. Automaticamente la testina, infulcrata sul perno indicato dalla freccia rossa (2), viene meccanicamente bloccata nella sua sede in caso di disco spento (durante il trasporto in borsa, per esempio), riportata in posizione sicura in caso di disco operativo.

Western Digital

Il fermo plastico (la parte arancione, in figura), ha richiesto molti studi, sia per la conformazione che per la composizione chimica, in quanto deve essere di forma ottimale in ogni situazione e non subire alcun cambiamento an che in condizioni di forte sbalzo termico.

Rispondendo alle nostre domande su ipotetici dischi più performanti nell'immediato futuro, sempre in ambito 2,5", Martin ha raffreddato ogni entusiasmo circa ipotetici modelli da 7200 giri o o addirittura 10.000 giri.

Western Digital infatti non intende fare il passo più lungo della gamba e investire molti soldi in modelli che non garantirebbero grossi volumi di vendita. In base agli andamenti delle vendite del modello Scorpio si potrà pensare, magari per l'anno prossimo, ad una serie da 7200 giri. Di 10.000 purtroppo non se ne parla nemmeno; non di certo perché manca la tecnologia, ma perché sorgerebbero problemi di raffreddamento e di consumo energetico, sempre secondo Martin.

Abbiamo fatto notare a Martin che potrebbero comunque esistere categorie di utenti poco interessati all'autonomia, che magari utilizzano sistemi Desktop Replacement che mai verranno scollegati dal cavo di alimentazione e che dispongono di sistemi di raffreddamento adeguati. Martin ci ha dato ragione, ma la politica cauta di Western Digital non permette di osare più di tanto, cosa dopotutto comprensibile..

A proposito di SerialATA, Raptor e NCQ (Native command Queuing) o TCQ (Tag Command Queuing, stessa cosa); pare che nel primo trimestre del'anno prossimo verrà presentata la serie Caviar RE (Raid Edition) con tecnologia NCQ, per l'ottimizzazione dei processi e l'aumento conseguente delle prestazioni.

Per quanto riguarda il modello Raptor, che già nativamente incorpora una tecnologia simile, pare che si potrà vedere una nuova versione ulteriormente ottimizzata, sempre nei primi mesi dell'anno prossimo, anche se tutto è ancora da decidere.

Interrogato sul perché del ritardo di Western Digital nel presentare i propri dischi 7200 giri anche in versione NCQ, Martin ha fatto una considerazione condivisibile: quante persone attualmente dispongono di una piattaforma che permetta di sfruttare quelle potenzialità?

Appuntamento dunque al CeBIT 2005 di Hannover per ulteriori novità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dvd10022 Ottobre 2004, 16:56 #1
scusate...
il modello Raptor, che già nativamente incorpora una tecnologia simile
che vuol dire esattamente???
Thunder0122 Ottobre 2004, 17:00 #2
... con tutta quella polvere sul piattello chissà come funzionerebbe bene...secondo me nn parte neanche

scusate l'OT
Locurtola22 Ottobre 2004, 17:05 #3
Originariamente inviato da dvd100
scusate...
il modello Raptor, che già nativamente incorpora una tecnologia simile
che vuol dire esattamente???


Vuol dire che il Raptor (solo quello da 74 Gb che io sappia: non so se i 36 nuova serie lo hanno) ha già il supporto nativo per la tecnologia NCQ...
21322 Ottobre 2004, 17:37 #4
Nel sito dicono a proposito del Raptor 74GB:

Enterprise-class throughput – includes Western Digital's Ultra/150 Command Queuing technology that optimizes the sequence of data transfers to the hard drive from the host, providing increased data transfer efficiency resulting in higher performance for enterprise applications.


Il 36GB non integra la funzione NCQ.
emax8122 Ottobre 2004, 18:26 #5
A proposito di SerialATA, Raptor e NCQ (Native command Queuing) o TCQ (Tag Command Queuing, stessa cosa); pare che nel primo trimestre del'anno prossimo verrà presentata la serie Caviar RE (Raid Edition) con tecnologia NCQ, per l'ottimizzazione dei processi e l'aumento conseguente delle prestazioni.


l'anno prossimo??????Io ne possiedo una da un paio d settimane sul cubbetto
Marco7122 Ottobre 2004, 18:28 #6

Niente di nuovo...

Purtroppo moltissimi rimarranno "stupefatti" dallo "Scorpio" che integra soluzioni tecnologiche che I.B.M (poi Hitachi global storage) utilizza nelle sue linee di h.d da oltre dieci anni (prima negli Ultrastar poi nelle altre famiglie)...
Anche la "storiella" del "...fermo plastico (la parte arancione, in figura), ha richiesto molti studi, sia per la conformazione che per la composizione chimica..." è appannaggio della suddetta I.B.M: la W.D utilizza in un h.d del 2004, il Raptor, la tecnica di "parcheggio" del gruppo testine molto "classica" ed inaffidabile del Contact-Start-Stop su superficie con apposita texture (che limita la capienza, tra l'altro)...
Per informazione un materiale plastico molto utilizzato per le rampe del sistema load/unload è il Delrin...

Marco71.
giovanbattista22 Ottobre 2004, 23:35 #7
io spero che la redazione stia preparando un ottimo (come sempre) reportage dallo smau x tutti quelli (me compreso) che non sono potuti andare di persona nella "mecca" italiana delle new tecnology.

BYE & GRAZIE X il VS. Lavoro.

thanks
MaxFactor[ST]23 Ottobre 2004, 12:15 #8
MECCA è un parolone, sono anni che non presentano nulla di interessante o innovativo!!!!
Apple8023 Ottobre 2004, 19:55 #9
già. io ci sonostato l'unica cosa di interesante è la foto di zio Bill nudo con un tarello di mezzo metro.
jappilas23 Ottobre 2004, 22:01 #10
[B]Originariamente inviato da MaxFactor[ST] [/B]
MECCA è un parolone, sono anni che non presentano nulla di interessante o innovativo!!!!


"quoto"

mi sa che, se si poteva parlare di smau come "mecca" del mondo IT, al massimo lo si poteva dire nel decennio scorso...
le edizioni degli ultimi anni mi sono parse dei "carrozzoni" tali e quali, forse anche peggio del futurshow...

(impressione mia)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^