Qnap QGenie, un NAS tascabile che fa di tutto

Qnap QGenie, un NAS tascabile che fa di tutto

Qgenie è un NAS davvero molto particolare: archiviazione, condivisione di reti, carica supplementare per smartphone e molto altro ancora

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 17:41 nel canale Storage
Qnap
 

Al Computex di Taipei capita di imbattersi in prodotti davvero interessanti, che esulano dall'ordinario o in ogni caso da ciò che ti aspetti. Oggi questo è successo allo stand di Qnap, famosa per i propri NAS da scrivania disponibili in vari formati. Il modello che ha attratto la nostra attenzione prende il nome di QGenie e viene difficile classificarlo semplicemente come NAS tascabile. La forma ricorda quello di un lettore mp3 con hard disk dei tempi passati, anche se in realtà in questo caso la memoria è di tipo Solid State nel quantitativo di 32GB.

Un po' pochi, verrebbe da pensare, se non fosse che questo apparecchio è pensato per l'utilizzo in mobilità e fa anche molte altre cose, oltre che archiviare file. Innanzitutto è dotato di batteria interna da 3000mAh e connettività Wi-Fi attivabile con la pressione di un tasto, caratteristiche che lo rendono un strumento utile quando si è lontani da prese elettriche, sia per archiviare dati, sia per scaricarli dall'unità. Con un comando a slitta si può inoltre decidere di ricaricare il nostro smartphone o tablet, utilizzando quindi la carica residua del dispositivo come power bank.

Non finisce qui: QGenie integra un lettore di card SD e permette ad esempio di svuotare la card della macchina fotografica, o meglio ancora fare un backup al volo degli scatti (32GB bastano alla quasi totalità dei potenziali utilizzatori). I più attenti avranno inoltre notato che è presente una presa di rete ethernet: oltre a diventare un vero e proprio NAS di rete una volta collegato, QGenie può diventare una sorta si router wireless condividendo in Wi-Fi la connettività fino a un massimo di 20 utenti, 8 dei quali contemporanei. Un esempio tipico è quello degli hotel, in cui spesso ci si ritrova senza Wi-Fi ma solo con il cavo ethernet (succede spesso, credeteci). A livello di hardware Qnap dichiara la presenza di una CPU da 600MHz e schermo OLED per il monitoraggio e la gestione delle principali funzionalità.

[HWUVIDEO="1571"]QGenie, il nas portatile di Qnap[/HWUVIDEO]

Se tutto questo non basta, la connessione al web e relativa condivisione in Wi-Fi può avvenire anche collegando alla porta USB 3.0 integrata un dongle 3G o 4G/LTE; se si collega il dispositivo via USB al PC, invece, QGenie veste i panni di un hard disk esterno con velocità di lettura nell'ordine dei 120MB al secondo, 30MB al secondo in scrittura. 

Quasi inutile specificare che un'apposita app permette a qualsiasi dispositivo Android o iOS di accedere via wireless ai contenuti di QGenie, come accade ormai con qualsiasi NAS "puro". In base alle indicazioni ricevute questo tuttofare dovrebbe costare 99,00 Euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo03 Giugno 2014, 17:52 #1
"QGenie può diventare una sorta si router wireless condividendo in Wi-Fi la connettività fino a un massimo di 20 utenti, 8 dei quali contemporanei. Un esempio tipico è quello degli hotel, in cui spesso ci si ritrova senza Wi-Fi ma solo con il cavo ethernet (succede spesso, credeteci)."

Oh, io vado negli alberghi spesso, diciamo 2 volte l'anno almeno e mi sarà successo giusto una volta di aver trovata in stanza il cavo ethernet, in quel caso c'era comunque la wifi disponibile. Ma in che razza di hotel andate?
Radagast8203 Giugno 2014, 18:01 #2
capita capita, l'ultimo caso di cui mi ricordo è l'Hilton di Miami Downtown...
Cappej03 Giugno 2014, 18:05 #3
non solo capita: ma ti capita anche che la wifi sia intasata.... oppure che la tua stanza sia al limite della portata delle wifi stessa...
Nel caso ti fai un hotspot personale in camera.. io ho un aggeggio delle TP-link, un router portatile HDSPA e hotspot wifi che fa giusto questa cosa
Cappej03 Giugno 2014, 18:09 #4
vorrei vedere la compatibilità con i dongle... di solito è il tasto dolente in questi aggeggi!
frankie03 Giugno 2014, 18:14 #5
Ultimi esempi (italia):
- Angolo estremo dell'hotel in cui la ricezione era pessima
- Hotel in cui la wifi è gestita in modo casalingo con un router con pochi utenti gestibili, ma molti presenti
- wifi Gestita esternamente con iscrizione obbligatoria a servizio e bla bla bla (procedura troppo lunga)

In questi casi il tethering wifi ha risolto il problema, anzi in un caso non mi sono nemmeno messo a cercare la rete wifi dell'hotel.
manfrix03 Giugno 2014, 18:58 #6
non mi convince il prezzo... ne senso che avrebbero potuto almeno raddoppiare la capienza... almeno lo si usa per una intera vacanza, senza stare a fare i backup quando si è in giro e svuotarlo collegandolo ad un pc in albergo ogni volta, ma solo a fine vacanza...
Tedturb003 Giugno 2014, 20:30 #7
Un hd da 2.5 esterno alimentato a batteria era quello che chiedevo 3 anni fa. Finalmente qualcuno ci e' arrivato..
david-103 Giugno 2014, 20:43 #8
Originariamente inviato da: Radagast82
capita capita, l'ultimo caso di cui mi ricordo è l'Hilton di Miami Downtown...


Guarda un pò, anche a me è capitato a Miami (Beach), ma non era l'Hilton
_BlackTornado_03 Giugno 2014, 21:01 #9
Un bel aggeggio decisamente!

Alla fine può fare da power bank, pennetta USB, router WiFi e NAS tutto in uno... Mica male per 99 euro...
ScIEnzY03 Giugno 2014, 21:03 #10
Originariamente inviato da: acerbo
"QGenie può diventare una sorta si router wireless condividendo in Wi-Fi la connettività fino a un massimo di 20 utenti, 8 dei quali contemporanei. Un esempio tipico è quello degli hotel, in cui spesso ci si ritrova senza Wi-Fi ma solo con il cavo ethernet (succede spesso, credeteci)."

Oh, io vado negli alberghi spesso, diciamo 2 volte l'anno almeno e mi sarà successo giusto una volta di aver trovata in stanza il cavo ethernet, in quel caso c'era comunque la wifi disponibile. Ma in che razza di hotel andate?


In molti hotel dove i clienti sono principalmente business (spesso e volentieri i primi ad aver disposto internet in camera) sono presenti esclusivamente le prese ethernet

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^