Pioneer e una pannocchia da 250GB

Pioneer e una pannocchia da 250GB

Pioneer annuncia di essere in grado di produrre supporti Blu-Ray utilizzando come base l'amido di mais

di pubblicata il , alle 10:13 nel canale Storage
 

Sono stati fatti diversi esperimenti di questo tipo nel corso degli ultimi anni, ma il fatto che ad annunciare la notizia questa volta sia Pioneer ci pone nelle condizioni di prendere seriamente l'annuncio stesso: si potranno verosimilmente produrre supporti Blu-Ray partendo dall'amido di mais.

Il discorso era già emerso anche con i supporti CD, ma abbandonato a causa del prezzo di produzione decisamente superiore a quello medio di vendita del prodotto finito costruito seguendo metodi tradizionali.

Ecco dunque che con i dischi Blu-Ray, di loro decisamente più costosi dei CD, i costi di produzione potrebbero benissimo essere tamponati dal prezzo di vendita.

Pioneer ha annunciato infatti che da una semplice pannocchia di mais sarà possibile produrre fino a 10 dischi da 25GB. Da oggi in avanti non potrò fare a meno di associare il concetto di 250GB alla vista di una pannocchia, per colpa di Pioneer. :P

Per tornare seri possiamo dire che il materiale finale avrebbe indubbi vantaggi in temini di salvaguardia ambientale, poiché ricavato da materiale organico e biodegradabile in altissime percentuali.

Pioneer non rende noti però i costi di produzione di questa particolare resina figlia del mais, né ci informa sulla ipotetica stabilità del tempo di tali supporti.

Staremo a vedere se l'annuncio avrà un seguito commerciale.

Fonte:CDRInfo

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
FLikKo05 Novembre 2004, 10:17 #1

O_O

e vai di grano OGM sfornato a gogo.... dato che non parliamo di grano per un utilizzo finale culinario, non ci sarebbe niente di male ad una bella corsa a chi fa la pannocchia più grande del mondo
oppure vogliamo utilizzare OGM per il Blue ray-R e il biologico per il Blue ray-RW ? :|

cavolate a parte questa notizia sa di rivoluzione!
tarek05 Novembre 2004, 10:18 #2
incredibile...
questo però fa supporre che i blu-ray avranno costi spaventosi...
NoX8305 Novembre 2004, 10:20 #3
Grano è una cosa, la pannocchia è granoturco, per favore
R@nda05 Novembre 2004, 10:20 #4
E se si irrancidiscono i supporti?
HnkF05 Novembre 2004, 10:22 #5
Scusate,ma se il cd viene masterizzato e quindi bruciato,non c'è il percolo che si trasformi in popcorn?
:-)
Taz-zone05 Novembre 2004, 10:24 #6

A me sa di pesce d'aprile..

..e visto il clima comincio a dubitare che non fossimo davvero in aprile.

Scherzi a parte è veramente una rivoluzione!!!!!!!!
Poi però no npossono farci pagari i blue-ray una cifra assurda se son fatti con mais, almeno 50 centesimi l'uno!
goldorak05 Novembre 2004, 10:25 #7

Re: A me sa di pesce d'aprile..

Originariamente inviato da Taz-zone
..e visto il clima comincio a dubitare che non fossimo davvero in aprile.

Scherzi a parte è veramente una rivoluzione!!!!!!!!
Poi però no npossono farci pagari i blue-ray una cifra assurda se son fatti con mais, almeno 50 centesimi l'uno!



Tassa SIAE = 1€ ogni GB.
trecca05 Novembre 2004, 10:28 #8
Originariamente inviato da HnkF
Scusate,ma se il cd viene masterizzato e quindi bruciato,non c'è il percolo che si trasformi in popcorn?
:-)


*ReSta*05 Novembre 2004, 10:29 #9
Tassa SIAE = 1€ ogni GB.


tranquillo che nn la metteranno mai, altrimenti sai cosa vai a spendere in hd?? E poi urbani avrebbe rischiato il linciaggio anche se già adesso se lo meriterebbe...
Paolo7805 Novembre 2004, 10:31 #10
Se lo metto nel microonde escono le pop-corn ^___^

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^