Nuovi supporti da TDK

Nuovi supporti da TDK

TDK presenta una nuova linea di supporti CD compatibili con li più recenti velocità di scrittura.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:51 nel canale Storage
 
TDK Recording Media Europe ha presentato Speed-x, i CD-R (CD scrivibili una sola volta) di nuova generazione, progettati per offrire registrazioni perfette con qualsiasi masterizzatore da 48x. Questi CD-R, basati sulla tecnologia Ultra High Speed (UHS) di TDK, vengono prodotti con un accurato controllo di spessore dello strato e la caratteristica ORSP (Optimised Rotational Stability Printing) che consente ai CD-R di restare stabili anche con la pressione dovuta alla scrittura a 48x. Nuova anche la formulazione del colorante che aumenta la resistenza ai graffi e all'umidità grazie allo sviluppo di un nuovo rivestimento esterno.

I dischi CD-R Speed-x, con capacità da 650 e 700 MB, saranno disponibili in tutta Europa a partire da Maggio 2002.

Inoltre, TDK lancerà i dischi CD-R 48x d-view da 74 e 80. I dischi CD-R d-view sono confezionati in custodie sottili, dotate di una finestra trasparente, che richiedono meno spazio per la conservazione.

TDK continuerà a proporre la propria tradizionale linea di CD-R Metallic con velocità di registrazione 40x.
Il CD-R Metallic 80 40x, completamente argentato La confezione cake box composta da 50 dischi CD-R Metallic 80 40x impilati su supporto a fuso.
La confezione sleeve pack che comprende 20 dischi CD-R Metallic 80 40x in bustine protettive.

Le notizie che vi forniamo sono state tratte da una press release pervenuta in redazione.

1


2


3


4


5


Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pitx14 Giugno 2002, 14:56 #1
piacerebbe saper il costo di codesti cd
Sig. Stroboscopico14 Giugno 2002, 15:22 #2
io al momento vado con campane da 100 cd (24x) della Precision... costano solo 35 cents l'uno e devo dire che paiono andare molto bene (non un cd buttao su 500, tempo di accesso al cd migliore dei verbatim, parrebbe)
il problema è che sono silver...

qualcuno ha esperienza di campane di CD?
c'è qualche altra buona marca?
se si, dove sono reperibili?
(delle bustine o confezioni non me ne faccio niente...)
grazie e ciao
Gordon14 Giugno 2002, 15:53 #3
SKC
fioriniflavio14 Giugno 2002, 16:59 #4
io ho provato i princo! vanno abbastanza bene e non costano poi così tanto, ma all'emmezeta ho visto e acquistato cd con custodia che costavano 400 delle vecchie lire e andavano perfettamente: certificati 8x li ho masterizzati tutti a 24x, fravolosi! peccato che abito 50Km dall'emmezeta più vicino.
CIAO
Andrea Bai14 Giugno 2002, 17:16 #5
Originariamente inviato da fioriniflavio
che costavano 400 delle vecchie lire


Perchè, ci sono anche lire nuove?
Janos12114 Giugno 2002, 18:49 #6
La circostanza di parlare di “vecchie lire” è veramente qualcosa di sciocco (senza offesa per fiorinifabio). Giornali e televisione, quando devono esprimere un valore, indicano solitamente accanto all’importo in euro anche l’importo nelle “vecchie lire”. Ma, come faceva notare giustamente Andrea Bai, non esistono “nuove lire” quindi non ha senso aggiungere l’aggettivo vecchie. La circostanza di voler esprimere un valore anche in lire oltre che in euro è un qualcosa che condivido poiché siamo ancora abituati a “pensare” in lire; voler aggiungere la parola “vecchie” sembra quasi un volersi giustificare (nell’esprimere un valore) per l’uso di una moneta che non ha più corso legale.
Io direi, che fino a quando non ci saremo completamente (e spontaneamente) abituati alla moneta unica, di parlare, senza remora alcuna della nostra cara ed unica Lira.
P.S. Scusate per la parentesi “fuori traccia”.
Fabio Cascio14 Giugno 2002, 19:20 #7
Billabong14 Giugno 2002, 20:14 #8
Il vecchie è un aggettivo che si riferisce al nome "divisa" (sottointeso) , che è in questo caso quella chiamata Lira. Sarebbe "quella vecchia divisa, la Lira" o "la vecchia divisa Lira", o almeno io la vedo così!
cacchione14 Giugno 2002, 20:32 #9
esperienza cd vergini: ho usato i princo 24x da 650 mb, masterizzati a 16x col mio yamaha non mi hanno dato problemi, (costo sui 35 cents). il problema è vedere come si comportano dopo un certo periodo dalla masterizzazione, certi supporti economici (silver) che ho masterizzato due anni fa ora hanno qualche problema di lettura. Ultimamente mi pare ch ei prezzi dei cd si siano alzati un pò, non credete?
Manwë14 Giugno 2002, 21:49 #10
Ho comprato 100 CD-R Waitec 16x a 40euro da chl, ci scrivo anche a 48x

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^