chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Seagate: il futuro dello storage è nelle unità ibride

Seagate: il futuro dello storage è nelle unità ibride

Il CEO di Seagate è convinto che le unità ibride saranno capaci di attrarre più pubblico rispetto alle unità a stato solido

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:53 nel canale Storage
Seagate
 

Hard disk, solid state drive o unità ibride? Seagate ha le idee chiare: il mercato andrà a preferire queste ultime perché sono in grado di unire i vantaggi prestazionali delle soluzioni SSD alle capienze delle tradizionali unità magneto-meccaniche.

"Vorrei sottolineare che dalle informazioni che abbiamo dell'offerta di Apple, le unità vendute con SSD sono solo una piccola parte rispetto a quelle con hard disk. Penso siano al di sotto del 3%, sicuramente sono inferiori al 5%. Con l'introduzione dei dischi ibridi di Seagate nello scorso trimestre, è possibile disporre delle caratteristiche e delle funzioni di un SSD ad un prezzo e ad una capacità più simile a quello delle tradizionali soluzioni HDD" ha dichiarato Steven Luzco, CEO di Seagate, nel corso di una conference call con gli analisti finanziari.

Attualmente le soluzioni SSD hanno un costo per gigabyte non confrontabile con quello degli hard disk tradizionali, potendo però offrire una maggiore affidabilità e prestazioni più elevate. Lo scorso trimestre Seagate ha iniziato ad offrire le unità ibride, con il modello Momentus XT: si tratta di una periferica di storage che accorpa una quantità di memoria flash, assieme ai piatti magnetici tradizionali. La porzione di memoria flash sarà utilizzata per i dati di più frequente accesso, mentre l'utente potrà contare sulla capienza di stoccaggio di una tradizionale soluzione hard-drive.

Seagate considera inoltre le soluzioni SSD di maggior beneficio per gli impieghi di tipo enterprise, piuttosto che per i personal computer. Considerando tuttavia l'attuale costo per gigabyte, i clienti sono ancor orientati a scegliere hard disk tradizionali, magari ad elevata velocità di rotazione dei piatti, piuttosto che unità SSD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

58 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Human_Sorrow25 Ottobre 2010, 11:57 #1
blackshard25 Ottobre 2010, 12:01 #2
Ogni tanto sto CEO fa questa dichiarazione. Credo sia la seconda o la terza volta che la sento.

Comunque secondo me ha ragione da vendere.
ringway25 Ottobre 2010, 12:01 #3
E sarà sicuramente piu' costo un disco ibrido rispetto a prenderne uno SSD su cui installare i sistei operativi e uno meccanico su cui stokkare i dati.
Er Monnezza25 Ottobre 2010, 12:01 #4
sono come San Tommaso, finchè non vedrò in giro unità simili a prezzi umani non ci crederò mai
nick09125 Ottobre 2010, 12:01 #5
se riescono a fare qualcosa di meglio del momentus se ne può parlare. l'idea in fondo è buona
il momentus è poco più che un ottimo 7200rpm ma con una maggiore complessità
AceGranger25 Ottobre 2010, 12:03 #6
"...potendo però offrire una [B][SIZE="4"]maggiore affidabilità[/SIZE][/B] e prestazioni più elevate..."

almeno una cosa sensata l'ha detta, per la buona pace di tutti quelli che credevano i meccanici migliori degli SSD sotto questo punto
Notturnia25 Ottobre 2010, 12:05 #7
un disco ibrido con 30 gb di SSD e 1 TB di dischi sarebbe carino..
cmq aspettiamo di vederli .. e capire come li faranno
DjLode25 Ottobre 2010, 12:08 #8
Io ho visto un video/test su youtube, confrontava SSD con dischi normali con un Momentus. Il Seagate era sì inferiore all'SSD "puro" ma non si comportava male. Tocca solo vedere eventuali decadimenti quando la parte a stato solido del disco ibrido è piena. Il costo è paragonabile a quello di un normale disco meccanico.
evil_stefano25 Ottobre 2010, 12:18 #9
chissà come mai seagate spinge per i dischi ibridi..
secondo me visto che Seagate non è un produttore di memorie, non ha possibilità nel mercato SSD, per cui si reinventa un mercato tutto suo con i dischi ibridi.

il futuro non sono ste accozzaglie né carne né pesce.. il futuro sono gli SSD.
se ho il disco meccanico affiancato all'SSD posso solo aumentare la complessità e i possibili failure / problemi; prendendo i difetti del meccanico (testina - parti in movimento) e i difetti degli ssd (controller), non ottengo qualcosa di più affidabile, ma bensì qualcosa che può avere il doppio dei problemi.

Vai poi a capire cosa non funziona in un disco ibrido quando si presenta il problema..

i suoi dischi meccanici tra l'altro non sono nella top ten dei dischi preferiti dagli utenti..
devil733225 Ottobre 2010, 12:19 #10
........mi sembra che una discussione simile ci sia stata la scorsa settimana, wd, se non erro.
Il punto è questo, segate è produttore di memorie????
Mi sembra di no!
Mi permetto di riscrivere una cosa letta la scorsa settimana quando si parlava di wd......oste!!! Com'è il vino dell'oste difronte???

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^