Samsung 840 EVO, kit disponibili e prezzi

Samsung 840 EVO, kit disponibili e prezzi

Nel corso del 2013 Samsung SSD Global Summit emergono dettagli sulle nuove unità Solid State consumer dell'azienda koreana della serie 840 EVO

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 08:05 nel canale Storage
Samsung
 

Fra le informazioni che Samsung concede sulle proprie unità SSD 840 EVO, presentate nel corso del 2013 Samsung SSD Global Summit, troviamo quelle legate ai differenti kit che saranno disponibili nei negozi a partire da metà agosto (in quanto molti distributori, prima, saranno chiusi per ferie, non è una questione di produzione).

Le unità 840 EVO, di ogni capienza disponibile, saranno disponibili in kit basic che prevede di fatto il Solid State Drive, la manualistica e il software a corredo che, come vedremo in un altro approfondimento, sarà di una certa importanza. Si prevede che molte delle unità vendute saranno proprio kit basic, in virtù del prezzo inferiore rispetto agli altri che andremo ora ad analizzare.

Pensato per chi vuole installare il Solid State Drive all'interno del proprio sistema da scrivania è invece il Desktop Kit, con una dotazione ovviamente più ricca rispetto a quella base. Oltre alla manualistica e al software a corredo, troviamo infatti l'adattatore da 3,5 pollici con viti, un cavo SATA e un comodo connettore SATA-USB 2.0, utile per la migrazione dati. In pratica sarà possibile collegare qualsiasi unità SATA al connettore e collegarla ad una porta USB 2.0.

Laptop kit, come dice il nome, è pensato per chi vorrà installare il proprio SSD all'interno del PC portatile. Anche in questo caso troviamo l'adattatore SATA-USB 2.0, mentre sparisce il bay da 3,5 pollici sostituito da una cornice plastica, utile ad adattare lo spessore del Solid State Drive allo slot del portatile. Samsung 840 EVO ha infatti uno spessore di 7mm, inferiore allo standard di qualche tempo fa.

Arriviamo ora ai prezzi, per ora in Dollari USA senza tasse. Si parte dai 109,99$ per il modello basic da 120GB, che salgono a 124,99$ per il desktop kit. Il modello da 250GB sarà invece disponibile in 3 varianti: basic (189,99$), laptop kit (199,99$) e desktop kit (204,99$). Per il modello da 500GB sono invece due le opzioni: base (369,99$) e  laptop kit 379,99$, mentre i tagli più capienti saranno solo in versione basic: 529,99$ per il 750GB e 649,99$ per la versione da 1TB.

Per chi si fosse perso la notizia che riporta le prime specifiche invitiamo a leggere la news pubblicata questa notte: Samsung: nuovi SSD consumer 840 EVO e capienze fino a 1TB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demetriol18 Luglio 2013, 09:14 #1
Chissà se adesso ci sarà un calo sostanziale dei prezzi...
herger18 Luglio 2013, 09:46 #2

... Laptop kit con USB 3.0

Attenzione, il kit x laptop ha USB 3.0, non 2.0...
Sarebbe interessante sapere perché.
Inoltre, mi piacerebbe sapere quando quello da 1Tb raggiungerà prezzi
per diffusione di 'massa'....!!
zuril18 Luglio 2013, 10:07 #3
Originariamente inviato da: demetriol
Chissà se adesso ci sarà un calo sostanziale dei prezzi...


A giudicare da quelli che hanno annunciato pare proprio di no
Flescio18 Luglio 2013, 10:53 #4
Ma domanda da ignorante:
Gli SSD non erano limitati a 500 GB per via dei canali?
Come hanno fatto a superare la soglia?
RAID 0?
ulk18 Luglio 2013, 11:16 #5
Originariamente inviato da: zuril
A giudicare da quelli che hanno annunciato pare proprio di no


Vero, però noto che faranno usciranno da 1 TB , se così faranno le altre case sicuramente porterà a un graduale ribassamento dei prezzi; penso che il prossimo step di SSD interessanti a livello qualità/prezzo saranno i modelli vecchi e nuovi da 512 Gb.
ulk18 Luglio 2013, 11:18 #6
Originariamente inviato da: Flescio
Ma domanda da ignorante:
Gli SSD non erano limitati a 500 GB per via dei canali?
Come hanno fatto a superare la soglia?
RAID 0?




Mi è nuova?

Già 2 anni fa avevo visto in rete un filmato sulla potenza degli SSD messi in RAID, ti parlo di una o due decine di unità, velocità stratosferiche ....
s12a18 Luglio 2013, 11:28 #7
Originariamente inviato da: Flescio
Ma domanda da ignorante:
Gli SSD non erano limitati a 500 GB per via dei canali?
Come hanno fatto a superare la soglia?
RAID 0?


Gli SSD in generale non hanno questa limitazione.
Dipende tutto dal produttore.

Sui nuovi Samsung 840 EVO da 1 TB evidentemente ci saranno 8 package di memoria NAND da 8 die da 128 megabit, quindi 8*8*128 = 8*128 megabyte = 1 TB.

Per aumentare la capienza ulteriormente possono o aumentare il numero di package, o il numero di die per package o la densità di NAND. I prezzi non permettono questo per la fascia consumer, al momento.
Dumah Brazorf18 Luglio 2013, 11:52 #8
Originariamente inviato da: Flescio
Gli SSD non erano limitati a 500 GB per via dei canali?


Probabile che fosse il limite di quello specifico controller dato il taglio massimo per chip disponibile a quel tempo. Oggi ci sono nuovi chip e nuovi controller.
ricky94.v18 Luglio 2013, 16:57 #9
Beh con conversione dei dollari in euro e con l'IVA si arriva sui 100 euro più o meno per la versione base
lucusta18 Luglio 2013, 21:45 #10
se ci fossero nuovi controller sarebbero stati sbandierati ai 4 venti...

il doppio delle prestazioni? o memorie piu' rapide o il doppio dei canali o il doppio dei chip.
sata6 appiattisce le prestazioni con il suo limite di 530-540MB/s, quindi e' la scrittura e' quella che serve vedere, moltiplicarla per 2 o per 3 (a seconda se sono BLC o TLC) e capire quanto limita il SATA...
se fa' 530MB/s in scrittura con delle TLC significa che puo' fare 3 volte tanto in lettura, ossia oltre 1,5GB/s, e non c'e' memoria che possa viaggiare a tanto... SATA6 e' alla frutta per gli SSD.
prendiamo l'40 basic da 128GB, con le scarse TLC e soli 8 canali, che fa' 130/390 in sequenziale; dividiamo per 8 il 390 e troviamo che ogni chip di memoria flash puo' andare a 50MB/s in scrittura e 25 in lettura, moltiplicalo per 16 ed ottieni 400MB/s in scrittura e ...530 in lettura, perche' di piu' non va'...
sono 2 chip dell'840 basic con memorie molto simili all'840 basic in raid0, ma meno costosi! (magari l'840 a 128 lo metteranno a 50$, fra' un paio di settimane).

i modelli superiori usano memorie piu' raffinate del 128 basic, come succede sulla serie basic, ma sono comunque di quella fattezza... le frequenze sono piu' o meno uguali, perche' non ce la fanno i chip.

cioe' uno si prende quello da 1TB che virtualmente puo' fare 3r/1w GB/s e il sata lo castra a "soli" 530r/530w MB/s... bella storia!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^