Samsung, Solid State Disk sempre più veloci

Samsung, Solid State Disk sempre più veloci

Nuovi hard disk Solid State in arrivo da Samsung, contraddistinti da prestazioni in grado di impensierire della produzione di dischi SCSI/SAS tradizionale

di pubblicata il , alle 16:32 nel canale Storage
Samsung
 

SSD

Samsung, il colosso coreano attivo in moltissimi settori legati al mondo tecnologico, ha annunciato la realizzazione di nuove linee di hard disk Solid State, indicati comunemente come SSD, contraddistinti però da prestazioni in grado di impensierire anche gli attuali dischi a piatti rotanti della fascia enterprise, ovvero quella delle unità SCSI/SAS.

I dati dichiarati, in effetti, parlano di ben 100MB al secondo di velocità in scrittura sequenziale, valore che sale a 120MB al secondo in caso di lettura dati. L'interfaccia scelta è quella di tipo SerialATA II, in grado cioè di garantire un flusso di dati fino a 3Gb al secondo. Realizzati in unità fino a 64GB di capienza, i nuovi dischi saranno disponibili sia nel form factor di 1,8 pollici che in quello da 2,5 pollici, oltre ad essere realizzati anche con interfaccia EIDE.

Ulteriore freccia all'arco di Samsung sono i consumi energetici: il dato di 1,9W dichiarato è mediamente ben sotto la metà rispetto ai dischi tradizionali SATA di pari dimensioni, oltre ad essere fino a 10 volte meno esigenti rispetto alle unità SCSI/SAS. Samsung infatti invita a prendere in considerazione proprio il settore enterprise come destinazione d'uso per i nuovi dischi, viste le elevate prestazioni in termini di transfer rate e di consumi. Tempi di accesso? Non dichiarati, ma i dischi Solid State, realizzati con chip memoria Flash (in questo caso con processo produttivo a 50nm), vantano tempi nell'ordine dei nanosecondi, contro i millisecondi dei dischi tradizionali a piatti rotanti; stiamo quindi parlando di ben 6 ordini di grandezza di differenza, ovviamente a vantaggio degli SSD.

Unità molto interessanti, che vedranno la luce nel corso del 2008 a prezzi non ancora resi noti, ma verosimilmente abbastanza elevati. Maggiori informazioni su KoreaTimes.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bongaiolo05 Novembre 2007, 16:36 #1
Ottima news
mikoslow05 Novembre 2007, 16:37 #2
Mi sembra che questi dischi SSD si stiano evolvendo molto rapidamente, speriamo calino presto anche di prezzo!
VIKKO VIKKO05 Novembre 2007, 16:39 #3
ottimo, già mi immagino un raid 0 di questi HD
Praetorian05 Novembre 2007, 16:40 #4
certo che si stanno evolvendo rapidamente...è il futuro di tutti i pc, non vedo l'ora di poterne mettere uno nel desktop
angel11005 Novembre 2007, 16:42 #5
Che devo fare?... sbavo!!! speriamo che tra non molto .. diciamo 2010/2011 me li potrò permettere pure io!
Dias05 Novembre 2007, 16:43 #6
Si parla di Megabits, ovvero 12Megabytes al secondo in scrittura, mi sembra ben lontano dai dischi SCSI.
JuanSanchez Villalobos Ramirez05 Novembre 2007, 16:43 #7
Porcaccia la vaccaccia!!!
Cioè un raid di 3/4 dischi già satura la banda!
Duca105 Novembre 2007, 16:45 #8
SEMPLICEMENTE FANTASTICI!!...A PARTE IL COSTO!
Paganetor05 Novembre 2007, 16:46 #9
credo che abbiano sbagliato a scrivere quelli di KoreaTimes, anche perchè poi dicono "We will develop 128-gigabit SSDs in the second half of 2008"...

saranno sicuramente megabyte
deepdark05 Novembre 2007, 16:46 #10
Ho il sospetto che usino una sorta di raid 0 interno.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^