OCZ presenta la nuova serie SSD Trion 150, con capienza fino a 960GB

OCZ presenta la nuova serie SSD Trion 150, con capienza fino a 960GB

Novità in casa OCZ, con la presentazione della nuova famiglia Trion 150 destinata al pubblico consumer e caratterizzata dal prezzo d'attacco. Le capienze vanno da 120GB a 960GB, mentre per le differenze rispetto alla serie Trion 100 vi invitiamo a proseguire nella lettura

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:21 nel canale Storage
OCZ
 

OCZ ha presentato una nuova serie di SSD denominata Trion 150, pensata per la clientela consumer esattamente come la serie Trion 100 che intende sostituire. I più informati ricorderanno che siamo di fronte ad unità "value", che cercano di competere sul prezzo con la concorrenza più agguerrita.

Siamo di fronte più che altro ad un aggiornamento leggero della vecchia serie, con il passaggio a chip memoria 15nm TLC al posto delle Toshiba A19 TLC viste su OCZ Trion 100. L'azienda però dichiara di aver lavorato per migliorare la velocità di scrittura, che di certo non era il punto forte delle unità Trion 100. Il controller utilizzato è sempre il Toshiba TC58, mentre le capienze disponibili sono di 120GB, 240GB, 480GB e 960GB.

Il form factor è quello da 2,5 pollici slim (7mm di spessore), l'interfaccia SATA 6Gbps mentre per quanto riguarda le prestazioni tutti i modelli possono leggere alla velocità di 550MB/s, con velocità di scrittura che variano da 450MB/s a 530MB/s a seconda dei tagli. Da segnalare l'ottima garanzia ShieldPlus di 3 anni (permette di mandare in garanzia l'unità danneggiata senza scontrino come prova d'acquisto ma semplicemente usando il serial number). Per avere un'idea dei prezzi reali occorrerà attendere un po' di tempo, quanto basta perché si metta in moto la linea distributiva che porterà i nuovi OCZ Trion 150 nei magazzini.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GianMi03 Febbraio 2016, 11:18 #1

Garanzia

Garanzia di 3 anni ottima rispetto a cosa? Il maggior concorrente offre una garanzia di 5 anni (10 sulla serie PRO)
Alessandro Bordin03 Febbraio 2016, 11:36 #2
ShieldPlus permette di mandare in garanzia l'unità danneggiata senza scontrino come prova d'acquisto ma semplicemente con il serial number. Ottima in quel senso

sbagliando l'ho dato per scontato ma hai ragione, lo aggiungo nella news.
adapter03 Febbraio 2016, 11:47 #3
Originariamente inviato da: Alessandro Bordin
ShieldPlus permette di mandare in garanzia l'unità danneggiata senza scontrino come prova d'acquisto ma semplicemente con il serial number. Ottima in quel senso

sbagliando l'ho dato per scontato ma hai ragione, lo aggiungo nella news.


Questa cosa, dovrebbe essere la prassi per qualsiasi prodotto!
Per qualunque prodotto, si potrebbe risalire al mese esatto in cui ha lasciato lo stabilimento produttivo, mese esatto in cui è stato venduto e, tramite chip interni giorno e ora esatti in cui è stato acceso la prima volta.
Rubberick03 Febbraio 2016, 11:58 #4
Prezzi? se siamo sui 200 o 250 euro ancora ancora ma a 300 ti prendi i samsung oramai

No perchè se per concorrenza si parla di 10 euro in meno allora capirai..
Mparlav03 Febbraio 2016, 13:10 #5
Quei Trion 150 viaggiano sugli 0.3 euro/GB.
Un prezzo in linea con tanti altri.
Bestio03 Febbraio 2016, 14:24 #6
Me ne sono appena arriati un paio... ma perchè questi tagli??
Una volta gli SSD erano in tagli "binari" comuni da 1024/512/256/128 (come le ram) , poi sono scesi a 1000/500/250/120 ed ora sono scesi ulteriormente a 960/480/240? (pure i Crucial col BX100/200)
Infatti come taglio piccolo di solito monto i SanDisk Z400s 128gb, dato che con questi tagli anche 8gb in più non sono da trascurare.

Ma se non altro il costo/gb sta diminuendo a vista d'occhio.

Originariamente inviato da: Rubberick
Prezzi? se siamo sui 200 o 250 euro ancora ancora ma a 300 ti prendi i samsung oramai

No perchè se per concorrenza si parla di 10 euro in meno allora capirai..


I samsung tranne qualche offerta ogni tanto sono sempre molto più cari, i 120gb poi sono incomprabili, dato che costano praticamente il doppio di crucial/ocz/kingston.
Ed anche gli 850evo 250gb costano comunque una trentina di euro in più, sono quasi una volta e mezzo il prezzo di questi che vanno comunque molto bene.
djfix1304 Febbraio 2016, 00:33 #7
Samsung gestisce queste garanzie:
Limited Warranty Condition (Period and TBW) http://www.samsung.com/global/business/semiconductor/minisite/SSD/global/html/support/warranty.html
Product Capacity Product Warranty Policy (Period or TBW)
950 PRO 256GB 5 Years or 200TBW
512GB 5 Years or 400TBW
850 PRO Series 128GB/256GB 10 Years or 150TBW
512GB/1TB/2TB 10 Years or 300TBW
850 EVO Series 120GB/250GB 5 years or 75 TBW
500GB/1TB 5 years or 150 TBW
840 PRO Series 128GB/256GB/512GB 5 years (73 TBW for enterprise applications)
840 EVO Series 120GB/250GB/500GB 3 years
840 Series 120GB/250GB/500GB 3 years
750 EVO 120GB/250GB 3 years
Mparlav04 Febbraio 2016, 09:47 #8
Originariamente inviato da: Bestio
Me ne sono appena arriati un paio... ma perchè questi tagli??
Una volta gli SSD erano in tagli "binari" comuni da 1024/512/256/128 (come le ram) , poi sono scesi a 1000/500/250/120 ed ora sono scesi ulteriormente a 960/480/240? (pure i Crucial col BX100/200)
Infatti come taglio piccolo di solito monto i SanDisk Z400s 128gb, dato che con questi tagli anche 8gb in più non sono da trascurare.

Ma se non altro il costo/gb sta diminuendo a vista d'occhio.


Il quantitativo in GB delle nand installate è sempre lo stesso da anni.

Ciò che cambia è l'overprovisioning deciso dal produttore in base al controller adottato, tipologia nand e mercato di riferimento (consumer o enterprise).
Bestio04 Febbraio 2016, 12:14 #9
Originariamente inviato da: Mparlav
Il quantitativo in GB delle nand installate è sempre lo stesso da anni.

Ciò che cambia è l'overprovisioning deciso dal produttore in base al controller adottato, tipologia nand e mercato di riferimento (consumer o enterprise).


Ma questo overprovisioning serve solo per isolari eventuali NAND fallate? Oppure queste magari vengono sbloccate dal controller per la garbage collection, o per andare a sostituire una NAND normalmente in uso che si è fallata nel tempo?
Mparlav04 Febbraio 2016, 12:34 #10
Originariamente inviato da: Bestio
Ma questo overprovisioning serve solo per isolari eventuali NAND fallate? Oppure queste magari vengono sbloccate dal controller per la garbage collection, o per andare a sostituire una NAND normalmente in uso che si è fallata nel tempo?


Le nand con bit "fallati" vengono isolate ai test di verifica in fabbrica ed a quelle non accede nemmeno il controller.

Le ragioni dell'overprovisioning vengono spiegate qui:
http://www.kingston.com/it/ssd/overprovisioning

oppure qui:
https://en.wikipedia.org/wiki/Write...er-provisioning

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^