Samsung SSD 845 DC Pro per small business server

Samsung SSD 845 DC Pro per small business server

A margine della presentazione della nuova serie SSD 850 PRO, Samsung presenta anche una linea di Solid State Drive per il settore small business server, con tagli e chip diversi. Ecco qualche dettaglio.

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Storage
Samsung
 

Samsung ha deciso di puntare molto sul settore degli SSD, forte dei successi delle serie più recenti dovuti non solo alla competenza dimostrata, ma anche ai prezzi ai quali può proporre le proprie soluzioni, visto che produce tutto in casa. Qualche giorno fa abbiamo pubblicato l'articolo sulla nuova serie 850 PRO, che va a sostituire la già ottima 840 PRO; si tratta di un prodotto top di gamma, destinato al mondo server quanto a quello degli utenti casalinghi più appassionati.

Gli annunci Samsung non si fermano però a questo modello, poiché nel corso dell'SSD Global Summit tenutosi a Seoul sono stati mostrati anche i modelli della serie 845 DC Pro, pensati per il settore small business server. Quali sono le differenze con le unità 850 PRO? Poche, ma sostanziali. Prima di tutto possiamo affermare che questa famiglia va ad affiancarsi alla già esistente 845 DC EVO (medesimo target) che utilizza chip TLC NAND "planari".

845 DC Pro adotta invece chip v-NAND come nel caso della serie 850 PRO, ma nella prima generazione a 24 layer e non nella seconda a 32 layer (come visto sui modelli 850 PRO). La conseguenza diretta è quella di migliorare prestazioni e durata rispetto ai modelli 845 DC EVO, costando però meno degli 850 PRO.

Anche i tagli sono differenti rispetto al modello top di gamma: 845 DC Pro sarà disponibile nei tagli da 400GB e 800GB (eliminando quindi il problema delle prestazioni limitate in scrittura con tagli piccoli), con velocità di lettura e scrittura rispettivamente di 530MB/s e 460 MB/s, il tutto sotto interfaccia SATA 6Gbps e form factor da 2,5 pollici. La garanzia è di 5 anni.

Perché presentare una serie tutto sommato limitata in alcuni aspetti? Lo scopo è eliminare la concorrenza in questo particolare settore: se i modelli di altri brand infatti viaggiano su cifre nell'ordine dei 3 Dollari a GB, con questo modello Samsung porta scompiglio nel settore, offrendosi a cifre nell'ordine dei 1,5-2 Dollari al GB. Non solo: rispetto alla serie che intende affiancare, e probabilmente sostituire, le scritture garantite sono nell'ordine di dieci "unità disco" al giorno, contro le 0,35 al giorno dei modelli 845 DC EVO. Insomma, con la serie 845 DC Pro da 800GB si possono scrivere fino a 8TB al giorno per 5 anni, mentre con i "vecchi" 845 DC EVO, ad esempio con il modello più capiente da 960GB, il valore quotidiano di scrittura si ferma alla media di 336GB per 5 anni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej07 Luglio 2014, 16:42 #1
boia! avere le proprie fonderie a qualcosa serve... quando gli HD sono interamente fatti di silicio!!! ebbero naso ai tempi nel togliersi di mezzo la divisione a "piatti rotanti", per quanto ottimi dischi gli SpinPoint, non avrebbero avuto, IMHO, il valore aggiunto e la possibilità di scavalcare le grandi (WD e Seagete) tanto quanto nel mercato SSD. Forse Intel è l'unica ad avere fonderie di proprietà... ma il know-how se lo fa pagare bene..
bonzoxxx07 Luglio 2014, 16:55 #2
in effetti samsung può fare come le pare.
spero solo non escano troppi modelli come per i telefonini altrimenti non ci si capisce più nulla
Rubberick07 Luglio 2014, 17:24 #3
mmh ma una serie per datacenter ce l'ha?
bonzoxxx07 Luglio 2014, 17:29 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
mmh ma una serie per datacenter ce l'ha?


http://www.samsung.com/global/busin..._Overview-0.pdf

dovrebbero essere questi
Rubberick07 Luglio 2014, 19:18 #5
Originariamente inviato da: bonzoxxx


ma che carini... sarebbe ora che li cominciassero ad utilizzare al posto di quei cavolo di intel 320 che oramai hanno anche stufato xD
thewebsurfer07 Luglio 2014, 19:42 #6
Originariamente inviato da: bonzoxxx


cioè? anche per server ora sono mlc?
bonzoxxx07 Luglio 2014, 19:49 #7
Originariamente inviato da: Rubberick
ma che carini... sarebbe ora che li cominciassero ad utilizzare al posto di quei cavolo di intel 320 che oramai hanno anche stufato xD


ma non ho capito quanto stanno al GB..
Rubberick07 Luglio 2014, 20:14 #8
Originariamente inviato da: thewebsurfer
cioè? anche per server ora sono mlc?


bon ma se mi garantiscono prestazioni e affidabilità pari a quelle degli slc per quale motivo non adottarli..

soprattutto quando son competitivi come prezzi a aiutano a pensionare tanti bei 15krpm che per quanto siano buoni non arriveranno mai alle performances di un ssd a cominciare dal consumo!
bonzoxxx07 Luglio 2014, 20:20 #9
consumo calore affidabilità rumore dimensioni.. ce ne sono di vantaggi...

tra energia risparmiata, spazio risparmiato, affidabilità migliorata e vita allungata alla fine mi sa che ci si va pure a risparmiare....
thewebsurfer07 Luglio 2014, 20:22 #10
Originariamente inviato da: Rubberick
bon ma se mi garantiscono prestazioni e affidabilità pari a quelle degli slc per quale motivo non adottarli..

soprattutto quando son competitivi come prezzi a aiutano a pensionare tanti bei 15krpm che per quanto siano buoni non arriveranno mai alle performances di un ssd a cominciare dal consumo!


io credo che per quanto possa andare avanti l'ottimizzazione non si potrà raggiungere il livello di affidabilità di un slc (almeno teoricamente dovrebbe essere così..)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^