Nuovi SSD Corsair serie Force ad elevate prestazioni

Nuovi SSD Corsair serie Force ad elevate prestazioni

Ancora novità da Corsair in campo SSD, con la presentazione di una nuova famiglia di prodotto basata sul controller SandForce

di pubblicata il , alle 08:54 nel canale Storage
Corsair
 

A breve distanza di tempo dalla presentazione delle famiglie Reactor e Nova, Corsair annuncia un'altra serie di Solid State Drive, contraddistinta da prestazioni ancora più elevate. Stiamo parlando della famiglia Force, basata su chip MLC opportunamente gestiti da un controller SandForce, uno dei più apprezzati in commercio.

I tagli disponibili saranno di 100GB e 200GB, mentre il target di riferimento sarà ricercato sia in ambito enterprise, sia fra l'utenza più esigente, che punta al massimo delle prestazioni anche per la propria configurazione casalinga.

Corsair

Le prestazioni, proprio grazie all'adozione di un controller "di razza", sono decisamente elevate: Corsair parla di 280MB al secondo in lettura e 260MB al secondo in scrittura, il tutto affiancato alla tecnologia  SandForce DuraClass Technology, che dovrebbe garantire il mantenimento di tali livelli prestazionali nel tempo.

Garantito inoltre il supporto al comando TRIM in ambienti Microsoft Windows 7, mentre Corsair dichiara in circa 2 settimane il tempo necessario alla commercializzazione dei primi prodotti, i cui prezzi non sono però stati dichiarati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sfoneloki08 Marzo 2010, 09:05 #1
260MB al secondo in scrittura mi pare un pò esagerato..
Non è che 260MB sono le prestazioni in lettura del modello SSD di 100Gb?
Mparlav08 Marzo 2010, 09:09 #2
Sono nella "media" dei controller Sandforce.
Quindi i dati sono corretti.
Peccato che non facciano un 50Gb come altri produttori.
Staremo a vedere i prezzi.
g.dragon08 Marzo 2010, 09:18 #3
bene bene piu ssd escono piu aumenta la concorrenza e quindi scende il relativo prezzo...cmq mi sto ancora chiedendo cosa aspetta la redazione a fare i test nell'ultimo mese sono stati pubblicati piu di 25 articoli su questi ssd e ho visto solo dati di velocità di lettura e scrrittura massimi.....
GabryICE08 Marzo 2010, 09:25 #4
Originariamente inviato da: g.dragon
bene bene piu ssd escono piu aumenta la concorrenza e quindi scende il relativo prezzo...cmq mi sto ancora chiedendo cosa aspetta la redazione a fare i test nell'ultimo mese sono stati pubblicati piu di 25 articoli su questi ssd e ho visto solo dati di velocità di lettura e scrrittura massimi.....


Beh certo che se non gli mandano i sample c'è poco da recensire
g.dragon08 Marzo 2010, 09:33 #5
si ma..appunto è interesse loro mandarjeli..nn capisco cosa aspettino..infondo è tutta pubblicità
Lino P08 Marzo 2010, 09:45 #6
Originariamente inviato da: g.dragon
si ma..appunto è interesse loro mandarjeli..nn capisco cosa aspettino..infondo è tutta pubblicità


raga a volte non vi capisco, sembra non abbiate percezione del reale.
La rece costa un patrimonio, è il loro lavoro, di cosa credete che campino le radazioni?
Blackcat7308 Marzo 2010, 10:24 #7
Originariamente inviato da: Lino P
raga a volte non vi capisco, sembra non abbiate percezione del reale.
La rece costa un patrimonio, è il loro lavoro, di cosa credete che campino le radazioni?


Cosa intendi con la rece costa un patrimonio? Di solito le redazioni ricevono i sample gratuitamente(almeno credo) altrimenti se dovessero comprare di tasca loro ogni pezzo sarebbero già falliti da tempo.
Lino P08 Marzo 2010, 10:33 #8
Originariamente inviato da: Blackcat73
Cosa intendi con la rece costa un patrimonio? Di solito le redazioni ricevono i sample gratuitamente(almeno credo) altrimenti se dovessero comprare di tasca loro ogni pezzo sarebbero già falliti da tempo.


riformulo la domanda.
Secondo te/voi, la redazione di cosa campa?
Credi che hwupgrade esista per aggiornarti sulle novità hardware e ragalarti un foro su cui passare del tempo a chiacchierare di hardware?
Hw upgrade ed affini esistono per dare visibilità ai brand, e vendere loro spazi pubblicitari, o rece ben condite.
Nella fattispecie, corsair dovrebbe sborsare un mucchio di quattrini (molti + di quanti immagini) per far recensire alla redazione un sample di quei giocattolini; se si trova l'accordo commerciale arrivano campioni in redazione, si testano e si recensiscono.
Ergo, quando corsair sgancerà i quattrini, la redazione recensirà tutto ciò che vogliono.
Hw upgrade costa un patrimonio, perchè ha tanti di quei visitatori ed iscritti, che regala una visibilità ai brand senza precedenti; vuoi che il tuo prodotto sia visibile nell'hardware contest + caldo del web? ---> PAGA.
Spero sia chiaro.
aled197408 Marzo 2010, 10:43 #9
quello da 200gb starebbe proprio bene sul portatile in sostituzione del 250gb meccanico, rinuncerei volentieri alla differenza di 50gb per prestazioni come queste, finalmente interessanti (per me)

purtroppo temo che il costo mi terrà alla larga facendomi però salire la scimmia

ciao ciao


Edit:
scusate l'off-topic, Lino P mi sembri uno che se ne intende, ma nei group-test quindi come funziona? Quando vengono paragonati prodotti di diverse marche dico
g.dragon08 Marzo 2010, 10:52 #10
si ma il fatto è che recensiscono 8000 cose tranne questi ssd perche? nvidia e ati se le puo permettere mentre intel ocz corsair kingston samsung no...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^