Prezzi SSD, previsioni al rialzo per il secondo trimestre

Prezzi SSD, previsioni al rialzo per il secondo trimestre

La domanda dai produttori di notebook e lo spegnimento forzato dell'impianto texano di Samsung potrebbero avere ripercussioni sul prezzo degli SSD nel secondo trimestre. Gli analisti di TrendForce prevedono un incremento dei listini delle unità client del 3-8%.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Storage
 

I prezzi degli SSD sono destinati ad aumentare, in particolare quelli dedicati ai notebook. Secondo gli analisti di TrendForce, la domanda di portatili rimarrà alta per tutto il secondo trimestre a causa della didattica a distanza e dello smart working e, di conseguenza, i principali produttori (OEM) stanno facendo incetta di componenti, SSD inclusi.

Questa voracità, a detta degli analisti, rappresenta un problema perché "oggi gli SSD client sono sempre meno disponibili a causa della carenza preesistente di controller esacerbata dallo spegnimento dell'impianto di Samsung ad Austin".

I produttori di SSD si stanno così "preparando ad alzare i prezzi". Quanto? Secondo TrendForce di un 3-8% rispetto al primo trimestre, a fronte di una precedente stima che indicava una stabilità dei listini. Gli analisti ritengono che l'impianto texano di Samsung potrebbe non ritornare a un livello operativo sopra al 90% prima della fine di marzo e questo ritardo ha giocoforza impattato la produzione di chip Samsung.

Non è del tutto chiaro cosa si produca nell'impianto, ma stando ad alcune indagini "il 10% della capacità produttiva è usata per realizzare i controller che Samsung progetta e inserisce nei propri SSD. La maggior parte […] sono destinati agli SSD client consegnati agli OEM del mondo PC. In particolare, si prevede che nell'offerta di SSD client di Samsung i prodotti basati su memoria NAND flash a 128 layer saranno direttamente interessati da quanto accaduto".

Lo spegnimento della fabbrica di Samsung a causa del maltempo che ha colpito il Texas e il successivo blackout elettrico hanno avuto un effetto anche sui prezzi degli SSD enterprise, in quanto "altamente correlati" con quelli degli SSD client. "Inoltre, i clienti nel mondo datacenter dovrebbero intensificare la loro attività di rifornimento di SSD nel secondo trimestre dopo il precedente periodo ribassista, il che significa che probabilmente ci saranno successivi incrementi trimestre su trimestre per quanto concerne il volume degli ordini di SSD aziendali".

I prezzi degli SSD destinati al mondo professionale dovrebbero quindi aumentare, mentre in precedenza gli analisti prevedevano un calo. La stima di TrendForce è al momento fissata in un incremento non superiore al 5%.

Insomma, che si tratti di comprare gli SSD singolarmente sul mercato oppure tramite l'acquisto di un nuovo notebook, l'utente finale si troverà a pagare qualcosina in più di oggi, sempre che le stime siano corrette. Certo, un massimo dell'8% non è da strapparsi le vesti, ma è comunque un rincaro. Meglio risparmiare no?

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bongo7410 Marzo 2021, 17:18 #1
oramai la notizia è: quello che non è cresciuto
luke@10 Marzo 2021, 17:28 #2
Originariamente inviato da: bongo74
oramai la notizia è: quello che non è cresciuto


già

aumenterà tutto, in fatti mi son già preparando acquistando il minimo indispensabile

gli ssd e nvme sono già aumentati qui da me, poi prima c'erano anche grossi sconti, adesso hanno preso il via a fare sconti ridicoli

per la fine dell'anno si potrà acquistare solo al prezzo maggiorato

anche chi spera in qualche vga... seeee... entro la fine del 2021 saremo messi anche peggio
corvazo10 Marzo 2021, 19:04 #3
Non ho idea quante siano rimasti a progettare e produrre controller x SSD, ma sicuramene Samsung non è sola e queste sembrano scuse e basta perché il mercato si sta adeguando all'inflazione che hanno scatenato ovunqe creato deficit per far fonte all'emergenza, più ne creano più aumenta il deficit, e il mercato si adegua con l'aumento dei prezzi. Ho una GTX 750 e vedere sua sorela ti a oltre i 300 euro rende l'idea per chi si ricorda quanto costava nel 2014...
RaZoR9310 Marzo 2021, 19:52 #4
Originariamente inviato da: corvazo
Non ho idea quante siano rimasti a progettare e produrre controller x SSD, ma sicuramene Samsung non è sola e queste sembrano scuse e basta perché il mercato si sta adeguando all'inflazione che hanno scatenato ovunqe creato deficit per far fonte all'emergenza, più ne creano più aumenta il deficit, e il mercato si adegua con l'aumento dei prezzi. Ho una GTX 750 e vedere sua sorela ti a oltre i 300 euro rende l'idea per chi si ricorda quanto costava nel 2014...

L’inflazione é praticamente ai minimi storici negli ultimi 10 anni.
I prezzi dell’hardware sono semplicemente il risultato di domanda e offerta.
daitarn_310 Marzo 2021, 21:21 #5
T E N E T E V E L I. Ho comprato un WD esterno auto alimentato USB 3 da 5 TB per 103 euro altro che SSD !!
TigerTank10 Marzo 2021, 22:40 #6
Originariamente inviato da: daitarn_3
T E N E T E V E L I. Ho comprato un WD esterno auto alimentato USB 3 da 5 TB per 103 euro altro che SSD !!


Sì ok, chiaro che per i backup è ancora meglio un HD esterno corposo(ho anch'io un 6TB USB)...ma dentro al pc non ce n'è, gli ssd oltre che essere molto più veloci sono anche più sicuri degli harddisk meccanici, e già intendendo gli ssd sata 3 da 2,5", senza scomodare gli NVME PCI-E.

Per non parlare dei notebook poi, da un anno a questa parte dove possibile ho aiutato vari amici ad aggiornare i portatili con degli SSD, anche per la didattica a distanza dei figli.
Oltre ovviamente al consiglio di avere sempre dei dispositivi esterni di backup e di farli con frequenza.
Tedturb010 Marzo 2021, 23:14 #7
cosi che l'ISTAT di merda non potra usare la tecnologia per scrivere le sue menzogne su un inflazione 0
corvazo11 Marzo 2021, 14:13 #8
Originariamente inviato da: RaZoR93
L’inflazione é praticamente ai minimi storici negli ultimi 10 anni.
I prezzi dell’hardware sono semplicemente il risultato di domanda e offerta.


Perdona ma l'inflazione si misura con il VALORE e non con il PREZZO cone vogliono farvi credere, sono due cose diverse. I prezzi non si muovono solo per la domanda/offerta ma per l'adattamento dei prezzi delle commodity con cui fanno hardware.
TigerTank11 Marzo 2021, 14:39 #9
Originariamente inviato da: RaZoR93
L’inflazione é praticamente ai minimi storici negli ultimi 10 anni.
I prezzi dell’hardware sono semplicemente il risultato di domanda e offerta.


E degli scalpers lucrosi...che del comprare lotti di prodotti per poi rivenderli alla gente a prezzo parecchio maggiorato, ne hanno fatta una professione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^