Plextor lancia il distruggi-CD

Plextor lancia il distruggi-CD

Una sorta di masterizzatore al contrario il nuovo prodotto Plextor: distrugge tutti i dati presenti sui supporti

di pubblicata il , alle 18:08 nel canale Storage
Plextor
 

Plextor ha ufficialmente presentato, come segnalato dal sito Dailytech a questo indirizzo, una nuova periferica alquanto particolare: parliamo del PlexEraser PX-OE100E, in grado di cancellare in modo completo e irrecuperabile tutti i dati presenti all'interno di un supporto CD o DVD.

L'unità funziona senza dover essere collegata ad un PC, anche se esteriormente ricorda per forma un tradizionale lettore ottico esterno. Alla base del suo funzionamento un raggio laser, che al posto di leggere i dati memorizzati sul supporto o a inciderne di nuovi provvede a distruggere le informazioni presenti.

plexeraser.jpg (20565 bytes)

Un prodotto di questo tipo, stando a quanto dichiarato da Plextor, permette di evitare la rottura meccanica del supporto per renderne non disponibili i dati; spaccando un supporto infatti si rischia di far fuoriuscire la sua parte organica, con conseguente rischio di dispersione nell'ambiente.

La meccanica supporta 8 differenti tipologie di supporti CD e DVD: CD-RW, DVD-R, DVD+R, DVD-RW, DVD+RW, DVD-R DL e DVD+R DL, oltre ai supporti mini da 8 centimetri di diametro.

Stando alle informazioni attualmente disponibili, questo prodotto verrà commercializzato a partire dal mese di Novembre al prezzo indicativo di 249,99 dollari nel mercato nord americano. Il target di riferimento non è di certo l'utente domestico: Plextor propone questa soluzione per tutti quegli ambiti di utilizzo nei quali si voglia avere garanzia di cancellazione completa dei dati presenti nei supporti CD e DVD, ma allo stesso tempo poter evitare di distruggere meccanicamente i supporti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

100 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
arcot17 Ottobre 2006, 18:13 #1
pensavo bastasse fare una croce sul cd con delle forbici ^^
reptile998517 Ottobre 2006, 18:13 #2
basta un taglierino
kusiman17 Ottobre 2006, 18:13 #3
sono quelle cose che servono solo a chi fa atti criminosi nel campo della finanza cosi appena arrivano i controlli della guardia di finanza si infila il cd nel distruggi cd,i fascicoli nel tritacarta e se ci si dota di quegli hd che rilasciano acidi sui piatti(notizia di un annetto fàe cosi si è in una botte di ferro
micamale ;D
Dr.Speed17 Ottobre 2006, 18:15 #4
Originariamente inviato da: kusiman
sono quelle cose che servono solo a chi fa atti criminosi nel campo della finanza cosi appena arrivano i controlli della guardia di finanza si infila il cd nel distruggi cd,i fascicoli nel tritacarta e se ci si dota di quegli hd che rilasciano acidi sui piatti(notizia di un annetto fàe cosi si è in una botte di ferro
micamale ;D

gia, e piu veloce aspettare che un cd si cancelli che romperlo a meta!!
int main ()17 Ottobre 2006, 18:19 #5
ke spreco d soldi -.-
melomanu17 Ottobre 2006, 18:20 #6
La telecom ne ha già prenotato una vagonata
speeed99917 Ottobre 2006, 18:23 #7
Originariamente inviato da: melomanu
La telecom ne ha già prenotato una vagonata


stgww17 Ottobre 2006, 18:28 #8
250 per cancellare cd?????????
Farò anchio questo lavoro
schizzobau17 Ottobre 2006, 18:28 #9
Originariamente inviato da: melomanu]La telecom ne ha già
prima dovrebero prenotare dei computer

[QUOTE]spaccando un supporto infatti si rischia di far fuoriuscire la sua parte organica, con conseguente rischio di dispersione nell'ambiente.

ma secondo le mie limitate conoscenze un CD ha una parte in plastica trasparente, uno strato lucido e un po' di colori
mspr17 Ottobre 2006, 18:28 #10
L'inutilità più assoluta... anche perchè dopo aver cancellato il disco credo sia comunque inutilizzabile... quindi tanto vale romperlo e buttarlo nel cestino...
Se fosse un modo per rendere riscrivibile un CDR normale allora ci si potrebbe pensare ma in caso contrario... beh inutile...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^