OCZ presenta la serie Vector con controller Barefoot 3

OCZ presenta la serie Vector con controller Barefoot 3

Annunciata la disponibilità dei nuovi Solid State Drive OCZ Vector, dotati del nuovo controller Indilinx Barefoot di terza generazione e caratterizzati da prestazioni molto elevate

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 12:01 nel canale Storage
OCZ
 

Importante presentazione, quella avvenuta nelle ultime ore da parte di OCZ. Non si tratta dell'ennesimo SSD uguale a molti altri, bensì un prodotto dotato di un controller tutto nuovo, andando quindi ad allargare il ventaglio di scelta a disposizione dell'utenza più esigente.

La nuova famiglia di SSD prende il nome di Vector e viene equipaggiata con il nuovo controller Indilinx (di proprietà OCZ) Barefoot 3. Tutto ( a parte i chip memoria MLC NAND), è stato realizzato sotto la supervisione di OCZ, firmware compreso. Si tratta quindi in un modello particolarmente interessante, anche in virtù dei dati dichiarati.

OCZ

OCZ, che commercializzerà i nuovi Vector nei tagli di 128GB, 256GB e 512GB, ovviamente con interfaccia SATA III,  dichiara infatti 550MB al secondo il lettura e 530MB al secondo in scrittura, con 100.000 IOPS in random read. Adeguandosi alle più recenti esigenze, lo chassis è realizzato con design slim, 7mm, mentre la scelta del materiale è ricaduta sull'alluminio.

L'attenzione di OCZ si è concentrata sulle prestazioni ai massimi livelli, a prescindere dalla natura comprimibile o non dei dati. A livello teorico, quindi, non si dovrebbero più notare certe differenze viste con i modelli SandForce, portando quindi il nuovo OCZ Vector in diretta concorrenza con il Samsung 840.

Particolare attenzione è stata dedicata anche alla longevità dei nuovi SSD, grazie ad algoritmi di wear leveling particolarmente raffinati che garantiscono scritture di 20TB giornaliere per almeno 5 anni senza problemi (Circa 37TB-vita). OCZ offre per i propri Vector, infatti, una garanzia di 5 anni, la commercializzazione in kit con staffe da 3,5 pollici e software Acronis True Image, mentre non si conoscono ancora i prezzi di commercializzazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
paulgazza28 Novembre 2012, 12:51 #1
viste le statistiche di RMA di OCZ (petrol con percentuali di rientro del 40%), spero proprio che abbiano migliorato l'affidabilità dei loro prodotti
Yakkuz28 Novembre 2012, 13:10 #2
Beh, i Petrol sono la fascia bassa della fascia bassa ed hanno garanzia di 3 anni.

Se offrono 5 anni di garanzia, si saran fatti i loro calcoli (a meno di non aver pensato ad un fallimento calcolato entro 2 anni , visti i tempi che corrono non mi stupirebbe).

Speriamo in un buon prodotto, non che i Vertex 4 facessero schifo, anzi.

Buona l' inclusione di Acronis, bisogna vedere il prezzo ma è un bel valore aggiunto.
ThePunisher28 Novembre 2012, 13:15 #3
Vedo che si sono astenuti dall'indicare i prezzi, visto che saranno da manicomio.
Rubberick28 Novembre 2012, 13:34 #4
forse sono 20 GB al giorno non 20 TB
hrossi28 Novembre 2012, 13:48 #5
vediamo i prezzi ma vediamo anche qualche benchmark non markettaro perchè tutti gli osti sono bravi a vendere il proprio vino

Hermes
Rubberick28 Novembre 2012, 14:07 #6
pare che i prossimi ssd in futuro non avranno riduzioni di performances con i dati incomprimibili

forse stesso il prossimo controller sandforce lavorerà diversamente ^^

bene bene
Queller28 Novembre 2012, 14:33 #7
Originariamente inviato da: paulgazza
viste le statistiche di RMA di OCZ (petrol con percentuali di rientro del 40%), spero proprio che abbiano migliorato l'affidabilità dei loro prodotti


e' tutto relativo,si e' detto un gran bene e un gran male dei Vertex3.
Io ho, da un anno e mezzo, due vertex3 in raid0 (...che e' tutto dire...) e non ho mai (giuro!) avuto un problema gia' col primo firmware,credo il problema sia un'altro,gli SSD in generale sono molto meno tolleranti degli HHDD,non sono una cosa che sbatti dentro e' va,ne tantomeno tollerano bugs in driver o controller della MB o nel firmware.
Non sono un fanboy,sull'hardware,(da smanettone) scelgo sempre il meglio sul mercato a prescindere dalla marca,riprenderei OCZ a occhi chiusi,se poi ci scappa la sola me la becco e muto,e cambio marca!
Queller28 Novembre 2012, 14:45 #8
Originariamente inviato da: Rubberick
forse sono 20 GB al giorno non 20 TB


Azzarola... verrebbe la barba bianca a Giobbe e pure alla balena a fare 20 tera al giorno
Mparlav28 Novembre 2012, 16:44 #9
I prezzi preliminari in Germania sono:
128GB - 132 euro ivato
256GB - 253 euro
512GB - 510 euro

più cari di Samsung 840Pro Neutron GTX e Plextor M5P.
I Vector offrono buone prestazioni, ma penso che OCZ non abbia ben chiara la sua situazione sul mercato

emish8928 Novembre 2012, 17:33 #10
Originariamente inviato da: Mparlav
I prezzi preliminari in Germania sono:
128GB - 132 euro ivato
256GB - 253 euro
512GB - 510 euro

più cari di Samsung 840Pro Neutron GTX e Plextor M5P.
I Vector offrono buone prestazioni, ma penso che OCZ non abbia ben chiara la sua situazione sul mercato


beh le prestazioni se vedi i test sono da top di gamma...purtroppo quindi anche i prezzi saranno allineati

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^