OCZ annuncia la nuova serie di controller Indilinx Everest SATA 6Gbps per SSD

OCZ annuncia la nuova serie di controller Indilinx Everest SATA 6Gbps per SSD

Indilinx Everest è il nome della nuova famiglia di controller SSD annunciata da OCZ, in grado di supportare 1TB di storage, interfaccia SATA-3 e chip Triple-Level Cell NAND Flash

di pubblicata il , alle 10:29 nel canale Storage
OCZ
 

Gli appassionati probabilmente lo sapranno, ma chi segue superficialmente il mondo dello storage non deve stupirsi se ad annunciare un nuovo controller Indilinx è OCZ. Quest'ultima ha acquisito Indilinx nel mese di marzo di quest'anno, al fine di portarsi in casa un'azienda con un grande know-how in fatto di controller SSD, divenuto il core business di OCZ stessa.

Qualcuno ricorderà il controller Indilinx Barefoot, apprezzata soluzione utilizzata nei Solid State Drive SATA 3Gbps e caratterizzato da prestazioni molto interessanti. Quello annunciato in questi giorni è un controller del tutto nuovo, compatibile con le attuali esigenze, battezzato Indilinx Everest.

Come riportato da Xbitlabs, il nuovo controller è costituito da una piattaforma hardware ARM dual-core, compatibile non solo con chip NAND Flash 2 bit per cell, ma anche con quelli 3 bit per cell, compresi quelli che verranno realizzati con processo produttivo fra 10nm e 20nm.

Scontato il supporto all'interfaccia Serial ATA 6Gbps, con prestazioni dichiarate che possono raggiungere i 500MB al secondo in lettura e scrittura. Il controller Indilinx Everest potrà gestire fino a 1TB di capacità, mentre sul fronte della memoria cache viene dichiarato il supporto a chip 400MHz DDR3 DRAM in un quantitativo che potrà raggiungere i 512MB.

Scontata la presenza di tecnologie finalizzate ad ottimizzare la vita media dei chip memoria, sempre armonizzando il tutto con le prestazioni. Particolarmente raffinati dovrebbero essere i sistemi di Wear Leveling e Garbage Collection, mentre viene annunciato il supporto a TRIM e S.M.A.R.T.

L'annuncio è generico, in quanto OCZ non dichiara in quale modello di SSD verrà utilizzato, né quando. Si tratta in ogni caso di una opzione in più in un mercato, quello degli SSD SATA6Gbps, praticamente monopolizzato da soluzioni basate su controller SandForce serie SF-2000.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
niktx22 Luglio 2011, 10:43 #1
Il problema della vita media di questi dispositivi mi preoccupa alquanto spero in buone notizie con l'uscita di questo nuovo controller.. almeno un po di concorrenza per i sandforce 2000
Evangelion0122 Luglio 2011, 10:56 #2
la concorrenza ai Sf2000 esiste già, e si chiama Marvel. ;-)
niktx22 Luglio 2011, 11:09 #3
Lo so che ci sono i marvel ma da quando sono usciti i sandforce nuovi hanno fatto il boom sono legati ad un gran numero di ssd e più concorrenza può fare solo bene
coschizza22 Luglio 2011, 13:22 #4
Originariamente inviato da: ad.p
A qaundo un controller che bypassi il formato sata per ssd on pcie ?


cioe?
Mparlav22 Luglio 2011, 15:33 #5
Originariamente inviato da: niktx
Il problema della vita media di questi dispositivi mi preoccupa alquanto spero in buone notizie con l'uscita di questo nuovo controller.. almeno un po di concorrenza per i sandforce 2000


Per gli ssd è più corretto parlare di quanti TB o PB riescono a reggere, più che di tempo. Nell'uso normale desktop, è più facile che venga cambiato per obsolescenza più che per usura delle celle nand.

Originariamente inviato da: niktx
Lo so che ci sono i marvel ma da quando sono usciti i sandforce nuovi hanno fatto il boom sono legati ad un gran numero di ssd e più concorrenza può fare solo bene


E' da vedere se hanno fatto il boom. Ci sono almeno 7 partner che producono su base Sandforce SF-22xx, ma anche 5 che producono su base Marvell.

Certo è un'ottima notizia il ritorno di Indilinx.

Originariamente inviato da: ad.p
A qaundo un controller che bypassi il formato sata per ssd on pcie ?


Ci sono già.
Dai 150 euro ai 15.000 euro, è solo una questione di soldi
Spyto22 Luglio 2011, 15:34 #6
Ci sono già i Revodrive PICE che vanno benissimo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^