OCZ: gli SSD acquisiscono popolarità

OCZ: gli SSD acquisiscono popolarità

Il CEO di OCZ Technology conferma che gli SSD hanno ormai acquisito popolarità e sono ben avviati su un trend in crescita

di pubblicata il , alle 09:03 nel canale Storage
OCZ
 

OCZ Technology, azienda ben nota per la propria proposta di soluzioni RAM ad elevate prestazioni indirizzate agli utenti appassionati, ha ormai da qualche tempo allargato il proprio parco prodotti con variegate proposte, comprendenti alimentatori, drive USB e kit l'assemblaggio di notebook e unità SSD. Queste ultime, in modo particolare, sembrano ora essere il principale traino alla crescita dell'azienda.

Nel corso di un'intervista a Computerpoweruser, il CEO di OCZ, Ryan Petersen, ha dichiarato che le soluzioni Solid State Drive sono di fatto da considerarsi ormai prossime al segmento cosiddetto "mainstream": "Vi garantisco che se vi fornissi tutti i numeri, che non rivelare ora, la vostra mascella schianterebbe al suolo. La tecnologia SSD si è mossa oltre la fase di early adoption ed è davvero giunta al mainstream. Non credevo che il pubblico potesse acquistare soluzioni SSD da 120GB allo stesso prezzo di tradizionali hard drive da 2TB, ma l'hanno fatto. Percepiscono che la differenza di prestazioni è abbastanza significativa".

Le soluzioni SSD sebbene nel complesso siano capaci di offrire prestazioni migliori rispetto agli hard disk tradizionali, sono caratterizzate da un costo per GB sensibilmente superiore. Il pubblico, tuttavia, si compone di differenti tipologie di utenza: se da un lato vi è chi è disposto a spendere cifre maggiori per assicurarsi le più elevate prestazioni possibili, dall'altro vi è anche chi ha l'effettiva necessità di disporre di una periferica di storage piuttosto capiente. Non è da escludere che in un futuro prossimo si possa assistere alla diffusione di configurazioni PC, almeno per quanto riguarda la fascia alta del mercato, che prevedono l'impiego sia di soluzioni SSD, sia di soluzioni HD, in modo tale da coniugare i vantaggi di ambedue le tecnologie.

Nel corso dell'intervista, riportata dalla stessa OCZ a questa pagina, Petersen ha rivelato che secondo i dati raccolti da NPD Group, OCZ Technology occupa il secondo posto tra i fornitori di soluzioni SSD tramite gli e-tailer. Ryan Petersen non ha però rivelato chi sia in prima posizione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
imperatore_bismark20 Agosto 2009, 09:22 #1
Basta che scendono di prezzo.. perche ora sono ancora troppo cari!
leddlazarus20 Agosto 2009, 09:26 #2
bene....

piu' se ne fanno e se ne comprano e + scende il prezzo. (speriamo)
Manwë20 Agosto 2009, 09:28 #3
come sono messi con limiti di scritture?
Sig. Stroboscopico20 Agosto 2009, 09:32 #4
Chissà cosa intende per nuova generazione... controller? ciclo di produzione (vedi i nuovi Intel)? software? prestazioni e/o capienza?

^___^

Si parla di fine 2009 o 2010?

Ciao!
frankie20 Agosto 2009, 09:32 #5
Prestazioni LEGGERMENTE superiori
I limiti in scrittura sono praticamente oltre gli HD.
Comunque ora OCZ deve abbasssare di brutto i prezzi, visto che l'intelG2 da 80 è venduto a meno del vertex da 60 con prestazioni superiori.
Meno male che il controller Jmicron602 sta sparendo dalla terra.
Solo che il mercato deve smaltire i vecchi prodotti e riallineare i prezzi.
frankie20 Agosto 2009, 09:35 #6
al primo posto c'è intel.

nuova generazione = controller, tutti indilinx, anche il samsung si è rivelato una mezza ciofeca.
infatti le nuove linee mainstream agility e solid2 hanno indilinx
SuperSandro20 Agosto 2009, 10:11 #7
Originariamente inviato da: frankie
... il mercato deve smaltire i vecchi prodotti e riallineare i prezzi.

Dubito che ci siano magazzini pieni di merce invenduta: come specificato nell'articolo, si tratta di prodotti per power user e quindi - come tali - costruiti soprattutto in base a richieste specifiche del mercato.

Il problema, se mai, è quello di realizzare linee di produzione economicamente competitive con la concorrenza (con un occhio di riguardo anche alla politica commerciale della distribuzione).
ilmanu20 Agosto 2009, 10:12 #8
ma un ssd per il mio notebook che sia capiente (120gb) e performante (controller serio) quanto viene a costare? e chi lo produce?
ilratman20 Agosto 2009, 10:23 #9
Originariamente inviato da: frankie
al primo posto c'è intel.

nuova generazione = controller, tutti indilinx, anche il samsung si è rivelato una mezza ciofeca.
infatti le nuove linee mainstream agility e solid2 hanno indilinx


quoto

intel è una spanna sopra a tutti e costa anche meno adesso.

Originariamente inviato da: SuperSandro
Dubito che ci siano magazzini pieni di merce invenduta: come specificato nell'articolo, si tratta di prodotti per power user e quindi - come tali - costruiti soprattutto in base a richieste specifiche del mercato.

Il problema, se mai, è quello di realizzare linee di produzione economicamente competitive con la concorrenza (con un occhio di riguardo anche alla politica commerciale della distribuzione).


fidati che ci sono infatti nei listini trovi ssd di prima generazione , che fanno pietà, a prezzi uguali se non superiori a quelli buoni.

Originariamente inviato da: ilmanu
ma un ssd per il mio notebook che sia capiente (120gb) e performante (controller serio) quanto viene a costare? e chi lo produce?


adesso il più conveniente è l'intel x25-m G2 postivile che viene 200€ per 80GB, se vuoi un 120GB c'è il supertalent ultradrive gx mlc a 260 circa.

non spaventarti per il prezzo sembra alto ma le prestazioni lo sono altrettanto, tutto un'altro mondo.

chi prende un ssd serio non torna più indietro gli sembrerebbe come tornare a giudare una 127 rispetto ad una utilitaria moderna.
hackaro7520 Agosto 2009, 11:39 #10
Originariamente inviato da: ilratman
quoto


adesso il più conveniente è l'intel x25-m G2 postivile che viene 200€ per 80GB, se vuoi un 120GB c'è il supertalent ultradrive gx mlc a 260 circa.


Sono tentato di fare l'acquisto, solo che il mio disco C: attuale con su Vista 64 ed una caterva di programmi è pieno per circa 120GB!

cosa c'è di tagli più grossi a prezzi ancora umani!?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^