Seagate, voci di dischi da 8TB e 10TB in arrivo entro un anno

Seagate, voci di dischi da 8TB e 10TB in arrivo entro un anno

In base a recenti dichiarazioni del CEO Steve Luczo, Seagate potrebbe presentare entro un anno una nuova generazione di dischi da 3,5 pollici con capienze di 8TB e 10TB

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Storage
Seagate
 

Come abbiamo più volte affermato, sono diverse le vie intraprese dalla ricerca per trovare soluzioni di archiviazione dati che possano soddisfare le grandi esigenze del giorno d'oggi, specie nell'ambito server-enteprise ma anche fra le mura domestiche. Abbiamo già parlato di Sony, con i nuovi studi sulle tecnologie legate al nastro magnetico, ma esistono anche molte soluzioni più tradizionali che intendono spostare in avanti i limiti delle attuali tecnologie integrate negli hard disk meccanici.

Seagate, nel corso dell'anno passato, ha già mostrato al pubblico un disco perfettamente funzionante realizzato con tecnologia HAMR (Heat Assisted Magnetic Recording), così come il principale concorrente Western Digital. La deduzione logica è che presto vedremo hard disk dotati di questa tecnologia, che prevede il riscaldamento a mezzo laser del layer di scrittura, finalizzato a raggiungere una densità dati per area di gran lunga superiore rispetto a quella attualmente disponibile con la tecnologia Parallel Recording, e conseguente rilascio di hard disk più capienti.

Bit-tech riporta alcune dichiarazioni del CEO di Seagate, Steve Luczo, che non fanno che confermare questa ovvia deduzione. Nello specifico, sono previsti modelli di hard disk da 3,5 pollici per il mondo server-enterprise da 8TB e 10TB con tecnologia HAMR verso la fine dell'anno, mentre per il mondo consumer sarà necessario attendere la fine dell'anno prossimo. Si tratta di una notizia importante, più che altro per il passo avanti dal punto di vista tecnologico più che per la capienza in sé.

Gli hard disk di grande capienza, come avranno notato gli appassionati, vengono rilasciati con aumenti progressivi programmati: non abbiamo mai assistito, insomma, a una generazione di dischi che ha portato a decuplicare la capienza disponibile, anche quando la nuova tecnologia poteva in teoria permetterlo. Nel caso di HAMR non si sfugge alla regola: circa due anni fa la stessa Seagate affermava che con HAMR è possibile realizzare unità da 2,5 pollici fino a 20TB, motivo per cui le aziende di tengono un buon margine per realizzare famiglie prodotto sempre più capienti ma senza esagerare, seguendo un andamento costante e tutto sommato parallelo rispetto ai concorrenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
galaverna05 Maggio 2014, 12:17 #1
era ora!
[Kommando]05 Maggio 2014, 12:22 #2
Daje coi porno!
Personaggio05 Maggio 2014, 12:24 #3
Presumo verranno utilizzati piatti da 2TB (4 nell'8 TB e 5 nel 10). Significa che avremo anche un velocità doppia, si arriverà oltre i 300MBps di dati adiacenti, non è per niente male.
Opteranium05 Maggio 2014, 12:37 #4
l'importante è che non si comprometta l'affidabilità. Certo che con 10TB, il giorno in cui vorrò fare un secure erase, sarà bene che mi programmi un po' di ferie..
CrapaDiLegno05 Maggio 2014, 12:41 #5
Originariamente inviato da: Opteranium
l'importante è che non si comprometta l'affidabilità. Certo che con 10TB, il giorno in cui vorrò fare un secure erase, sarà bene che mi programmi un po' di ferie..


Pensa a quando ti si rompe quante ferie devi prenderti per recuperare dallo shocK!
iorfader05 Maggio 2014, 12:43 #6
che sbavo, se i 10tb stanno a 400 euro me lo prendo, forse anche 500!!! daje razzo
iorfader05 Maggio 2014, 12:44 #7
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Pensa a quando ti si rompe quante ferie devi prenderti per recuperare dallo shocK!


è per questo che si fanno i backup... e io devo fare uno quanto prima
s12a05 Maggio 2014, 12:48 #8
Sandisk ha già in programma SSD da 8TB per l'anno prossimo e da 16TB entro il 2016 e presumibilmente gli altri produttori seguiranno a ruota. Mi chiedo se questo annuncio di Seagate non sia a "constrastare" quest'altro di un paio di giorni fa.

http://www.tomsitpro.com/articles/s...ing,1-1925.html

Ovviamente avranno un costo esorbitante, ma per gli SSD il problema è solo quello, non tecnologico.
roccia123405 Maggio 2014, 12:51 #9
Finalmente... anche se dovremo aspettare ancora un anno e mezzo.
Personaggio05 Maggio 2014, 13:11 #10
Originariamente inviato da: Opteranium
l'importante è che non si comprometta l'affidabilità. Certo che con 10TB, il giorno in cui vorrò fare un secure erase, sarà bene che mi programmi un po' di ferie..

In teoria se raddoppia la capacità mantenendo lo stesso numero di dischi, la velocità di scrittura dell'intero HDD rimane uguale, soprattutto quando parli di un secure erese che è completamente sequenziale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^