Seagate e tecnologia HAMR

Seagate e tecnologia HAMR

Presentata da Seagate una rivoluzionaria tecnica di archiviazione dati su hard disk, che promette capacità fino a 100 volte superiori a quelle attuali a parità di superificie.

di pubblicata il , alle 14:50 nel canale Storage
Seagate
 
Seagate presenta una nuova tecnologia di scrittura su hard disk che promette di rivoluzionare il settore storage, anche se il debutto per il pubblico consumer è previsto fra 5-10 anni. Decisamente incredibile la densità di memorizzazione promessa, che si aggira sui 50 terabits per pollice quadro, circa 100 volte più di oggi.

La tecnologia, denominata HAMR (Heat Assisted Magnetic Recording), è stata introdotta per evitare il fenomeno di "eccessivo" paramagnetismo a cui si andrà incontro con il graduale incremento della densità per pollice, utilizzando il metodo di archiviazione tradizionale per mezzo di testine magnetiche.

Seagate risolve il problema introducendo un laser che di fatto scalda il piatto prima di essere scritto e il conseguente repentino raffreddamento permette di fissare meglio i dati. La tecnica appena spiegata, applicata su appositi dischi ferro-platino, permette di aumentare enormemente la densità di dati per pollice, in ragione di una maggior precisione e circoscrizione della posizione dei dati stessi, permettendo così un posizionamento dei dati molto meno distante. Siamo ancora lontani dall'applicazione pratica per l'utente consumer, ma il discorso è sicuramente interessante, vedremo cosa ci riserverà il futuro...

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eraser|8526 Agosto 2002, 16:50 #1
STUPENDOOO!!!!! E immaginatevelo con il SATA!!! una goduria...
atomo3726 Agosto 2002, 16:56 #2

Re:Serial ATA?

credo che quando uscirano tali gioielli la tecnologia S Ata sarà solo un ricordo
TheBig26 Agosto 2002, 17:33 #3

Re: Re:Serial ATA?

Originariamente inviato da atomo37
[B]credo che quando uscirano tali gioielli la tecnologia S Ata sarà solo un ricordo


Beh dipende... se escono tra 5 anni il S Ata sarà nel pieno della sua maturità, ma se escono tra 10 anni sicuramente ci sarà qualcos'altro (oppure una versione ancora più evoluta del S Ata... in fondo l'IDE è in uso da molti anni, anche se nel tempo si è evoluto molto...)
PentiumII26 Agosto 2002, 20:04 #4
Speriamo che non sia vero!
Se no che ce ne faremo dei masterizzatori?
Scherzavo...
Sig. Stroboscopico26 Agosto 2002, 20:09 #5
mhh
5 anni... un'eternità...
a chi gli passa...
Sig. Stroboscopico26 Agosto 2002, 20:35 #6
comunque interessante... con quel che scaldano già adesso gli hd, pensare di doverli surriscardare ulteriormente...

nei paesi freddi ne saranno contenti...
Lifeisoutside26 Agosto 2002, 21:29 #7
ma quand'è che vengono fuori quelle specie di "ram" che si possono utilizzare come hd? cioè quelle veloci, mi pareva di aver letto un articolo... boh mi sarò sognato.
miche26 Agosto 2002, 22:01 #8

Re:

A me il serial ata non entusiasma per nulla.. praticamente nella pratica non cambia nulla...

Speriamo invece che cambi qualcosa nella sostanza per quanto riguarda le prestazioni degli HD che, in molte tipologie di programmi, sono il vero collo di bottiglia dei PC moderni e che non ricevono grossi balzi tecnologici da diversi annetti...
cdimauro26 Agosto 2002, 22:13 #9
Non te lo sei sognato, perché gli hd allo stato solido che utilizzano delle memoria non volatili esistono già da parecchio tempo. Li usano in super computer che hanno bisogno di accedere ai dati molto velocemente.

Comunque sono estremamente costosi, ovviamente. Per una diffusione di massa bisognerà trovare una tecnologia che permetta di ridurre sensibilmente i costi e renderli abbordabili anche alla gente comune...
[JaMM]26 Agosto 2002, 22:49 #10

Re:

non era un sogno, se ne è parlato sia qui che su lithium... sono le magnetic ram e le memorie olografiche quelle che intendi dire se non erro...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^