Risultati trimestrali Western Digital: SSD destinati a crescere

Risultati trimestrali Western Digital: SSD destinati a crescere

Il secondo produttore di soluzioni di storage pubblica i risultati del trimestre fiscale con un incremento di fatturato del 44% e di volumi del 39% rispetto allo scorso anno

di pubblicata il , alle 11:34 nel canale Storage
Western Digital
 

Western Digital ha recentemente pubblicato i risultati del secondo trimestre fiscale che si è concluso l'1 Gennaio 2010. Nel periodo in esame la compagnia ha registrato un fatturato di 2,6 miliardi di dollari, un utile netto di 429 milioni di dollari - pari a 1,85 dollari per azione - ed un volume di consegne di 49,5 milioni di hard disk.

A titolo di confronto, nel medesimo trimestre dell'anno precedente la compagnia ha registrato un fatturato di 1,8 miliardi di dollari, con un utile netto di 14 milioni di dollari (nel computo è inclusa la spesa di 113 milioni per operazioni di riorganizzazione) ed un volume di consegne di 35,5 milioni di unità. Il prezzo medio di vendita delle unitù hard disk è stato di 52 dollari, rispetto ai 51 dello stesso trimestre 2009 e ai 49 del trimestre precedente conclusosi a Settembre.

Secondo le indicazioni di Timothy Leydon, Chief Financial Officer di WD, il fatturato proveniente da prodotti non-hard disk ammonta a 47 milioni di dollari, rispetto ai 12 milioni dello stesso trimestre 2009 e ai 36 milioni del trimestre precedente.

Sebbene le vendite di soluzioni solid-state drive e di prodotti multimediali stiano crescendo rapidamente per Western Digital, entrambi i prodotti vanno a costituire meno del 2% del fatturato trimestrale della compagnia. John Coyne, Chief Executive Officer di WD, ha dichiarato: "Le vendite combinate dei prodotti media player e solid state drive sono quelle a più rapida crescita del nostro business e possiamo anticipare che continueranno a crescere".

La strategia di Wetern Digital è quella di introdurre, per il futuro, nuove soluzioni SSD destinate al mercato enterprise. Coyne ha dichiarato, a tal proposito: "Ci aspettiamo di avere una linea di prodotti solid-state enterprise per il 2011 e per questo motivo continueremo ad espandare la base attuale di soluzioni 2,5" 10K SAS, e seguiremo con un'estensione alla linea con prodotti a più elevate prestazioni nel 2011".

La compagnia non ha piani di ingresso nel mercato di soluzioni HDD dalla velocità di rotazione di 15.000 giri al minuto ed intende rispondere con i prodotti SSD al segmento di mercato che chiede soluzioni dalle elevatissime prestazioni: "La nostra aspettativa è che nel giro di tre anni oltre il 90% del tradizionale spazio enterprise possa essere servito da soluzoni HDD 2,5" 10K e che le nostre soluzioni per impieghi a più elevate prestazioni possano essere rappresentate dagli SSD" ha dichiarato Coyne.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
leddlazarus25 Gennaio 2010, 11:59 #1
si sono rivolti ad Otelma per questa previsione???
atomo3725 Gennaio 2010, 13:38 #2
hahaha vero, cmq tony binarelli lo aveva già previsto nel secondo quarter 2009
frankie25 Gennaio 2010, 18:22 #3
Originariamente inviato da: leddlazarus
si sono rivolti ad Otelma per questa previsione???


No a degli economisti che oramai ci azzeccano meno di Paolo Fox.

A parte gli scherzi, è ora che WD si doti di SSD degni di questo nome.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^