PNY: quattro nuove famiglie di SSD, da consumer a enterprise

PNY: quattro nuove famiglie di SSD, da consumer a enterprise

In arrivo ben quattro serie di Solid State Drive dal produttore americano PNY, tutte basate su controller SandForce Sf-2200 ma con differenti performance e caratteristiche

di pubblicata il , alle 10:24 nel canale Storage
PNY
 

Pur conosciuto per altre tipologie di prodotto, il produttore statunitense PNY non si fa trovare impreparato all'appello di chi, come molti, ha deciso di annoverare fra i propri listini alcune proposte SSD. Sono ben quattro le linee presentate, tutte accomunate dall'interaccia SATA 6Gbps, come riportato da Techpowerup. Vediamo quali.

PNY

Prevail e Prevail Elite SSD sono soluzioni basate su controller SandForce 2200, offrono scritture nell'ordine dei 550 MB/s e letture di 520 MB/s, con valori di IOPS prossimi agli 85000 in random read/write. I tagli disponibili sono di 480 GB, 240 GB,e 120 GB. Ad accomunare la famiglia Prevail troviamo una garanzia di 5 anni, 3 dei quali di base più 2 a cui si può accedere semplicemente registrando il prodotto online. Il target indicato da PNY è quello del mondo server e workstation.

Veramente poco differenti, sulla carta, i modelli XLR8 Pro e XLR8 SSD. Le prestazioni e i tagli disponibili sono quelli della famiglia Prevail, mentre cambia la garanzia: 3 + 2 anni per il modello Pro, 3 per gli XL8 semplici. L'orientamento consumer è chiaro anche dalla particolare offerta del modello 120GB, che prevede un bundle con una chiavetta USB da 32GB.

Attualmente non è possibile sapere di più, ma ipotizziamo differenze a livello di chip NAND Flash fra le varie versioni, nonché algoritmi di gestione differenti. Sarà nostra premura approfondire il discorso non appena ne sapremo di più.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^