Presto in arrivo Goodram PX500, SSD PCIe entry level dai prezzi stracciati

Presto in arrivo Goodram PX500, SSD PCIe entry level dai prezzi stracciati

Sul mercato a breve troveremo una nuova famiglia di SSD Goodram, denominata PX500, che intende andare all'attacco del settore low cost di SSD PCIe. Goodram ci ha abituato a buoni prodotti, quindi l'interesse è alto. Ecco cosa sappiamo fino ad ora.

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Storage
GOODRAM
 

La sempre maggiore diffusione di schede madri con slot M.2 PCIe, ma anche portatili dal prezzo abbordabile, rende molto interessante ogni presentazione di SSD che sfruttano questo connettore e questa interfaccia. È di questi giorni la notizia che vede Goodram in procinto di presentare la famiglia di SSD PX500, come riportato da Techpowerup.

Si sa che questa nuova famiglia di prodotti sarà posizionata nella fascia entry-level, quindi costeranno verosimilmente poco. Non ci sarà DRAM, ma un controller Silicon Motion SMI 2263XT e capacità di 256 GB, 512 GB e 1 TB. Le prestazioni dichiarate? Per la versione da 256 GB si parla di 1850 MB/s e 950 MB/s rispettivamente per letture e scritture sequenziali, 102.000 IOPS 4K random read e 230.000 IOPS 4K random write. Va meglio con il 512 GB: 2000 MB/s e 1600 MB/s rispettivamente, 173.000 IOPS e 140.000 IOPS. Cambiano poco le prestazioni del modello da 1 TB, accreditato di 2050 MB/s, 1650 MB/s, 240.000 IOPS e 280.000 IOPS.

La garanzia sarà di 3 anni, mentre i prezzi non sono ancora stati annunciati. Fatta eccezione per il modello da 256 GB, con prestazioni tutto sommato modeste in scrittura, gli altri due modelli potrebbero effettivamente risultare molto interessanti. Staremo a vedere.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sk0rpi0n23 Marzo 2020, 08:59 #1
Qualcuno ha già avuto modo di provare questa marca di SSD, diciamo su almeno una decina o più di macchine?
Sarebbe anche interessante capire le policy di un eventuale reso/garanzia, quello che mi interesserebbe è la serietà dell'azienda da questo punto di vista, oktre che l'affidabilità dei prodotti.
Dumah Brazorf23 Marzo 2020, 09:58 #2
C'è scritto Goodram, è buono per forza...
Saka23 Marzo 2020, 09:58 #3
Semplice, te lo prendi su Amazon e così non ti fai pippe mentali.
Giouncino23 Marzo 2020, 10:24 #4
ho già preso un ssd di marca "tre galline" come questo. Si è rotto di schianto entro 4-5 mesi, chiaramente il mio cliente ha perso tutti i dati. Non farò mai più una prova del genere.
Solitamente il risparmio è ridicolo, ma perdere tutti i dati e dover ripristinare tutto non ha prezzo!
scatolone23 Marzo 2020, 11:30 #5
Originariamente inviato da: Giouncino
ho già preso un ssd di marca "tre galline" come questo. Si è rotto di schianto entro 4-5 mesi, chiaramente il mio cliente ha perso tutti i dati. Non farò mai più una prova del genere.
Solitamente il risparmio è ridicolo, ma perdere tutti i dati e dover ripristinare tutto non ha prezzo!


ho fatto comprare qualche Sabrent in ufficio e stanno andando tutti bene ancora, in compenso mi è morto un Sandisk con neanche 500gb di scritture nell'arco di un anno. Tralasciando i prodotti veramente cheap mi pare che l'aspettativa di vita sia buona su tutti, il resto è RNG

(Approposito, prima di natale pulendo le macchine in ufficio ho trovato un Corsair force GT da 120gb comprato nel 2011 che ancora funziona )
Castellese23 Marzo 2020, 12:27 #6
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
C'è scritto Goodram, è buono per forza...


bonzoxxx23 Marzo 2020, 14:22 #7
Originariamente inviato da: scatolone
(Approposito, prima di natale pulendo le macchine in ufficio ho trovato un Corsair force GT da 120gb comprato nel 2011 che ancora funziona )


Io sul fisso ho ancora un intel 80GB con ancora il 94% di vita, i vecchi SSD sono eterni!
Dumah Brazorf23 Marzo 2020, 14:34 #8
Beh più che dalle ore di accensione, cosa che interessava più i dischi meccanici per via dell'usura del motore e dei cuscinetti, per l'ssd importa il computo di dati scritti.
Ho un kingston 120GB su cui c'è windows e che al momento ha 1549giorni e poco più di 8TB scritti quindi come averlo riscritto completamente ~68volte. Stato di salute 89%.
bonzoxxx23 Marzo 2020, 15:36 #9
Non so voi, ma io non mi fido di un ssd non di marca, non tanto sul fisso che tanto i dati stanno su disco secondario/nas/disco esterno quanto su portatile, se si rompe primo se sono in trasferta non lavoro, secondo perdo i dati.

Meno di sabrent non andrei, anzi per stare tranquillo samsung o crucial, parere mio personale.
Takuya23 Marzo 2020, 15:50 #10
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Io sul fisso ho ancora un intel 80GB con ancora il 94% di vita, i vecchi SSD sono eterni!


Le vecchie unità con celle SLC e MLC sono eterne in confronto ai TLC e QLC.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^