Samsung, in arrivo nuovi SSD ad elevate prestazioni

Samsung, in arrivo nuovi SSD ad elevate prestazioni

Realizzati per il mondo enterprise, i nuovi SSD di casa Samsung promettono prestazioni dieci volte superiori a quelle dei dischi tradizionali SCSI/SAS da 15.000 giri di rotazione

di pubblicata il , alle 16:44 nel canale Storage
Samsung
 

Si è detto e scritto molto riguardo ai Solid State Drive, non ultimo il fatto di vantare consumi drasticamente inferiori a quelli dei dischi tradizionali. Un'affermazione vera e non vera a contempo, poiché di dischi tradizionali ne esistono di molti tipi. Alcuni di questi hanno consumi quasi simili (quelli da 1,8 pollici, ad esempio), altri effettivamente risultano ben più esosi, come quelli da 3,5 pollici ad elevato regime di rotazione, utilizzati principalmente nei server.

Samsung, in questi giorni, annuncia un nuovo SSD ad elevate prestazioni che promette non solo prestazioni molto elevate, ma consumi davvero ridotti se paragonati ai dischi che intendono sostituire. Il nuovo SS805 SSD vanta una capacità di 100GB, adotta con buona probabilità celle SLC (Samsung non lo dice) e viene commercializzato in un form factor di 2,5 pollici, in grado di leggere dati a 230MB al secondo e di scriverli a 180MB al secondo.

Un disco che intende sostituire nei server rack i dischi tradizionali SCSI/SAS da 15.000 giri al minuto, accreditati sì di prestazioni elevate, ma cento volte inferiori (sempre secondo Samsung) rispetto al nuovo nato, in termini di I/O al secondo più che nel transfer rate puro. Altra freccia all'arco del SS805 SSD proprio i consumi, decisamente inferiori a quelli dei dischi tradizionali concorrenti.

Il nuovo SS805 SSD consuma infatti circa 1,9W a pieno carico, che scendono a 0,6W in idle. Valori simili a quelli dei dischi da 1,8 pollici, ma ben inferiori a quelli dei dischi 3,5 pollici SCSI/SAS 15.000 giri, accreditati di circa 8-15W sotto carico e di 2W in idle.

Il nuovo disco va quindi ad arricchire la vasta offerta di SSD della casa korana, per offrire nuove opportunità di incremento prestazionale all'interno dei server enterprise accompagnato da un taglio sotto il profilo energetico. Prezzi? Come dice la fonte TGDaily purtroppo non ancora comunicati, ma di certo non sarà un'unità economica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ndwolfwood07 Gennaio 2009, 16:56 #1
Come prezzo si aggirerà intorno ai 5-600 euro, penso ... ma ci danno l'idea di quali prodotti troveremo tra un paio d'anni a 100 euro.
cionci07 Gennaio 2009, 17:06 #2
Originariamente inviato da: ndwolfwood
Come prezzo si aggirerà intorno ai 5-600 euro, penso ... ma ci danno l'idea di quali prodotti troveremo tra un paio d'anni a 100 euro.

Sarà tranquillamente oltre i 2000 $. 5-600€ costano gli SSD per desktop da 100 GB e sono MLC.
demon7707 Gennaio 2009, 17:06 #3
Gli SSD almeno per ora mi sembrano convenienti in ambito server per consumi e prestazioni..
Il mercato desktop viaggia su prestazioni minori (importanti ma non poi basilari rispetto ad un server) e punta di più su elevate capacità di storage.

Non spenderei mai una grossa cifra per un disco da 100 giga quando per molto meno posso averne 750..
Se poi le prestazioni mi interessano posso sempre puntare ad un buon raid 0 con 2 dischi
SwatMaster07 Gennaio 2009, 17:11 #4
Originariamente inviato da: Articolo
Il nuovo disco va quindi ad arricchire la vasta offerta di SSD della casa korana, per offrire


Error.


Comunque, sul fronte dei consumi, questi SSD sono davvero favolosi. Chissà però i prezzi.
MaxArt07 Gennaio 2009, 17:16 #5
No, gli SSD non sono convenienti proprio per nessuno, tranne per chi, per necessità, ha bisogno di consumi estremamente ridotti o di estrema robustezza agli urti o altri agenti.
Per i server sono troppo, troppo costosi ancora e non credo che possano ammortizzare con il risparmio energetico.
kleiber07 Gennaio 2009, 17:29 #6
Consumi ridotti e robustezza dovrebbero servire a tutti i possessori di Not/Netbook...
Bronx.sbt07 Gennaio 2009, 17:33 #7
esattamente quindi perfetti per il mercato notebook che soffre di prestazioni dei dischi davvero imbarazzanti e fa del consumo un fattore cruciale...poi di sposteranno sul settore desktop..ma sicuramente io lo sostituirei al disco del mio portatile..questo è poco ma sicuro.I prezzi stanno cmq scendendo basta vedere le prestazioni e il costo dei nuovi ocz vertex...le capienze sn in crescita esponenziale basta attendere ancora un po.
ste_jon07 Gennaio 2009, 18:11 #8
Originariamente inviato da: ndwolfwood
Come prezzo si aggirerà intorno ai 5-600 euro, penso ... ma ci danno l'idea di quali prodotti troveremo tra un paio d'anni a 100 euro.


quoto! diamogli il tempo di maturare! per ora sono buoni solo per pochi fanatici smanettoni con soldi in abbondanza
frankie07 Gennaio 2009, 18:23 #9
Beh di certo di miglioramenti ce ne sono. Sarà Value, sarà da 30GB, ma l'OCZ OCZSSD2-1SLD30G per 79€ hai un disco per il sistema operativo perfetto.
LeaderGL207 Gennaio 2009, 19:06 #10
Credo siano molto utili in sistemi di video on demand. Col tempo di accesso che si ritrovano i flussi gestibili aumentano drasticamente...peccato che il costo/gigabyte sia insostenibile al momento.

Ma in un futuro quando il prezzo scenderà di molto saranno indispensabili per prestazioni "degne"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^