Seagate Cheetah 15K.3

Seagate Cheetah 15K.3

Disponibile on-line la recensione di un disco ad alte prestazioni di Seagate dotato di interfaccia SCSI e regime di rotazione di 15.000 giri.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:02 nel canale Storage
Seagate
 
Storage Review ha pubblicato un articolo riguardante il disco Ultra320 SCSI di Seagate 15.000 giri di terza generazione, il top della gamma della casa.

Seagate


Assolutamente da primato i valori di transfer rate ottenuti, superiori di oltre il 20% rispetto al modello di punta della casa di seconda generazione:

Transfer Rate


I test Iometer non hanno fatto altro che confermare le aspettative, in quanto in ogni ambito di utilizzo il disco recensito ha stabilito nuovi primati. Come se questo non bastasse, il Seagate 15K.3 si è rivelato anche il disco più silensioso e meno soggetto al surriscaldamento della categoria...cosa si può pretendere di più da un hard disk?

I prezzi, non ancora comunicati in Italia, saranno sicuramente alti, ma è indubbio che un simile dispositivo può risultare adatto a "mettere le ali" a macchine server.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Octane04 Settembre 2002, 10:15 #1
Ora aspettiamo un test RAID5 di questi dischi qui su HWUpgrade

Ciao
andreat04 Settembre 2002, 10:48 #2

Re:

Ma x i dischi ide prorpiio non si può andare sopra i 7200rpm??? Continuano ad alzare il protocollo uata senza xò grossi miglioramenti....se aumentassero la velocità dei piatti i margini di guadagno molto sarebbero migliori, o mi sbaglio?
andreat04 Settembre 2002, 10:50 #3

Re:

Ma che ho scritto?????
marck7704 Settembre 2002, 10:52 #4

Re:

Non ha bisogno di raffreddamenti particolari sebbene vada a 15k giri? E allora perchè i 7200 scaldano così tanto?
atomo3704 Settembre 2002, 10:59 #5

Re:

x andreat
dovrebbe essere come dici tu credo!?!?! Speriamo che i dischi serial ata facciano qualche progresso (anche come rpm)!
TheBig04 Settembre 2002, 11:52 #6

Re:

IMHO è solo una questione commerciale... tecnicamente potrebbero fare dischi IDE a 10.000 rpm, non lo fanno perchè altrimenti il mercato dei dischi SCSI si ridurrebbe ancora di più
suppostino04 Settembre 2002, 13:00 #7

Re:

Comunque le prestazioni di un hard-disc non dipendono solo dalla velocità di rotazione ma anche dalla densità dei dati che possono raggiungere, e quella è in continuo aumento anche per i dischi EIDE, aumentare la velocità anche in questi ultimi li porterebbe troppo in competizione con le ben più costose (e forse remunerative ???) controparti SCSI.
Se pensate alle compravendite nel campo dei costruttori di hard-disc che ci sono state in questi ultimi anni (indicatore di quanto sia difficile questo mercato IMHO), si puo essere portati a pensare che non ci pensino proprio a pestarsi i piedi da soli mettendo in concorrenza EIDE e SCSI.
suppostino04 Settembre 2002, 13:03 #8

Re:

Ovviamente un dischetto EIDE a 10000 giri protrebbero farlo ugualmente per chi lo SCSI non lo vuole (vedi il sottoscritto).
milalor04 Settembre 2002, 13:46 #9

Re:

Bisognerebbe vedere come IDE gestirebbe un disco a 10000 giri ed in più all'aumentare della velocità di rotazione bisogna diminuire la densità, quindi dischi meno capienti e nel mercato IDE è quasi l'unico parametro preso in considerazione.

Saluti
[DarKXiN]04 Settembre 2002, 14:41 #10

Re:

volgliamo vedere la banda con un bel raid 5 e un po di questi hd !!!! ihihhi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^