Novità al CeBIT 2003 per Plextor

Novità al CeBIT 2003 per Plextor

Alcune interessanti novità da Plextor presentate in occasione del CeBIT 2003 tenutosi ad Hannover: non solo masterizzatori DVD ma anche classicissimi CD writer, ma con alcune particolarità...

di pubblicata il , alle 14:30 nel canale Storage
Plextor
 

Lo stand di Plextor, presente nella Hall 21, ha permesso di vedere qualche masterizzatore già noto da tempo, più una novità decisamente interessante.

Abbiamo avuto modo di fotografare il modello PX-504A, ovvero il masterizzatore DVD di casa Plextor, che utilizza la modalità di scrittura DVD+R/RW. La scelta è abbastanza atipica, essendo l'andamento generale votato allo sviluppo di dispositivi dual standard. Il dispositivo permette di scrivere DVD+R alla velocità di 4X e DVD+RW a 2,4X. La memoria buffer è di 2MB, ovviamente affiancata da un sistema di protezione contro lo svuotamento del buffer in fase di masterizzazione.

Altro prodotto interessante è costituito dal masterizzatore CD SCSI 40X in versione esterna, che segnaliamo per la singolarità del dispositivo nel panorama masterizzatori.

Arriviamo dunque alla vera novità osservata, ovvero un masterizzatore CD da 52X. La novità consiste nelle piccola scritta Premium, che lo distingue da un altro modello, sempre Plextor ovviamente, un 52X classico.

La versione Premium è caratterizzata da una velocità in riscrittura di ben 32X e buffer di ben 8MB. Le novità però non finiscono qui. Oltre alla tecnologia VariRec già osservata sui precedenti modelli, questo masterizzatore permette di scrivere ben 1,2GB di dati su un classico CD da 80minuti, stando a quanto detto dal personale Plextor. Non solo: i CD così creati potranno essere protetti da password, che verrà chiesta al momento di consultare il contenuto dei CD.

Alla luce di quanto detto, emerge chiaramente l'importanza di questa novità in campo backup. Di fianco alle classiche funzioni dei masterizzatori classici e delle funzioni proprietarie Plextor, questa funzionalità permette di avere molto di più rispetto ai classici masterizzatori, sfruttando il bassissimo costo dei supporti. Siamo in attesa di ulteriori informazioni riguradanti il PlexWriter Premium, che pubblicheremo tramite news non appena possibile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gabbersak17 Marzo 2003, 14:42 #1
spettacolo sto premium se veramente tiene 1200mb di 700mb!!
Marino517 Marzo 2003, 14:45 #2
Se la storia dei 1,2 GB è vera e attuabile, allora finalmente Plextor si risveglierà dal sonno in cui era immersa sin dal tempo del 12x, ultimo VERO Plextor...
I modelli successivi non avevano niente di più di LiteOn, LG, Asus, ecc, se non costo, anzi, erano anche meno performanti con le protezioni!
Speriamo in bene...
OverClocK79®17 Marzo 2003, 14:52 #3
azz il 52/32/52

mi tocca già vendere il 48/24/48A :P

8mb di buffer credo che siano solo per diminuire l'intervento del burn proof.....che può influire nella qualità dei CD AUDIO
percettibile solo dagli audiofili e da chi ha impianti seri

BYEZZZZZZZZZZ
OSMIUM_modified17 Marzo 2003, 14:58 #4
Non concordo affatto con te Marino5: basta guardare le prove di CDRInfo e vedere il valore del jitter superiore solo a quello delle periferiche Yamaha per capire la bontà dei progetti Plextor...

Se a questo s'aggiungono le inimitabili PlexTools che tra l'altro incorporano il miglior motore di estrazione audio digitale al mondo il quadro è completo: non esistono solo le protezioni e se gli utenti finali non guardassero solo alla velocità massima che non serve ad un piffero superati i 16x e alle protezioni Yamaha non si sarebbe ritirata dal mercato ottico/informatico.

La qualità guardiamo quella e solo quella...
Giouncino17 Marzo 2003, 15:00 #5
ma 'sti 1.2Gb su un cd da 80min verranno letti solo dal masterizzatore???
VICK17 Marzo 2003, 15:16 #6
a lume di naso mi sembra scontato
cacchione17 Marzo 2003, 15:42 #7
ricompare la tecnologia introdotta da sanyo quasi un anno fa. ebbe scarso successo visto che di masterizzatori in grado di mettere 1,2-1,4 gb su un cd da 700 mb non se ne sono visti in giro. sinceramente credo sia un pò tardi, ora che i mast dvd (e non parlo del, a mio avviso perdente, dvd+r) stanno cominciando a diffondersi.
Giovanni17 Marzo 2003, 16:33 #8

+ o -?

Già che siete lì, perché non domandate come mai hanno scelto lo standard (se di questo si può parlare) +R? Non vale solo per Plextor, ma in generale.
Ciao
Alessandro Bordin17 Marzo 2003, 17:13 #9

Re: + o -?

Originally posted by "Giovanni"

Già che siete lì, perché non domandate come mai hanno scelto lo standard (se di questo si può parlare) +R? Non vale solo per Plextor, ma in generale.
Ciao


Perché lo supporta Microsoft
Secondo me però nel futuro vedremo un dual anche di Plextor

Ciao

Ale
OSMIUM_modified17 Marzo 2003, 18:25 #10
Attento Cacchione a quello che dici... Bill Gates incombe e quando si mette in testa una cosa... (vedi Palladium) sigh!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^