Samsung annuncia le prime schede UFS: come le microSD ma veloci quanto SSD

Samsung annuncia le prime schede UFS: come le microSD ma veloci quanto SSD

Samsung annuncia le sue prime schede su standard UFS, grandi come le micro-SD ma incredibilmente più veloci con velocità in lettura da 530MB/s per la variante da 256GB

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Storage
Samsung
 

Samsung ha appena annunciato delle nuove schede di memoria che potrebbero sostituire un giorno le micro-SD. I vantaggi rispetto a queste ultime sembrano essere estremamente interessanti già nella prima iterazione della tecnologia, almeno sulla carta: la società parla infatti di velocità di trasferimento dei dati molto elevate, paragonabili a quelle di un'unità SSD per sistemi desktop per quanto riguarda il trasferimento in lettura. Il paragone con le micro-SD attuali è impietoso.

Schede UFS

Le prime schede UFS vendute dalla società si baseranno sullo standard Universal Flash Storage 1.0 Card Extension, e saranno proposte in diversi tagli da 32 a 256GB. Potranno essere utilizzate in diversi dispositivi "mobile", come smartphone, tablet, fotocamere, ma anche all'interno di robot avanzati e visori di realtà virtuale. Le prime schede UFS di Samsung vanteranno una velocità di lettura di 530MB/s, che diventano 170MB/s per quanto riguarda la scrittura dei dati

Stando alla nota pubblicata da Samsung un file da 5GB può essere letto su una UFS in 10 secondi, con una micro-SD attuale basata su tecnologia UHS-I è necessario aspettarne almeno 50. Con velocità così elevate è possibile gestire i video 4K in maniera agevole, soprattutto con un livello di compressione più basso e una qualità d'immagine più elevata. Ma la nuova tecnologia non arriva senza qualche limite e compromesso, e bisognerà aspettare un po' prima che prenda piede.

Le UFS possono essere inserite solo in slot specifici, ancora non presenti su alcun dispositivo. Samsung non può infatti specificare quando la tecnologia arriverà nelle mani dei consumatori visto che la data dipende in larga parte dall'adozione da parte dei produttori di terze parti. Se da una parte è vero che Samsung possa spingere sul nuovo formato con la sua line-up di smartphone (potremmo trovarla su Galaxy Note 7), dall'altra la micro-SD ad oggi è praticamente ovunque.

Per i produttori di terze parti potrebbe essere più saggio puntare sulla vecchia tecnologia ancora per parecchi periodi di tempo, dal momento che lo standard micro-SD riesce a coprire efficacemente le esigenze odierne dell'utente medio. Di contro le schede UFS garantiscono prestazioni esaltanti: se i dati di lettura e scrittura sequenziale sono molto interessanti, quelli di lettura e scrittura random sono impressionanti: secondo Samsung rispettivamente di 20 volte e 350 volte rispetto alle micro-SD.

Samsung, che arriva dopo Toshiba nello specifico settore, non ha ancora proposto prezzi e disponibilità del nuovo formato. Entrambe le società non hanno ancora rilasciato sul mercato alcuna scheda basata sullo standard UFS 1.0 Card Extension, ma è probabile che si tratti di questione al massimo di mesi prima di vederle nei negozi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PietroGiuliani07 Luglio 2016, 16:51 #1
Un altro standard, un altro slot... evviva!!!
demon7707 Luglio 2016, 16:57 #2
Spettacolare. Ci voleva un po' di innovazione nel settore in effetti.
Adesso è da vedere se il nuovo standard prende piede o finisce nell'angolo..
kamon07 Luglio 2016, 17:09 #3
Vedremo dalle prove sul campo se i proclami dicono il vero... Per ora, come tutti i cambi di standard nel settore, resta solo una annunciata seccatura...
palarran07 Luglio 2016, 18:27 #4
Confermo come gli altri la scocciatura per il nuovo slot, però ogni tanto è obbligatorio... Un po' come la usb type-c che stenta a decollare sugli smartphone...
Mparlav07 Luglio 2016, 18:36 #5
Sarebbe seccante se Samsung adottasse questa interfaccia e form factor sui suoi tablet e smartphone, abbandonando le microsd.
Posso capire la necessità di nuovi standard per garantire un salto prestazionale, l'importante è che sia uno standard comune

Altrimenti puzza tanto di storia alla XD-picture delle Olympus o Memory Stick della Sony, sempre più costose delle equivalenti in capacità CF, SD o miniSD.
niky8907 Luglio 2016, 21:22 #6
Ma non potevano usare lo stesso layout dei pin delle UHS?
djfix1307 Luglio 2016, 21:44 #7
non vedo limiti di alcun tipo: l'appoggio della sd è diverso da queste quindi si possono fare lettori universali (all'interno ad esempio di smartphone e tablet) e fornire in dotazione un lettore usb 3.0 (o usb C) insieme con la scheda.
Amon-Ra07 Luglio 2016, 21:50 #8
avrebbero potuto usare lo stesso design della microsd e aggiungere una fila di connettori aggiuntivi dietro a quelli già esistenti, se necessario, e avere così retrocompatibilità, un po' come hanno fatto per l'usb 3
gianluca.f08 Luglio 2016, 08:05 #9
Originariamente inviato da: Amon-Ra
avrebbero potuto usare lo stesso design della microsd e aggiungere una fila di connettori aggiuntivi dietro a quelli già esistenti, se necessario, e avere così retrocompatibilità, un po' come hanno fatto per l'usb 3


ho girato la tua obiezione alla samsung e mi hanno risposto così

Link ad immagine (click per visualizzarla)



Era sicuramente possibile fare un prodotto retrocompatibile ma fondamentalmente non gliene frega una mazza e quindi via con il nuovo standard.
Cappej08 Luglio 2016, 08:23 #10
la retrocompatibilità è essenziale, non tanto per la scheda ma per lo SLOT, è necessario che i nuovi dispositivi siano in grado di accettale entrambe e, a giudicare dalla disposizione dei PIN credo sia possibile farlo. IMHO

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^