Pochi hard disk in commercio? Volano gli ordini per gli SSD

Pochi hard disk in commercio? Volano gli ordini per gli SSD

Già da questo mese i produttori di SSD hanno visto crescere sensibilmente gli ordinativi, anche a causa dell'esaurimento di scorte di hard disk tradizionali causato dalle alluvioni in Thailandia

di pubblicata il , alle 09:30 nel canale Storage
 

Secondo quanto riportato da Cnet, vi sarebbero le prime reali conseguenze di mercato alla mancanza di hard disk per il mondo dell'informatica e dell'elettronica di consumo, causata dalle alluvioni che hanno colpito la Thailandia, sede del 70% della produzione mondiale di dischi rigidi.

Micron Technology, uno dei principali produttori di chip NAND Flash, ha reso noto come gli ordinativi per SSD e rispettive componenti abbiano fatto segnare un brusco innalzamento, giustificabile proprio con la mancanza di alternative tradizionali. Gli ordinativi sono infatti ben superiori a quelli di cui parlavano le previsioni prima della catastrofe dovuta alle alluvioni in Thailandia, motivo per cui molti produttori, pur di non rimanere senza sistemi per il periodo natalizio, si sono rivolti ai produttori di SSD.

Un secondo fattore, che fa ben sperare i produttori di SSD in genere, è la gamma di Ultrabook che iniziano ora a muovere i primi passi nel mercato, poiché tali sistemi sono equipaggiati proprio con SSD o, in alternativa, con sistemi ibridi, dove vi è comunque un quantitativo di memoria NAND Flash.

L'ottimismo di Micron Technology va quindi a sommarsi a quello di Kingston che, come riportato in questa news, si dice convinta che il 2012 sarà un anno veramente buono per gli SSD, grazie anche al continuo abbassamento dei prezzi dei chip, che dovrebbero abbassarsi fino a 1 Dollaro USA per GB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nekromantik01 Dicembre 2011, 09:32 #1
Ma che combinazione. A pensar male...
Kuarl01 Dicembre 2011, 09:36 #2
Originariamente inviato da: nekromantik
Ma che combinazione. A pensar male...


dici che quelli di micron abbiano fatto la danza della pioggia per far allagare la tailandia? uhmm possibile, si
siv096801 Dicembre 2011, 09:37 #3
Originariamente inviato da: nekromantik
Ma che combinazione. A pensar male...


Chissa' se complottisti si nasce o si diventa
bleachfan7001 Dicembre 2011, 09:44 #4
Beh almeno dovrebbero calare i prezzi di questi ssd, già è un passo in avanti.
tazok01 Dicembre 2011, 09:53 #5
Originariamente inviato da: bleachfan70
Beh almeno dovrebbero calare i prezzi di questi ssd, già è un passo in avanti.


secondo la famosa legge di mercato per cui, all'aumentare della domanda, i prezzi diminuiscono.

sappi che stanotte sarai schiaffeggiato dalla mano invisibile di Adam Smith
Paganetor01 Dicembre 2011, 10:06 #6
ok, però non penso che HD meccanici e SSD siano "alternativi" gli uni rispetto agli altri.
Se ho bisogno di maggiore capienza, di sicuro non compro un SSD. Se devo dare una bella accelerata al mio computer, invece, l'SSD è una valida alternativa a un disco meccanico.

Più che altro penso che con questa scarsa disponibilità di dischi "vecchio tipo" abbiano risolto momentaneamente il problema del calo di prezzo degli SSD. Anzichè scendere di prezzo quelli, sono saliti gli altri. E per almeno un anno i produttori sono tranquilli.
TigerTank01 Dicembre 2011, 10:10 #7

Speculazione a go go

Hanno alzato vertiginosamente i prezzi degli HD subito dopo l'alluvione, come se venissero importati alla spicciolata ma...le scorte ingenti già presenti nei magazzini dei grossisti? Molti hanno comunque approfittato del disastro per cercare di guadagnarci sopra ma imho finchè i prezzi non torneranno ad essere quelli di prima(65€ per un 2TB green) stringerò la cinta e non comprerò più hd.
joethefox01 Dicembre 2011, 10:22 #8
non vorrei che le conseguenze le piangono alla fine i produttori di Hard Disk che già hanno avuto il dramma alluvione. Il fatto che attualmente gli hard disk meccanici hanno rincari anche del 300% non credo che sia una scelta di Western Digital bensì magari una pratica scorretta da parte degli speculatori.
calabar01 Dicembre 2011, 10:23 #9
Concordo... appena acquistato un pc "da lavoro" e come unico disco ha un SSD.
Il disco meccanico verrà aggiunto in tempi migliori.
nekromantik01 Dicembre 2011, 10:25 #10
Originariamente inviato da: Kuarl
dici che quelli di micron abbiano fatto la danza della pioggia per far allagare la tailandia? uhmm possibile, si


No, penso stiano vergognosamente speculando sui prezzi degli hard disk sfruttando ahimè quella tragedia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^