OCZ Agility EX, ridefinito il prezzo degli SSD?

OCZ Agility EX, ridefinito il prezzo degli SSD?

La mossa della società americana potrebbe portare a nuovi scenari per lo sviluppo futuro delle soluzioni SSD

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 16:39 nel canale Storage
OCZ
 

La scorsa settimana OCZ ha annunciato ufficialmente l'arrivo di una nuova serie di prodotti. Classificati sotto il nome di Agility EX le nuove unità si presentano come soluzioni in grado di unire prestazioni degne di nota a un costo decisamente competitivo, soprattutto se paragonato alla concorrenza. Il primo modello, caratterizzato da una capienza di 60GB sarà infatti commercializzato ad un costo di 399 dollari americani.

La strategia del produttore arriva come risposta diretta ai nuovi modelli presentati da Intel e sviluppati con processo produttivo a 34 nanometri, grazie al quale il colosso americano potrebbe raggiungere, in breve tempo (risolti i problemi di funzionamento del firmware), prezzi ancora più competitivi. La vera novità sta nel fatto che OCZ per questo tipo di soluzioni ha deciso di affidarsi a chip NAND di tipo SLC, storicamente più performanti ma anche più costose di quelle di tipo MLC.

Come ha fatto quindi il produttore a scendere così tanto di prezzo? Una possibile spiegazione sta nella riduzione dei margini di guadagno, in precedenza stellari e ora ridimensionati; una possibile illazione, certo, ma supportata dal fatto che sul carretto degli SSD stanno salendo quasi tutti.

La mossa di OCZ rappresenta quindi un importante punto di svolta per il mercato SSD che, a partire da questo punto, potrebbe diventare quindi ancora più competitivo ed agguerrito, a diretto vantaggio dell'utente finale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto31 Agosto 2009, 16:42 #1

dovrebbero scendere

a 150 o 200 euro con capienze un po' più abbondanti.
Bene molto bene,se cominciano avenderne parecchi,i prezzi si abbasseranno ulteriormente.
filippo198031 Agosto 2009, 16:50 #2
Aspetto con ansia SSD più economici e un po' più capienti (per quanto 60GB dovrebbero essere sufficienti per il SO e molti dei programmi che attualmente utilizzo!
)
[ITA]SEREUPIN8031 Agosto 2009, 16:52 #3
io non ho capito quando saranno disponibili, e soprattutto il prezzo...
Mparlav31 Agosto 2009, 17:20 #4
Direttamente dal servizio tecnico OCZ, qualche dettaglio per i curiosi:

Current OCZ SSD breakdown

Vertex EX = Indilinx Controller/Samsung SLC
Agility EX = Indilinx Controller/SLC
Summit = Samsung Controller/Samsung MLC
Vertex = Indilinx Controller/Samsung MLC
Vertex Turbo = Indilinx Controller (overclocked)/Samsung MLC
Agility = Indilinx Controller/Misc MLC
Solid 2 = Indilinx Controller/Intel 34nm MLC
TheDarkAngel31 Agosto 2009, 17:30 #5
la cosa più interessante sono i solid2 con nand intel sono proprio curioso di vederli all'opera
StIwY31 Agosto 2009, 17:40 #6

Ci provano...

Ah ah ah i produttori !

Stanno solo cercando di capire la quantità di allocchi sul mercato che comprerà questi SSD. Potrebbero venderli benissimo già ad 1/5 del prezzo, ma non lo fanno perchè vogliono "spennare i polli" come consuetudine nelle nuove tecnologie informatiche.

Ci fanno credere che gli SSD siano una tecnologia nuova, quindi con anni di progettazione alle spalle, materiali costos,i ecc.ecc.

Suvvia ! Da quanti anni e anni esistono le memorie flash ? Ridicoli...


Scaffale a vita finchè non sistemano i prezzi per quanto mi riguarda...
frankie31 Agosto 2009, 17:41 #7
Infatti tutti li aspettano.

Se i supertalent da 60 copie dei vertex si trovano a 140€, mi aspetto che i solid2 siano almeno a 110 considerando che in mezzo ci passano gli agility
The_Saint31 Agosto 2009, 17:57 #8
Originariamente inviato da: StIwY
Stanno solo cercando di capire la quantità di allocchi sul mercato che comprerà questi SSD. Potrebbero venderli benissimo già ad 1/5 del prezzo, ma non lo fanno perchè vogliono "spennare i polli" come consuetudine nelle nuove tecnologie informatiche.
Ci fanno credere che gli SSD siano una tecnologia nuova, quindi con anni di progettazione alle spalle, materiali costos,i ecc.ecc.
Suvvia ! Da quanti anni e anni esistono le memorie flash ? Ridicoli...
Le memorie flash ci sono da molto tempo, ma i controller per farle funzionare no... gli investimenti nella ricerca ci sono stati ed ovviamente i primi a comprare ne pagano le spese... fa parte del gioco.

La fregatura l'ha presa chi ha comprato la prima generazione di SSD, quella con controller jmicron602... anzi, più che fregatura parlerei quasi di truffa!
Danckan31 Agosto 2009, 18:04 #9
Quando arriveranno al rapporto 1€x1GB allora saranno acquistabili.
Sapo8431 Agosto 2009, 18:32 #10
Originariamente inviato da: StIwY
Stanno solo cercando di capire la quantità di allocchi sul mercato che comprerà questi SSD. Potrebbero venderli benissimo già ad 1/5 del prezzo, ma non lo fanno perchè vogliono "spennare i polli" come consuetudine nelle nuove tecnologie informatiche.

http://www.dramexchange.com/#flash
Se 64Gbit costano, quando va bene, 11 (penso dollari) e ne servono 16 per fare un SSD da 128GB come pensi che possano ridurre di 1/5 i costi?
Prima ci si informa sui costi di produzione e poi eventualmente si dice che stanno spennando i polli.

Originariamente inviato da: Danckan
Quando arriveranno al rapporto 1€x1GB allora saranno acquistabili.

Forse quando tutti i produttori di memorie flash passeranno ai migliori step produttivi (34nm e inferiori) e ci sarà un'abbondanza di offerta di memorie flash.
In ogni caso il mercato non è così facile da prevedere quindi per arrivare quei prezzi possono volerci 6 mesi come 2 anni.
Ma imho già con 1.5€/1GB è un buon rapporto qualità prezzo considerando che l'SSD lo usi per installarci i programmi e basta.
A meno di 200€ uno da 128GB mi pare un acquisto potenzialmente da tenere in considerazione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^