Masterizzatori AOpen CRW5224 e SONY CRX220E1

Masterizzatori AOpen CRW5224 e SONY CRX220E1

Pubblicata la recensione dei masterizzatori 52X in scrittura AOpen CRW5224 e SONY CRX220E1.

di pubblicata il , alle 14:20 nel canale Storage
Sony
 
CDRInfo ha pubblicato la prima parte di una recensione dedicata ai masterizzatori 52X in scrittura, ovviamente con supporti CD-R.

In queste pagine troverete il test prestazionale dei primi due dispositivi, ovvero AOpen CRW5224 e SONY CRX220E1.

AOpen


Sony


Come era facile aspettarsi le prestazioni sono praticamente identiche a quelle dei masterizzatori a 48X. Unica differenza, anche se non sempre verificata, rimane nel fatto che alcune case hanno deciso di adottare una velocità di scrittura di CD-RW più elevata (24X) su dispositivi a 52X contro magari quella di 12X (con CD-RW) nei masterizzatori a 48X. Sono inoltre segnalati alcuni svantaggi, come la rumorosità di esercizio e le vibrazioni, causati proprio dalle elevate velocità di utilizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
UrriCane31 Ottobre 2002, 14:29 #1
ma basta salire...
non esistono i supporti se non gli allegati al cdrw
frullano un casino
a imho a 52x l'utente medio se ne sbatte e preferisce aspettare qualche sec in piu' ed essere sicuro che la copia sia ok....
UrriCane31 Ottobre 2002, 14:30 #2
anzi..mi correggo...continuate a salire cosi' potro' prendere un 40x a 40euro...
OldGuardian31 Ottobre 2002, 14:36 #3
esatto
atragon31 Ottobre 2002, 14:37 #4
Siamo sepolti dalle offerte di masterizzatori....qualcuno sa quanti modelli ci sono in giro? c'è un'offerta enorme (nel campo eide)...il che va bene ma forse converrebbe puntare sui master DVD pur con i problemi connessi, come farà il mercato ad assorbire tutti questi apparecchi in fondo uguali tra di loro...facendo calare i prezzi ma + di tanto...va beh meglio x noi.
Tera31 Ottobre 2002, 16:03 #5

Strano

Com'è che in "Supported Read Features" viene indicata la capacità di leggere DVD+R/RW. Non mi sembra possibile. O no?
Marino531 Ottobre 2002, 16:41 #6
per la lettura dei dvd+r/rw deve essere un bug.
il masterizzatore ideale oggi sarebbe il liteon 52/24/52. economico, copia tutto, fa i cdrw a 24 e i cd a 52 in full cav. usandolo a 40x si otterranno copie perfette, leggibili ovunque e soprattutto nn si stresserà il masteriozzatore. certo: perkè un cd fatto a 40x da un 52 è di mmiglior qualità dello stesso fatto da un 40. lo stesso per gli audio. un cd fatto a 8 da un 16 è milgiore dello stess ma fatto da un 8x. cmq, per i cd audio col mio lg 40/12/40 uso sempre 16x e va dappertutto con qualità perfetta (ho fatt bench per la qualità dei cd e sn perfetti)
insomma, succo del discrso: liteon 52/24/52 e masterizarci a 40 full cav (dati) 16 (audio). cya
OldGuardian31 Ottobre 2002, 18:14 #7
Allora vorrà dire che mi compro un 40 a 40 Euro e masterizzo a 32 perfettamente tanto che c'è da aspettare in più un minuto? mavalà
cacchione31 Ottobre 2002, 20:49 #8
Marino5: da dove deriva questa teoria ? io posso immaginare invece che un masterizzare 8x, costato 800.000 lire sia a livello qualitativo superiore rispetto a un 40x che ne costa un decimo. può non essere così ma di certo non credo sia vero il cotnrarioro (come credi tu). con i supporti invece è evidente: un cd TDK 40x da 60 centesimi è sicuramente inferiore a un 4x uscito parecchio tempo e costato il triplo.
nembo31 Ottobre 2002, 22:28 #9
Se leggerete l'articolo scoprirete che il Sony non e' altro che un LITEON rimarchiato.
A buon intenditore.....
greengio03 Novembre 2002, 11:11 #10
hai perfettamente ragione nembro...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^