Seagate acquisisce EVault

Seagate acquisisce EVault

L'espansione di Seagate non conosce sosta: acquisita EVault, società specializzata nel back up e nel recupero dei dati

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:16 nel canale Storage
Seagate
 

In tempi recenti abbiamo assistito all'acquisizione di Maxtor da parte di Seagate, che ha in questo modo consolidato la già indiscussa leadership nel settore dei dischi rigidi. Seagate guarda ora ai servizi, e acquisisce la società EVault, leader nel settore del back-up on-line e nel recupero dei dati.

Tale acquisizione, costata circa 185 millioni di dollari USA, permetterà a Seagate di offrire gli stessi servizi sotto il proprio nome, ma anche di garantire alcuni servizi aggiuntivi da integrare con quelli già messi a disposizione dalla casa californiana.

Evault è attualmente leader in un settore che l'utente casalingo poco conosce, in quanto i servizi sono più che altro rivolti alle aziende. Fra le soluzioni offerte segnaliamo il back-up on-line dei dati aziendali, rigorosamente criptati e disponibili 24 ore su 24 in caso di problemi, oltre ad un servizio particolarmente efficiente di recupero di dati danneggiati.

Maggiori informazioni direttamente su sito Evault.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
int main ()22 Dicembre 2006, 10:18 #1
azzzzz nn sapevo ke seagate avesse acquisito maxtor!!!!
almeno ora i diski maxtor nn saranno + dei trattori e si rompono alla prima curva
Dahlar22 Dicembre 2006, 11:34 #2
Seagate ha acquistato Maxtor in modo da concentrare le proprie linee produttive sulla gamma di HD di maggiore affidabilità (e costo), lasciando a Maxtor la fascia "bassa" del mercato... cioè noi utenti più poveri (speriamo però che Maxtor ci guadagni migliorando la qualità dei suoi prodotti con le cognizioni di Seagate).
Evidentemente Seagate sta seguendo una strategia aggressiva sul mercato per diventare il colosso di riferimento nel settore e staccare di netto WD e co. (a me, come utente, non mi tange) speriamo però che questo "allargamento" non influisca negativamente sulla qualità, io sono affezionato ai loro Barracuda.
int main ()22 Dicembre 2006, 11:43 #3
Originariamente inviato da: Dahlar
Seagate ha acquistato Maxtor in modo da concentrare le proprie linee produttive sulla gamma di HD di maggiore affidabilità (e costo), lasciando a Maxtor la fascia "bassa" del mercato... cioè noi utenti più poveri (speriamo però che Maxtor ci guadagni migliorando la qualità dei suoi prodotti con le cognizioni di Seagate).
Evidentemente Seagate sta seguendo una strategia aggressiva sul mercato per diventare il colosso di riferimento nel settore e staccare di netto WD e co. (a me, come utente, non mi tange) speriamo però che questo "allargamento" non influisca negativamente sulla qualità, io sono affezionato ai loro Barracuda.

mah... io compro solo seagate da anni e nn costano cari
JohnPetrucci22 Dicembre 2006, 16:04 #4
Seagate si prepara ad essere un grande colosso in campo storage, spero solo che acquistare un Maxtor oggi convenga davvero.
Demin Black Off22 Dicembre 2006, 16:15 #5
Originariamente inviato da: Dahlar
speriamo però che questo "allargamento" non influisca negativamente sulla qualità, io sono affezionato ai loro Barracuda.


Già ha influito negativamente, prova a prendere un 320gb 7200.10, sembrano tutti uguali, invece il modello che ho preso io, e che stanno prendendo in molti purtroppo, sono con meccanica di scarsa qualità, questo lo si nota dalla mancanza dell'adesivo sull'engine.

Io non so fino a che punto è legale fare cose del genere, di sicuro ho dovuto sudare per farmi ridare i soldi dal negoziante, e per fortuna ci sono riuscito.

Quando andate a prendere un seagate 7200.10 320gb 16mb controllate se ha il bollino come in figura :

http://www.engit.com.au/Silent.jpg

Questi qui invece sono quelli come engine scadente :

http://www.engit.com.au/Not-Silent.jpg
Dahlar22 Dicembre 2006, 17:11 #6
Grazie della dritta... Demin BO
caspita... brutta notizia.
Demin Black Off22 Dicembre 2006, 17:27 #7
Il problema che ho rilevato io, è stato un rumore pazzesco in idle, neanche un maxtor di 10gb che ho da una vita riesce ad arrivare a quel livello, oltre ad un seek metallico che da alla testa. Pensavo fosse un hd difettoso. Su forum di silentpc ho trovato molti che come me hanno acquistato un hd di questo tipo, come queste caratteristiche, ma cosa ben più grave, queste cosa degenera nella corruzione dei dati da quanto ho capito, file di paging che si va a benedire etc...

Quindi può essere abbastanza pericolosa la cosa. A me faceva solo casino, non ho trovato problemi di questo tipo, però è stato meglio farmi ridare i soldi, per sicurezza.

Invece quelli con il bollino sono ok, non hanno problemi di alcun tipo.

Quindi prendete solo quelli con il bollino e rifiutate quelli senza dato che stanno in giro anche da noi
IL PAPA22 Dicembre 2006, 22:52 #8
Si può vedere anche anche senza togliere la scheda logica? (scusa se può sembreare una domanda banale ma ora come ora non ho presente come sia strutturato il disco in questione)

scusate l'OT.
Dahlar23 Dicembre 2006, 06:36 #9
Guardi "santità", credo che abbia confuso la posizione.
Il bollino, da quello che ho capito, dovrebbe stare dall'altra parte (stessa faccia), in corrispondenza dell'asse dei piatti, dove appunto trovi un "rigonfiamento" nello chassis uguale a quello che vedi nelle immagini postate da Demin.
Redvex31 Dicembre 2006, 19:43 #10
Io ho due maxtor vecchi e uno nuovo comprato pochi giorni fa e oltre a essere materialmente diverso porta la dicitura seagate 7200.9

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^