Phoenix Pro,si allarga la famiglia SSD di G.Skill

Phoenix Pro,si allarga la famiglia SSD di G.Skill

Tre nuovi modelli si affacciano sulla famiglia Phoenix Pro di G.Skill: caratterizzati dall'impiego del controller SandForce SF-1200, verranno distribuiti nei tagli di 40, 80 e 160GB

di pubblicata il , alle 10:44 nel canale Storage
G.Skill
 

G.Skill, nota società taiwanese che da tempo si è dedicata allo sviluppo di unità a stato solido annuncia tre nuovi modelli SSD per la famiglia Phoenix Pro. Ad appartenere a questa fascia troviamo i dispositivi caratterizzati dal più alto livello prestazionale, indirizzati quindi ad un tipo di utenza in grado di sfruttare al massimo le caratteristiche di tali unità.

GSkill Phoenix Pro

I tre nuovi modelli introdotti da G.Skill sono caratterizzati da una capienza di 40, 80 e 160GB: sviluppati su controller SandForce SF-1200, le unità possono così vantare le prestazioni che questo controller è capace di garantire soprattutto in fase di scrittura di pacchetti casuali da 4k.

Come facilmente intuibile osservando i tagli con cui G.Skill ha deciso di segmentare la propria offerta, la proposta da 40GB è dedicata a chi desidera sfruttare un disco a stato solido come disco di sistema, cui affiancare un hard disk tradizionale per lo storage dei dati, senza spendere cifre da capogiro. A corredo del comunicato stampa, G.Skill offre anche alcuni benchmark per avere un indice delle prestazioni che le unità sono capaci di garantire:

CrystalDiskMark

Le unità, considerato il controller impiegato, saranno in grado di supportare la funzionalità TRIM. Al momento non sono disponibili informazioni precise circa il costo di commercializzazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dark.halo20 Agosto 2010, 11:14 #1
A giudicare dalla velocità direi che sia dotato di sata3...
Speriamo che il prezzo sia allineato con le proposte dei produttori concorrenti che montano lo stesso controller.
macchia nera20 Agosto 2010, 11:15 #2
Come al solito manca l'informazione più importante... il costo.

Solo quando il costo degli SSD sarà ragionevole ci sarà la vera rivoluzione.
medicina20 Agosto 2010, 11:28 #3
Ma segnalare con una notizia il Crucial C300 da 64 GB? Ancora non è troppo tardi...
frankie20 Agosto 2010, 12:19 #4
mi sa che sega un po' le gambe all'intel da 40

prezzo permettendo ovviamente
demon7720 Agosto 2010, 13:17 #5
si ok ma 40 è pochino anche come disco sistema.. dai 80 ci vuole per forza!
WarDuck20 Agosto 2010, 13:27 #6
Originariamente inviato da: demon77
si ok ma 40 è pochino anche come disco sistema.. dai 80 ci vuole per forza!


Io avevo un raptor da 36gb (ora mi si è scassato e sto con un Toshiba 2,5" di backup, una lentezza... ), e tutto sommato rientravo bene in quello spazio come disco di sistema.

Certo che comunque oggi come oggi se dovessi prendere un SSD per il sistema andrei su tagli superiori, 64-80gb, anche perché gli SSD hanno bisogno di una parte di spazio libero per funzionare al meglio.
Goofy Goober20 Agosto 2010, 13:54 #7
io come disco di sistema ho un raid0 totale da 640 giga, al momento ne ho occupati ben 250 di gb, solo con Win 7 64bit, giochi installati normali e con Steam (una decina) immagini e poco altro...

un ssd da 80gb lo troverei inusabile, dovrei iniziare ad installare tutto sul disco da 1tb secondario...

troppo piccoli e troppo costosi...
efrite1520 Agosto 2010, 16:21 #8
Per Goofy Goober :
Il problema non è lo spazio, ma la gestione sbagliata che hai del disco.
A parte che se parliamo di utenza casalinghe, che usano il pc si e no per giocare, il discorso varia completamente, essendo questi prodotti adatti ad utenti professionali o power user...
Un utente normale (a parte che non se ne fa nulla di un ssd....) con 40gb già ci naviga (pacchetto office, internet, mail, programma di fotografia tipo picasa), mentre un "professionista" ha bisogno di almeno 100gb, massimo 150 (photoshop, adobe premier pro ecc) ...
Poi certo, se i film e le foto le metti sul disco c: mica è colpa del disco ...
Poi per usi più particolari dipende... a uno possono bastare anche 20gb di disco principale...
ARARARARARARA20 Agosto 2010, 16:27 #9
Originariamente inviato da: macchia nera
Come al solito manca l'informazione più importante... il costo.

Solo quando il costo degli SSD sarà ragionevole ci sarà la vera rivoluzione.


saranno pure costosi, ma io non tornerei mai indietro ad undisco tradizionale, che me ne frega di quanto costano, meglio un pc più vecchio con un ssd che un nuovo pc con un disco tradizionale le prestazioni sono drasticamente superiori!

Io sto giusto pensando di cambiare il mio 80 gb intel del fisso (passandolo al portatile) per un qualcosa di altrettanto capiente o poco più capiente ma ancora più performante, non perchè l'intel non sia veloce ma perchè non ho intenzione di comprare un ssd nuovo di pacca per il portatile, ecco se qualcuno vuole dare qualche consiglio ben vengano, cerco qualcosa da 80-160 gb che sia migliore dell'intel 80 gb, e che costi massimo 250€
WaywardPine20 Agosto 2010, 16:33 #10
Originariamente inviato da: ARARARARARARA
meglio un pc più vecchio con un ssd che un nuovo pc con un disco tradizionale le prestazioni sono drasticamente superiori!


Dipende da cosa fai... In certi ambiti le prestazioni del disco sono poco rilevanti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^